Provana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I Provana sono stati una delle più antiche e importanti famiglie feudali del Piemonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Insieme con i Valperga, i San Martino, i Luserna e i Piossasco, sono tra le cinque famiglie feudali più antiche del Piemonte. Originari probabilmente di Carignano, sono attestati nei documenti a partire dal XIII secolo. Il fondatore della famiglia sarebbe un certo Uriasio, morto nel 1040.

Fin dal XIII secolo accettarono la supremazia emergente dei Savoia, e in questo modo riuscirono ad ottenere riconoscimenti e potere grazie alla loro ascesa. Dal XVII secolo si stabilirono a Torino. In alcuni casi riuscirono a conservare i loro patrimoni fino alla metà del XIX secolo, integrandosi con la vita sociale piemontese e dando anche qualche dimostrazione di imprenditorialità.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma più antico era costituito da due tralci di vite ornati di foglie verdi e di uve nere.
Nel 1360 il conte di Savoia impose ai Provana Bezono di togliere dallo stemma i grappoli in reazione alla loro alleanza con il principe di Acaja. Nel 1418 papa Martino V (Colonna) concesse ai Provana di aggiungere al proprio stemma una colonna d'argento coronata in campo rosso.

Nel 1557 re Sigismondo II di Polonia concesse alla famiglia di inserire nello scudo un'aquila bianca armata d'oro. I motti variarono dal latino Optimum omnium bene agere e In Domino confido al francese Nul ne s'y frotte.

Rami principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Provana d'Oriente
  • Provana della Gorra
  • Provana di Leinì
  • Provana di Casañe Po y Lavrian
  • Provana di Alpignano e Frossasco
  • Provana di Collegno
  • Provana di Druent e di Rubbianetta
  • Provana di Castelreinero e di Castel Brilland
  • Provana del Sabbione
  • Provana di Villar Almese
  • Provana di Pancalieri
  • Provana di Pianezza
  • Provana di Valfenera
  • Provana di Saluzzo
  • Provana di Savoia
  • Provana di Provenza
  • Provana di Polonia

Membri illustri[modifica | modifica wikitesto]

Provana sindaci di Torino[modifica | modifica wikitesto]

Diversi esponenti della famiglia diventarono sindaci della loro città:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Castagno, Notizie sulla famiglia Provana, Stultifera Navis, Carignano, 2002, disponibile online qui
  • [Viva Anno 6, numero 41, giugno 2000, numero speciale dedicato alla famiglia Provana]

http://www.vivant.it/pagine/bollettini/Viva40.pdf

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]