Provincia di Annobón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Annobón
provincia
(ES) Provincia de Annobón
Localizzazione
StatoGuinea Equatoriale Guinea Equatoriale
Amministrazione
CapoluogoSan Antonio de Palé
Lingue ufficialispagnolo
Territorio
Coordinate
del capoluogo
1°25′S 5°38′E / 1.416667°S 5.633333°E-1.416667; 5.633333 (Annobón)
Altitudine56 m s.l.m.
Superficie17 km²
Abitanti5 314 (cens. 2015)
Densità312,59 ab./km²
Distretti1
Comuni1
Sottodivisioni ulteriori3
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2GQ-AN
Cartografia
Annobón – Localizzazione

La provincia di Annobón (dal portoghese Ano Bom) è una delle sette province della Guinea Equatoriale, di 5.314 abitanti, che ha come capoluogo San Antonio de Palé.

La provincia è costituita dall'isola di Annobón, fa dunque parte della regione insulare della Guinea Equatoriale.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Annobón.

La provoncia è costituita dall'isola di Annobón, geograficamente e l'unica isola a trovarsi nell'emisfero sud, del'Oceano Atlantico, a sud del Golfo di Guinea vicina di São Tomé e Príncipe (a solo 110 km a sud ovest), e a circa 350 km ad ovest delle coste africane del Gabon.

Si trova tra 1°26'07" S e 5°37'51" O.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1470 Diego Ramirez de la Diaz avvistò per la prima volta l'isola e la chiamò San Antonio de Palé[senza fonte]
  • 1473 Fu scoperta dai portoghesi il primo di gennaio
  • 1474 Primo insediamento a maggioranza di africani provenienti dall'Angola attraverso la colonia portoghese di San Tomé. Questi schiavi sono considerati i primi membri della società annobonese
  • 1778 Col trattato di El Pardo la Spagna riacquistò una base per il commercio di schiavi africani con l'acquisizione dell'isola insieme alle isole portoghese di Bioko e ad altri territori sulla terraferma tra il fiume Niger e il fiume Ogoue. Questi possedimenti erano amministrati da Buenos Aires.
  • 1801 Gli inglesi eressero un forte a San Antonio
  • 1827 Legalizzazione del forte attraverso un contratto di locazione da parte del governo spagnolo. La base fu utilizzata dagli inglesi per sopprimere la tratta degli schiavi.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica
Censimento
anno
Popolazione

1983
1994
2001 5.008

La popolazione nel 2001, era di 5.008 abitanti, secondo la Direzione Generale di Statistica della Guinea Equatoriale.

La popolazione della provincia è un mix di popolazione di origine portoghese, spagnola ed angolana. Il comune sentimento anti-spagnolo, legato con la lontananza dalla madrepatria e, allo stesso tempo, la vicinanza con São Tomé e Príncipe, ha contribuito a preservare il forte legame culturale col Portogallo. Nonostante la lingua ufficiale sia lo spagnolo, sull'isola è parlato l'annobonese (Fá d'Ambô), un creolo basato sul portoghese.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

La provincia è costituita dai seguenti comuni e distretti[1].

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

  • Annobón

Distretti[modifica | modifica wikitesto]

  • Annobón (con 3 Consigli di Villaggio)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]