Prosa ritmica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La prosa ritmica è stata una forma di composizione testuale intermedia tra la prosa e la poesia, diffusasi nella letteratura latina medievale, soprattutto a partire dall'XI secolo.[1]

Tale prosa seguiva un particolare andamento ritmico, detto cursus, dove la clausola, cioè la parte finale del periodo (o colon), era caratterizzata dall'adozione obbligata di particolari figure di ritmo.[1]

La prosa ritmica fu adottata in particolare dalle varie cancellerie europee, che la utilizzavano nella redazione delle epistole ufficiali.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Luperini, pp. 33-34.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]