Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Provincia di Kerman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Provincia di Kerman
provincia
استان کرمان
Localizzazione
Stato Iran Iran
Amministrazione
Capoluogo Kerman
Territorio
Coordinate
del capoluogo
30°17′N 57°04′E / 30.283333°N 57.066667°E30.283333; 57.066667 (Provincia di Kerman)Coordinate: 30°17′N 57°04′E / 30.283333°N 57.066667°E30.283333; 57.066667 (Provincia di Kerman)
Superficie 181 714 km²
Abitanti 2 584 834 (2006[1])
Densità 14,22 ab./km²
Shahrestān 18
Altre informazioni
Prefisso 0341
Fuso orario UTC+3:30
ISO 3166-2 IR-15
Cartografia
Provincia di Kerman – Localizzazione
Sito istituzionale

La provincia di Kermān (in persiano: استان کرمان), in italiano Carmania,[2] è una delle trentuno province dell'Iran.

La regione si estende a SO del grande deserto centrale (il Dasht-i Lūt), la cui estensione è di circa 170 chilometri e che divide il Kirmān dal Sistan.

Il Kirmān storico[modifica | modifica wikitesto]

Conquistato dagli Arabi musulmani nel 638 da Rabīʿ b. Ziyād, inviato da Abū Mūsā al-Ashʿarī, Wālī di Baṣra (Iraq) e, quasi contemporaneamente, da un contingente inviato dal governatore del Bahrein, ʿUthmān b. Abī l-ʿĀṣ al-Thaqafī. All'epoca la regione vedeva una forte presenza di zoroastriani e cristiani. I primi sopravvissero in buon numero nella città di Kirmān fino al XVII secolo quando furono espulsi per l'intollerante intervento dei fanatici mulla locali, tanto da indurli a insediarsi a nord della città, esposti alle frequenti violenze dei predoni afghani. Nella seconda metà del IX secolo la regione fu posta sotto controllo dai Saffaridi di Yaʿqūb b. al-Layth ma il periodo più felice fu quello che vide la regione sotto i Selgiuchidi che, proprio a Kirmān, dettero vita a un loro Sultanato, dopo aver sconfitto nel 1040 a Dandānqān il ghaznavide Masʿūd b. Maḥmūd. Tale periodo, prospero per ricchezza e buona amministrazione, finì a causa dei Ghuzz, che sconfissero per la prima volta i Selgiuchidi nel 1179, infliggendo loro altre disfatte per tutto l'ultimo ventennio del XII secolo, fin quando essi non furono a loro volta sconfitti dai governanti persiani del Fars.

Avvenimenti rilevanti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 la regione è stata colpita da un disastroso terremoto che ha raso al suolo la città di Bam e causato quasi 30.000 vittime

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

La provincia è divisa in 18 shahrestān:

Lo Shazdeh Garden a Mahan

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] World-gazetteer
  2. ^ Con tale definizione compare già in Claudio Tolomeo e in Ammiano Marcellino.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4029603-9
Iran Portale Iran: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Iran