Protagonisti della serie di Grand Theft Auto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questa pagina contiene un elenco abbastanza approfondito di quasi tutti i protagonisti della serie di Grand Theft Auto (soprattutto dei protagonisti dei videogiochi tridimensionali, di cui la storia è più approfondita). Bisogna inoltre ricordare che nell'"era GTA 1" non c'era un solo protagonista incontrastato ma si può scegliere da una lista di personaggi.

Per maggiori informazioni, visitare le relative pagine.

In base alle apparizioni di personaggi e luoghi comuni della serie in altri capitoli è possibile distinguere tre universi immaginari di Grand Theft Auto, ai quali i vari protagonisti appartengono: GTA 1-2, GTA 3 e GTA 4-5. Tutti gli universi hanno elementi comuni di base, come industrie, catene alimentari e celebrità immaginarie uguali, ma ciascun universo seguirà la sua specifica linea temporale e ognuna presenterà fatti, luoghi e personaggi immaginari esclusivi, che verranno citati o ricompariranno solo nei giochi che appartengono allo stesso universo, mentre presenteranno notevoli divergenze o non esisteranno affatto nei giochi appartenenti ad universi differenti. Un esempio sono le differenze nella Liberty City e nella Los Santos della linea temporale di GTA 3 rispetto a quelle di GTA 4-5, infatti mentre le due città saranno uguali in tutti i giochi che appartengono all'universo di GTA 3, saranno totalmente differenti in quelli di GTA 4-5, inoltre alcuni protagonisti appartenenti all'universo di GTA 3 compaiano in numerosi giochi della stessa linea temporale ma non nell'universo di GTA 4-5 e viceversa.

Grand Theft Auto[modifica | modifica wikitesto]

Bubba[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio maschile.

Divine[modifica | modifica wikitesto]

personaggio femminile.

Katie[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio femminile.

Kivlov[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio maschile.

Mikki[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio femminile, apparsa solo nella versione asiatica del gioco.

Travis[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio maschile.

Troy[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio maschile.

Ulrika[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio femminile.

Grand Theft Auto: London 1969[modifica | modifica wikitesto]

  • Luogo principale: Londra
  • Universo: GTA 1-2

Maurice Caine[modifica | modifica wikitesto]

Mick Casey[modifica | modifica wikitesto]

Johnny Hawtorn[modifica | modifica wikitesto]

Winston Henry[modifica | modifica wikitesto]

Charles Jones[modifica | modifica wikitesto]

Rodney Morash[modifica | modifica wikitesto]

Sid Vacant[modifica | modifica wikitesto]

Wolfie Vilans[modifica | modifica wikitesto]

Claude Speed[modifica | modifica wikitesto]

  • Presente in: Grand Theft Auto II (2013 / 1999)
  • Luogo principale: Anywhere City
  • Universo: GTA 1-2
  • Etnia del personaggio: Caucasico
  • Soprannomi: Gecko, Jumbo, Kosai, Osso Duro, Rooster, THG-303
  • Storia: All'inizio del videogioco Speed è un criminale di bassa lega. Durante l'intreccio della storia si metterà al servizio di tutte le gang di Anywhere City, uccidendone infine tutti i capi.

Claude[modifica | modifica wikitesto]

  • Presente in: Grand Theft Auto III (2001) (protagonista), Grand Theft Auto: San Andreas (1992) (comparsa)
  • Luogo principale: Liberty City
  • Universo: GTA 3
  • Etnia del personaggio: Caucasico
  • Soprannomi: Il corridore muto, Fido e Jack
  • Storia: L'inizio del videogioco vede Claude (i fans sono soliti attribuirgli il cognome del protagonista di Grand Theft Auto II, cioè Speed, avendo i due lo stesso nome) che rapina la banca di Liberty City insieme alla sua fidanzata Catalina, che però gli spara a tradimento per impossessarsi di tutto il bottino. Claude sopravvive e viene arrestato, ma durante il trasporto al penitenziario il cellulare della polizia è assaltato dal Cartello Colombiano e Claude fugge insieme a 8-Ball (un esperto in esplosivi). Grazie alle conoscenze di quest'ultimo riuscirà a trovare un lavoro negli ambienti malavitosi e in poco tempo conoscerà i membri più potenti della famiglia Leone: il boss Salvatore, il figlio Joey, Toni Cipriani, Luigi Goterelli e la fidanzata del boss, Maria Latore. Successivamente Claude si metterà al servizio anche delle altre gang di Liberty, come la Triade o la Yakuza, e alla fine riuscirà a vendicarsi del tradimento di Catalina uccidendola nell'ultima missione.
  • Comparse: Claude compare nuovamente in GTA San Andreas, ambientato nove anni prima di GTA 3, ovvero nel 1992. In San Andreas Claude appare identico al gioco che lo vede protagonista e compie due cameo, nelle missioni "Wu Zi Mu" e "Farewell my love...", nella prima lo si vedrà semplicemente appoggiato ad una macchina sportiva in una zona di campagna e successivamente gareggerà contro Carl Johnson (protagonista di San Andreas) in una gara illegale di macchine che vedeva coinvolti anche diversi altri concorrenti. In quest'ultima apparizione il personaggio di Catalina annuncia di essersi fidanzata con lui e che a Claude servono i soldi per trasferirsi a Liberty City, e quindi dopo che CJ lo avrà battuto nella gara, Claude gli farà fornire dalla sua nuova amante, Catalina, l'atto di proprietà di un garage abbandonato a San Fierro, come pagamento della corsa.

Thomas Vercetti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tommy Vercetti.
  • Presente in: Grand Theft Auto: Vice City (1986)
  • Luogo principale: Vice City
  • Universo: GTA 3
  • Etnia del personaggio: Italo-americano
  • Soprannome: Tommy
  • Storia: Tommy Vercetti, un criminale al servizio dei Forelli, una potente famiglia mafiosa di Liberty City, torna in libertà dopo 15 anni di prigione per omicidio plurimo. Sonny Forelli, boss della famiglia Forelli e vecchio capo di Tommy, lo invita a Vice City per un affare da concludere. Giunto in città, Tommy conosce Ken Rosenberg, un avvocato al servizio dei Forelli, unico contatto di Sonny a Vice City, il quale lo condurrà sul luogo dell'affare, consistente nell'acquisto di alcuni chili di cocaina per conto di Sonny da due noti fornitori. L'incontro, però, si conclude male: alcuni criminali irrompono nel luogo dell'incontro e uccidono gli scagnozzi di Tommy e uno dei due fornitori. Tommy perde droga e soldi ma con l'aiuto dell'avvocato Rosenberg riesce a scappare. Poco tempo dopo, Tommy racconta l'esito dell'incontro a Sonny, il quale, infuriato per la perdita dei suoi soldi, esige la loro restituzione. Aiutato da Rosenberg, Tommy inizierà a conoscere molte persone importanti a Vice, tra cui il colonnello in pensione Juan Garcia Cortez, il manager dei Love Fist (famoso gruppo metal) Kent Paul, l'imprenditore e proprietario terriero Avery Carrington, l'ex militare Phil Cassidy e il fornitore di droga sopravvissuto all'attacco, Lance Vance. Con quest'ultimo instaurerà una sorta di amicizia, che però si deteriorerà sempre più. Tommy scoprirà poi che era stato il suo vecchio boss Sonny Forelli a farlo incastrare per l'omicidio per cui aveva scontato 15 anni, e scoprirà anche che il suo amico Lance si è messo dalla parte dei Forelli. Alla fine giunge il momento della resa dei conti: Tommy uccide Lance e Sonny. Dopo ciò, Tommy esce dalla villa dove è avvenuto il fatto insieme all'avvocato Rosenberg, che è sempre stato dalla sua parte, affermando di aver "distrutto il Nord per dare spazio al Sud".

Carl Johnson[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Grand Theft Auto: San Andreas § Personaggi.
  • Presente in: Grand Theft Auto: San Andreas (1992)
  • Luogo principale: Stato di San Andreas
  • Universo: GTA 3
  • Etnia del personaggio: Afro-americano
  • Soprannome: CJ
  • Storia: Carl Johnson, secondo di quattro fratelli, nel 1987 perse il fratello Brian in un'imboscata tesa da una gang locale, i Ballas. Abbandonò allora la sua città natale, Los Santos, per andare a Liberty City. Cinque anni dopo, nel 1992, Carl torna a Los Santos per i funerali della madre, uccisa anche lei in un agguato dei Ballas. All'aeroporto però i due agenti corrotti Frank Tenpenny e Eddie Pulaski lo arrestano accusandolo dell'omicidio di un poliziotto di nome Ralph Pendelbury, in realtà commesso da Tenpenny, e lo abbandonano nel territorio dei Ballas nel tentativo di non farlo sopravvivere, cosa che non riesce. Dopo il funerale della madre Carl si rende conto che la sua gang, la Orange Grove Street, è in crisi; decide così di tornare sulle strade per aiutare i suoi amici. Successivamente, però, scopre che i suoi due migliori amici, Melvin "Big Smoke" Harris e Lance "Ryder" Wilson, sono in combutta con i Ballas e con la squadra anticrimine C.R.A.S.H. (comandata dall'agente corrotto Tenpenny). Nel tentativo di salvare suo fratello Sweet (anche lui caduto in un'imboscata dei Ballas), inoltre, CJ viene arrestato da Tenpenny, che lo allontana da Los Santos e porta in prigione Sweet. Carl inizierà così un lungo viaggio per tutto lo Stato di San Andreas, che lo porterà a conoscere nuovi amici e nemici e che terminerà con la morte di Frank Tenpenny e Big Smoke, uccisi da CJ nella missione finale "End of the line".

Mike[modifica | modifica wikitesto]

  • Presente in: Grand Theft Auto Advance (2000)
  • Luogo principale: Liberty City
  • Universo: GTA 3
  • Etnia del personaggio: Caucasico
  • Storia: Mike è un criminale di bassa lega che "lavora" insieme al più navigato Vinnie; insieme vorrebbero lasciare Liberty City, ma prima devono guadagnare denaro a sufficienza lavorando per alcune famiglie mafiose. Appena guadagnati i soldi necessari, Vinnie ha uno scontro con un'autobomba che esplode, uccidendolo, e Mike viene accusato di omicidio. La missione di Mike ora è quella di sopravvivere nella caotica città e portare a galla la verità.

Antonio Cipriani[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Toni Cipriani.
  • Presente in: Grand Theft Auto III (2001) (comparsa), Grand Theft Auto: Liberty City Stories (1998) (protagonista)
  • Luogo principale: Liberty City
  • Universo: GTA 3
  • Etnia del personaggio: Italo-americano
  • Soprannome: Toni
  • Storia: Nel 1994 Toni Cipriani, mafioso Italo-americano al servizio della famiglia Leone, compì l'omicidio di un potente membro di una famiglia rivale per conto di Don Salvatore Leone. Dovette così lasciare Liberty City per quattro anni. Una volta tornato in città, Toni spera di ricevere l'accoglienza che merita, ma scopre che il suo boss, Salvatore Leone, non lo considera quasi più e che ha dato il posto di suo consigliere (promesso quattro anni prima a Toni) a Vincenzo Cilli. A quest'ultimo è affidato il compito di badare a Tony, che ovviamente non è entusiasta di ciò. Vincenzo inizia a impartire ordini a Toni, che è costretto a obbedirgli, pur non rispettandolo. Toni inizia però a scalare posizioni nell'organizzazione dei Leone e Vincenzo diventa geloso di lui, arrivando perfino a tentare di farlo arrestare dalla polizia. Egli però si salva e, irato, decide di non lavorare più per Cilli. Toni intanto continua la sua ascesa al potere nella Famiglia, conoscendo sempre più persone potenti, come Maria Latore (la fidanzata del Don), Mickey Hamfists (fidato uomo dei Leone), Donald Love (ricco e potente uomo d'affari), Leon McAffrey (un poliziotto corrotto) e altri. Intanto Tony uccide Vincenzo Cilli, che fingendo di volersi riappacificare, lo aveva attirato in un'imboscata. Toni continua a compiere missioni di ogni tipo per il suo boss, di cui una delle più importanti è l'uccisione del sindaco di Liberty City, Roger C. Hole. Nella missione finale del gioco Toni ucciderà Massimo Torini, capo di un'organizzazione mafiosa rivale dei Leone, e insieme a Salvatore Leone prenderà il controllo di tutta Liberty City.
  • Comparse: Tony Cipriani comparirà anche in Grand Theft Auto III, ambientato nel 2001 (cioè tre anni dopo di Grand Theft Auto: Liberty City Stories), dove apparirà visibilmente ingrassato e affiderà varie missioni al protagonista del gioco, Claude.

Victor Vance[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Victor Vance.
  • Presente in: Grand Theft Auto: Vice City (1986) (comparsa), Grand Theft Auto: Vice City Stories (1984) (protagonista)
  • Luogo principale: Vice City
  • Universo: GTA 3
  • Etnia del personaggio: Dominicano
  • Soprannome: Vic
  • Storia: Victor "Vic" Vance è un soldato statunitense di ventotto anni, soldato appena tornato nella caserma di Vice City dopo una lunga permanenza in missione alla Baia di Guantánamo; egli ha due fratelli: Lance Vance e un altro fratello malato di nome Pete Vance. Un giorno il suo sergente, Jerry Martinez, gli chiede di nascondere per lui della droga nella caserma e di procurargli del "divertimento" (cioè una prostituta). Controvoglia e tormentato dai dubbi morali, Vic è obbligato a seguire gli ordini del suo superiore. Quando però la droga è scoperta da un ufficiale, Martinez incolpa Victor che è espulso con infamia dai Marines con l'accusa di detenzione di stupefacenti e favoreggiamento della prostituzione. Vic inizierà così un'avventura per le strade della soleggiata Vice City, incontrando nuovi alleati (Phil Cassidy, sua sorella Louise Cassidy e il fratello di Vic che arriverà in città, Lance Vance) e nuovi nemici (Marty Williams e i fratelli Diego e Armando Mendez). Victor presto formerà una sua gang insieme a suo fratello Lance con cui conquisterà la maggior parte di Vice City. Inizierà una storia d'amore con Louise Cassidy, che però finirà quando verrà uccisa dai fratelli Mendez. Victor si vendicherà prima uccidendo Armando Mendez e, nella missione finale, ucciderà anche Jerry Martinez e Diego Mendez.
  • Comparse: Victor comparirà anche nel filmato iniziale di Grand Theft Auto: Vice City, ambientato nel 1986 (cioè due anni dopo di Grand Theft Auto: Vice City Stories). Contrariamente a Vice City Stories, in Vice City Victor apparirà con una nuova capigliatura e sotto l'effetto delle droghe e insieme a suo fratello Lance contratterà la vendita di una grossa partita di cocaina con il protagonista del gioco, Tommy Vercetti, ma verrà ucciso dagli uomini del trafficante Ricardo Diaz, deciso ad appropriarsi della droga e dei soldi dell'affare.

Nikolaj Bellic[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Niko Bellic.
  • Presente in: Grand Theft Auto IV (2008) (protagonista), Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned (comparsa), Grand Theft Auto IV: The Ballad of Gay Tony (comparsa)
  • Luogo principale: Liberty City
  • Universo: GTA 4-5
  • Etnia del personaggio: Caucasico (Serbo)
  • Soprannome: Niko, Niko B, NB, Nicky
  • Storia: È l'autunno del 2008. Nikolaj "Niko" Bellic, un immigrato serbo ex veterano della guerra in Bosnia, sbarca clandestinamente con la nave mercantile Platypus a Liberty City, la città che suo cugino Roman Bellic, arrivato lì da dieci anni, aveva descritto nelle sue e-mail spedite in patria come "la terra delle opportunità". Niko cerca di lasciarsi alle spalle il suo violento passato vissuto in guerra dieci anni prima in Serbia. Terminata la guerra, Niko fu costretto a guadagnarsi da vivere lavorando in mezzo a contrabbandieri e altri loschi criminali in Europa. Tenta così di ricominciare tutto da capo negli Stati Uniti incoraggiato da Roman, il quale gli aveva scritto di vivere appieno il "sogno americano" e di possedere ville, auto sportive, montagne di dollari e vestiti costosi, passando il tempo divertendosi sulle spiagge, circondato da donne stupende. Purtroppo la realtà è ben diversa: Roman abita in un misero appartamento nel quartiere di Broker, possiede una piccola società di taxi ma è sommerso dai debiti derivati dalla sua passione per il gioco d'azzardo. Inoltre, Roman deve sanare tutti i suoi debiti a Vlad Glebov, un avido ed arrogante strozzino russo (il quale tenterà di portarsi via la fidanzata di Roman, Mallorie, la sua stessa segretaria). I cugini Bellic, Niko in particolare, verranno lentamente trascinati nel mondo criminale dal quale non potranno più tornare indietro, a partire da quando Niko si vendicherà uccidendo Vlad con un colpo alla testa e getterà il corpo nel fiume Humboldt. Nel corso della storia principale, il protagonista verrà a conoscenza di diversi personaggi, tra cui alcuni diventeranno suoi fedeli amici (come il trafficante giamaicano Jacob "Little Jacob" Hughes e il gangster irlandese Patrick McReary) mentre altri acerrimi rivali (i mafiosi russi Dimitri Rascalov e Ray Bulgarin).
  • Comparse: Niko compare oltre che nel gioco principale di GTA 4 anche nelle sue espansioni ovvero The Lost and Damned e The Ballad of Gay Tony, che si svolgono in contemporanea. In particolare Niko comparirà nelle missioni che i protagonisti dei due DLC, Johnny Klebitz e Luis Lopez, avranno in comune con lui nella storia di GTA 4, tra le quali "Buyer's Market" e "Collector's Item" di The Lost and Damned e "I Luv LC", "Not so fast" e "Ladies Half Price" di The Ballad of Gay Tony.

Jonathan Klebitz[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Johnny Klebitz.
  • Presente in: Grand Theft Auto IV (2008) (comparsa), Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned (protagonista), Grand Theft Auto IV: The Ballad of Gay Tony (comparsa), Grand Theft Auto V (2013) (comparsa)
  • Luogo principale: Liberty City
  • Universo: GTA 4-5
  • Etnia del personaggio: Caucasico
  • Soprannome: Johnny K, JK
  • Storia: I Lost Motorcycle Club sono un gruppo di motociclisti fuorilegge di Liberty City. Il loro boss, Billy, ritorna a capo del gruppo dopo un periodo di detenzione. Subito si creano attriti tra il capo ed il suo vice Johnny, a causa della leadership incosciente di Billy che porta il gruppo a provocare vecchi nemici e a crearsene di nuovi. A causa di una partita di droga rubata, Billy viene preso dalla polizia e messo di nuovo in prigione. Quest'ultimo, mentre viene arrestato, accusa senza nessun apparente motivo Johnny di averlo tradito. Costui, in qualità di vicecapo, assume il comando della banda ma Brian, fedelissimo di Billy dal cervello poco fino, avendo assistito all'arresto dell'ex capo si convince che effettivamente Johhny abbia tradito il gruppo, e fomentando i compagni causa una faida interna volta a destituirlo. Dopo aver ucciso Brian e tutto il suo seguito, quel che rimane dei Lost MC cerca di tornare alla normale vita da fuorilegge precedente. Johnny, per via di una sua amica drogata che continua a cacciarsi nei guai con la malavita, si ritrova invischiato suo malgrado in una serie di vicissitudini incentrate su un sacchetto di diamanti purissimi. A causa di questi diamanti un fraterno amico di Johnny, Jim, perde la vita, e questo rappresenta un grave colpo al suo morale. Un secondo colpo altrettanto duro è lo scoprire che l'ex capo del gruppo, Billy, intende tradire i Lost e collaborare con la legge. Johnny, furioso, assalta con i Lost restanti il penitenziario di Liberty City e giustizia, non senza rammarico, il vecchio capo e fratello. Questo avvenimento demoralizza Johnny e i suoi al punto da bruciare il vecchio covo dei Lost, la clubhouse, un tempo simbolo di fratellanza della gang, ora solo simbolo di ipocrisia e tradimenti. dato alle fiamme.
  • Comparse: Johnny è comparso per la prima volta in GTA IV che si svolge in contemporanea a The Lost and Damned, nella missione "Blow your cover" successivamente nel medesimo gioco, è comparso in "Museum Piece", in entrambe lo si vedeva lavorare con il protagonista Niko Bellic in alcuni affari criminali. Successivamente dopo essere stato protagonista di The Lost and Damned, compare anche in alcune missioni di The Ballad of Gay Tony, altra espansione che si svolge in contemporanea a GTA 4. Johnny appare nelle missioni in cui si trova a scontrarsi per il possesso di alcuni diamanti rubati, con il protagonista di quest'ultimo gioco, Luis Lopez in particolare nelle missioni "Frosting on the Cake" e "Not so fast". Johnny ricompare ancora una volta nel seguito di GTA 4 e delle sue espansioni, ovvero in GTA 5 ambientato nel 2013, cinque anni dopo. Johnny fa un cameo nella missione "Il signor Philips" del suddetto gioco, nella quale appare ormai finito in disgrazia, deperito, depresso e sotto l'effetto delle droghe venendo per questo ucciso facilmente da Trevor Philips. Con quest'ultima apparizione, Johnny è finora il protagonista e il personaggio in generale apparso in più giochi della serie Grand Theft Auto, anche se tecnicamente GTA 4 e le sue espansioni fanno parte della stessa storia.

Luis Fernando Lopez[modifica | modifica wikitesto]

  • Presente in: Grand Theft Auto IV (2008) (comparsa), Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned (comparsa), Grand Theft Auto IV: The Ballad of Gay Tony (protagonista)
  • Luogo principale: Liberty City
  • Universo: GTA 4-5
  • Etnia del personaggio: Dominicano
  • Soprannome: L, Lou
  • Storia: Luis Lopez è un venticinquenne di origini dominicane proveniente dai quartieri malfamati di Liberty City. Dopo essere stato in carcere per alcuni crimini da lui commessi, Luis viene ingaggiato come guardia del corpo e socio da parte di Anthony Prince, soprannominato "Gay Tony", un gestore di club notturni tra i più prestigiosi e famosi della città. L'attività imprenditoriale dei due inizia, però, a subire una crisi finanziaria a causa di Tony, il quale, per soddisfare i propri vizi, finisce con l'indebitarsi con alcuni dei personaggi più potenti della zona. Questi ultimi decidono di farsi ripagare sfruttando le doti di Luis, che è così costretto a lavorare per conto di alcune persone poco raccomandabili. La situazione economica tende a peggiorare sempre di più, così Tony decide di acquistare dei diamanti dal valore di due milioni di dollari per poi rivenderli a prezzo maggiorato nel disperato tentativo di risanare i debiti. Sfortuna vuole che la figlia di uno dei mafiosi più influenti del luogo venga rapita e che del rapimento vengano ingiustamente incolpati Tony e Luis, ai quali viene quindi offerto come riscatto, da parte dei rapitori, proprio la partita di diamanti. Occupandosi della gestione dei club, Luis conosce un cliente particolare, tale Ray Bulgarin, un ricco gangster russo. Pensando che stringere buoni rapporti con questi sia una saggia mossa, Luis accetta di svolgere dei lavori per lui. Dopo un po' di tempo Bulgarin sostiene di essere il vero proprietario dei diamanti e pone Luis e Tony di fronte ad un bivio in realtà a senso unico: la restituzione dei diamanti o le loro teste. I ragazzi, però, non sono disposti ad accettare né l'una né l'altra condizione. Con il pagamento di debiti richiesti dai mafiosi da una parte e la voglia di sangue di Bulgarin dall'altra, Luis decide di porre fine a tutta la vicenda, rischiando il tutto per tutto. Quindi, prima uccide un uomo di Ancelotti (il mafioso che ha promesso a Bulgarin di fargli avere la testa di chiunque abbia avuto a che fare con i suoi diamanti), e in secondo luogo elimina le fonti redditizie di Bulgarin e poi il gangster stesso. Riuscendo nell'impresa, Luis riesce a mettere in salvo prima l'incolumità di Tony e di se stesso, e poi la loro attività.
  • Comparse: Luis era comparso per la prima volta in GTA 4 e successivamente in The Lost and Damned che si svolgono in contemporanea a The Ballad of Gay Tony, in particolare nelle missioni "Three Leaf Clover", "Museum Piece" e "Diamonds are a girl's best friend" di GTA 4 e "Diamonds in the Rough" e "Collector's Item" di The Lost and Damned". In tutte queste missioni Luis, per un motivo o per l'altro, si trovava a scontrarsi con gli altri due protagonisti di GTA 4, Niko Bellic e Johnny Klebitz.

Huang Lee[modifica | modifica wikitesto]

  • Presente in: Grand Theft Auto: Chinatown Wars (2009)
  • Luogo principale: Liberty City
  • Universo: GTA 4-5
  • Etnia del personaggio: Asiatico (cinese)
  • Storia: Huang Lee, un ragazzo venticinquenne cresciuto nel lusso ad Hong Kong e membro della Triade, giunge a Liberty City per scoprire chi ha ucciso suo padre e per ristabilire l'onore della sua famiglia, consegnando la spada "Yu Jian" al capo della Triade. Sfortunatamente, al momento della consegna, Huang è vittima di un agguato da parte di una gang mafiosa e viene colpito alla tempia da una pallottola. Perduta la spada, Huang si ritrova sull'auto degli assassini e tenta la fuga fingendosi morto, tuttavia i nemici non si fermano per lasciarlo da qualche parte ma lanciano l'auto in mare. Il ragazzo sfonda il vetro dell'auto e, arrivato a nuoto sulla riva, raggiunge suo zio Wu "Kenny" Lee, un membro che è candidato a diventare il nuovo boss della Triade, che gli fornisce una abitazione e lo aiuterà a ritrovare la spada rubata. Lavorando per i vari boss mafiosi, Huang viene a conoscenza di una misteriosa talpa che causa l'arresto della maggior parte dei membri della Triade. Dopo altri incarichi egli viene incolpato ingiustamente dal boss della Triade Hsin Jaoming di essere la talpa e rischia la vita. Fortunatamente suo zio Kenny riesce a salvarlo dalla morte. Huang non si dà per vinto e con l'aiuto di Wade Henston, un poliziotto federale, riesce a portare a galla la verità, spiando di nascosto un incontro della Triade all'impianto di dissalazione della città. La talpa, il misterioso assassino di suo padre e l'autore dell'agguato all'aeroporto sono la stessa persona, cioè Kenny, diventato nel frattempo il nuovo boss della Triade. Vedendosi scoperto, Kenny fugge via dall'impianto, inseguito da Huang ed Henston. Kenny corre da Hsin Jaoming e lo accusa di essere una serpe, poiché lo ha obbligato ad uccidere suo fratello e gli intima di consegnargli la spada (rimasta fino ad allora in suo possesso). Nell'appartamento irrompe Huang e dice a suo zio che ha giurato sulla tomba del padre di trovare l'assassino e di vendicarsi. Kenny perde il suo autocontrollo e, con la spada "Yu Jian", ferisce gravemente Hsin e dopo tenta di uccidere anche il nipote. Ma Huang riesce ad ucciderlo prima che lui gli si avventi contro. Proprio in quel momento Henston fa intervenire i suoi uomini, i quali arrestano immediatamente Hsin Jaoming. I federali tentano di arrestare anche Huang ma Henston riesce a proteggerlo. Huang ha finalmente compiuto la sua vendetta ed è pronto a divenire il nuovo capo della Triade. Tuttavia si sente come se fosse stato sconfitto.

Micheal De Santa[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Michael De Santa.
  • Presente in: Grand Theft Auto V (2013)
  • Luogo principale: Los Santos
  • Universo: GTA 4-5
  • Etnia del personaggio: Caucasico
  • Soprannome: M, Mikey
  • Storia: Michael De Santa, il cui vero nome è Michael Townley, è stato un famoso rapinatore di banche in "pensione" che fa parte di un (non molto lecito) programma di protezione testimoni dell'FIB (l'FBI del gioco). A differenza degli altri programmi di protezione testimoni, infatti, Michael vive in una villa a Los Santos a Rockford Hills (che corrisponderebbe alla reale Beverly Hills) e per ottenere tutto ciò versò regolarmente una certa somma di denaro sul conto di Dave Norton, un agente dell'FIB. Michael in passato abitava nel North Yankton, anche se nacque e crebbe a Carcer City, una non specificata località caratterizzata dal perenne cattivo tempo e da frequenti nevicate (tale luogo sembra trovarsi vicino al Canada). In questa località mise su la sua squadra di rapinatori stringendo una forte amicizia con Trevor Philips, un altro rapinatore locale. A loro si unì anche Brad Snider. Dopo essersi innamorato di una spogliarellista, che poi divenne sua moglie, Michael mise su famiglia sposandosi e avendo due figli (Tracey e Jimmy). Decise pertanto di finirla con la vita del rapinatore per offrire alla sua famiglia una vita serena. Tradirà così i suoi amici mettendosi d'accordo con l'FIB fingendo la sua morte e cercando di far arrestare i suoi complici, Brad e Trevor. Ma a quanto pare qualcosa andò storto e Brad venne ucciso mentre di Trevor non si ebbero notizie. Dopo essersi trasferito a Los Santos con la sua famiglia sotto il nome di Michael De Santa, iniziò per lui una nuova vita e svilupperà uno stile di vita più sedentario iniziando a coltivare una grande passione per i vecchi film, ma anche per sport come il golf ed il tennis. Dopo un po' conosce di persona il famoso produttore cinematografico Solomon Richards con il quale ha diretto i film Meltdown e The Simian. In GTA V, se si sceglie il finale B Michael viene ucciso da Franklin, che deciderà di dare ascolto a Devin Weston. Se invece si sceglie il finale A e C Michael rimarrà in vita.

Franklin Clinton[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Franklin Clinton.
  • Presente in: Grand Theft Auto V (2013)
  • Luogo principale: Los Santos
  • Universo: GTA 4-5
  • Etnia del personaggio: Afro-Americano
  • Soprannome: F, Frank
  • Storia: Nato nel 1988, Franklin Clinton ha frequentato il liceo Davis insieme a Lamar Davis e Tonya Wiggins. La madre, era dipendente dalla cocaina e questa dipendenza alla fine portò alla sua morte e lasciò la sua casa a Franklin e a Denise Clinton, la zia di Franklin. In questo periodo divenne un gangster e uno spacciatore. Iniziò a commettere vari reati come furti d'auto e rapine in banca, con cui lui e Lamar ricavarono 2.000$, in seguito rovinati da del colorante. La vita di Franklin fatta da microcriminalità fu di breve durata e alla fine fu arrestato nel 2008. Dopo il suo rilascio dalla prigione decise di abbandonare la sua vecchia vita nel ghetto.

Trevor Philips[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Trevor Philips.
  • Presente in: Grand Theft Auto V (2013)
  • Luogo principale: Los Santos
  • Universo: GTA 4-5
  • Etnia del personaggio: Caucasico
  • Soprannome: T
  • Storia: Nato in Canada, è cresciuto con un padre violento che lo abbandonò quando lui era bambino, ed una madre che faceva la prostituta (come detto dallo stesso Trevor). Questo ha segnato inevitabilmente il suo carattere, rendendolo un ragazzo emotivamente deviato e violento verso le altre persone, fin da giovane. Trevor comunque mostrava una grande passione per gli aeroplani, che lo portò a pilotarli nell'esercito, durante la guerra fredda. A seguito di ciò inizia a fare il criminale, commettendo la sua prima rapina al seguito della quale viene rinchiuso per 4 mesi, continuando la sua carriera da criminale finché non incontra Michael, con il quale dà vita ad una fiorente attività di furti e crimini, e con il quale nasce anche una grande amicizia. Trevor definisce infatti Michael il suo migliore amico, e, anche se nella maggior parte dei casi le origini della loro amicizia sono ignote, si sa per certo che il loro legame si è iniziato a sciogliere dal momento in cui Michael incontra una spogliarellista di nome Amanda e della quale si innamora, decidendo di dar vita ad una famiglia. Durante una rapina (all'inizio del gioco) Trevor e Michael con il loro complice Brad Snider, si imbattono in uno scontro frontale con la polizia. Michael viene ferito e Brad rimane ucciso, Trevor invece riesce a scappare incitato da Michael. Esso, dopo aver stretto un patto con l'FIB, mette in scena un finto funerale, che porta Trevor a credere che Michael sia morto e che Brad sia finito in galera. Tempo dopo Trevor si trasferisce a San Andreas. Trevor, a distanza di nove anni, un giorno viene a conoscenza del fatto che Michael è ancora vivo, il quale intanto ha cambiato cognome e risiede a Los Santos. Dopo varie ricerche Trevor riesce a riunirsi a Michael, chiedendo a gran tono un "risarcimento", Trevor infatti non vuole ritornare amico di Michael, ma cercare di ritornare ai vecchi tempi. Michael così ritorna nel giro, presentandogli Franklin, e con il quale Trevor instaura da subito un buon rapporto, infatti lo definisce spesso e volentieri ''un ragazzo in gamba''. La ''pace'' viene interrotta quando Trevor scopre che Brad è morto, e che è seppellito al posto di Michael, ma accetta di restare calmo se Michael promette di aiutarlo assieme a Franklin ad effettuare un ''ultimo grande colpo''. Alla fine del gioco tuttavia l'FIB mette alle strette Franklin ordinandogli di uccidere Trevor mentre Devin Weston gli ordina di uccidere invece Michael. Trevor viene ucciso nel finale A proprio da Franklin che decide di obbedire all'FIB, altrimenti continua a vivere nei finali B e C.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi