Propensione marginale al risparmio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In macroeconomia, la propensione marginale al risparmio è l'aumento del risparmio determinato da un incremento del reddito disponibile pari ad una unità di moneta (ad esempio un euro).

Essa equivale all'opposto della propensione marginale al consumo. In formule: s = 1 - c dove s = propensione marginale al risparmio e c = propensione marginale al consumo[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Per l'evoluzione recente della propensione marginale al risparmio nei Paesi Ue e Ocse, cfr. il sito del CERM: Propensione al risparmio delle famiglie-OECD e Propensione al risparmio delle famiglie-EUROSTAT
economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia