Proposta di matrimonio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La proposta di matrimonio è un rituale dove durante una relazione amorosa[senza fonte] una persona chiede, virtualmente[non chiaro], la mano dell'altra persona, come simbolo del matrimonio. In questa forma di rituale la persona offre un anello (anello di fidanzamento) come simbolo di espressione del proprio amore.

Tradizioni popolari[modifica | modifica wikitesto]

Immagine tipica di una proposta di matrimonio datata 1815

Nella maggioranza dei riti è l'uomo che chiede la mano della donna. Esistono però tradizioni alcuni Paesi di eccezioni in casi particolari, come il 29 febbraio (quindi il giorno che compare ogni 4 anni) in Inghilterra e in Irlanda, giorno in cui è la donna che può proporre all'uomo di sposarsi. La regina del Regno Unito Vittoria propose il matrimonio al principe Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha.

In altre culture si chiede al padre della sposa il permesso prima di proporre.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antropologia Portale Antropologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antropologia