Prospero Luigi d'Arenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Prospero Luigi, in un ritratto custodito nel municipio di Meppen.

Prospero Luigi d'Arenberg (Enghien, 28 aprile 1785Bruxelles, 27 febbraio 1861) è stato un militare belga. Duca d'Arenberg, di Aarschot (Aerschot) e Meppen, Principe di Recklinghausen e Conte della Marca, fu Principe del Sacro romano Impero e colonnello di un reggimento di cavalleggeri dell'esercito belga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'abdicazione del padre Luigi Engelberto (17501820) nel settembre del 1803 Prospero Luigi ottenne il titolo di Duca d'Arenberg. Il territorio, che si trovava de facto sotto l'amministrazione francese e che passerà poi allo Stato di Hannover gli concedeva ad ogni modo una signoria personale su Recklinghausen e su Meppen. Egli risiedette ad ogni modo prevalentemente a Bruxelles, nel proprio Castello di Clemenswerth che stabilì a propria residenza. Il 12 luglio 1806 ottenne anche la sovranità di Dülmen.

Un decreto di Napoleone del 13 dicembre 1810 restituì al ducato la sua sovranità indipendente. Meppen entrò però a far parte dell'Impero Francese, mentre il Principato di Recklinghausen passò al Granducato di Berg.

Durante le guerre napoleoniche in Spagna, Prospero Luigi combatté a capo del reggimento dei "Cavalleggeri d'Arenberg", e il 28 ottobre 1811 a Arroyo-Molinos sconfisse le truppe inglesi sbarcate sulle coste spagnole in aiuto dei ribelli locali, in funzione anti-francese, rimanendo in servizio sino al maggio del 1814.

Nel 1815, alla sconfitta di Napoleone, i territori del Ducato d'Arenberg vennero divisit tra il Regno d'Hannover e la Prussia e dal 29 maggio dello stesso anno Meppen passò all'Hannover, mentre Recklinghausen e Dülmen alla Prussia e Prospero Luigi ottenne solo delle signorie in ricompensa.

Nel 1831 venne scelto come candidato proposto dalla Santa Sede per il trono del Belgio che da poco aveva ottenuto l'indipendenza.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Prospero Luigi si sposò il 3 febbraio 1808 con Stephanie Tascher de la Pagerie, nipote dell'Imperatrice francese Giuseppina, prima moglie di Napoleone. Stephanie morì nel 1816 e Prospero Luigi si risposò il 26 gennaio 1819 Maria Ludmilla Rosa di Lobkowitz, figlia del Principe Anton Isidor von Lobkowitz, dalla quale ebbe i seguenti eredi:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera (Prussia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera (Prussia)
Cavaliere dell'Ordine di Sant'Uberto (Regno di Baviera) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di Sant'Uberto (Regno di Baviera)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito di San Michele (Regno di Baviera) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito di San Michele (Regno di Baviera)
Gran Cordone dell'Ordine di Leopoldo (Belgio) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine di Leopoldo (Belgio)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi)
Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • La famiglia d'Arenberg, su arenbergcenter.com. URL consultato l'8 gennaio 2008 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2008).
Controllo di autoritàVIAF (EN168257761 · ISNI (EN0000 0001 1532 046X · GND (DE116320109 · CERL cnp01275837
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie