Promozione 2018-2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Promozione 2018-2019
Competizione Promozione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 67ª (in totale)
28ª (come 2º livello regionale)
Luogo Italia Italia
Partecipanti 868 squadre
Formula 53 gironi all'italiana, con eventuali play-off e play-out
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018 2019-2020 Right arrow.svg

Nella stagione 2018-2019 la Promozione è il sesto livello del calcio italiano (il secondo livello regionale). Il campionato è strutturato in vari gironi all'italiana su base regionale, gestiti dai Comitati Regionali di competenza; le promozioni alla categoria superiore e le retrocessioni in quella inferiore non sono omogenee, sono quantificate all'inizio del campionato dal Comitato Regionale secondo le direttive stabilite dalla Lega Nazionale Dilettanti, ma flessibili, in relazione al numero delle società retrocesse dalla Serie D e perciò, nei casi più estremi, la fine del campionato potrà avere delle inaspettate code di spareggi.

Campionati[modifica | modifica wikitesto]

Gironi[modifica | modifica wikitesto]

Regione Girone A Girone B Girone C Girone D Girone E Girone F note
Abruzzo Girone A
(18 squadre)
Girone B
(18 squadre)
tot. 36 squadre
Basilicata Girone unico
(14 squadre)
tot. 14 squadre
Calabria Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Campania Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre
Emilia-Romagna Girone A
(18 squadre)
Girone B
(18 squadre)
Girone C
(18 squadre)
Girone D
(18 squadre)
tot. 72 squadre
Friuli-Venezia Giulia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Lazio Girone A
(18 squadre)
Girone B
(18 squadre)
Girone C
(18 squadre)
Girone D
(18 squadre)
tot. 72 squadre
Liguria Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Lombardia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
Girone E
(16 squadre)
Girone F
(16 squadre)
tot. 96 squadre
Marche Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Molise Girone A
(16 squadre)
tot. 16 squadre
Piemonte e Valle d'Aosta Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre
Puglia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Sardegna Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Sicilia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre
Toscana Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
tot. 48 squadre
Trentino-Alto Adige Gir. Trentino
(16 squadre)
Gir. Südtirol
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Umbria Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Veneto Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre

Le Coppe[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Regionale Vincitrice Finalista Risultato Note
Coppa Abruzzo Lanciano Azzurro e Nero (Strisce).svg San Gregorio 4-2 (d.c.r.)
Coppa Basilicata Bianco e Azzurro.svg Brienza Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Atletico Lauria 2-1
Coppa Calabria le squadre di Promozione partecipano alla Coppa maggiore. Miglior piazzamento: San Luca (finalista)
Coppa Campania 600px H Stripes Blue HEX-83D2F3 White.svg Marcianise Angri 3-0
Coppa Emilia-Romagna Bianco e Azzurro.svg Calcio Del Duca Ribelle 600px Bianco e Rosso Strisce.svg Carignano 1-0 La vincitrice accede al campionato di Eccellenza[1].
Coppa Friuli-Venezia Giulia la vincitrice non ha privilegi nella promozione o nelle graduatorie dei ripescaggi
Coppa Lazio la vincitrice va in testa nella graduatoria dei ripescaggi.
Coppa Liguria 600px Nero e Arancione.png Rivasamba Rosso e Giallo 2.svg Taggia 2-0
Coppa Lombardia Castiglione Bianco e Azzurro.svg Vighignolo 3-2 la vincitrice va in testa nella graduatoria dei ripescaggi
Coppa Marche Anconitana Maceratese 3-2 la vincitrice non ha privilegi nella promozione o nelle graduatorie dei ripescaggi
Coppa Molise le squadre di Promozione partecipano alla Coppa maggiore. Miglior piazzamento: Comprensorio Vairano (finalista)
Coppa Piemonte-Valle d'Aosta Derthona Nero e Bianco (Strisce).svg Lascaris 3-1 la vincitrice va in testa nella graduatoria dei ripescaggi.
Coppa Puglia 600px vertical HEX-E6671E HEX-292929.svg Deghi Lecce Bianco e Azzurro.svg Sporting Donia 1-0 e 1-1 La vincitrice ottiene il secondo posto in graduatoria per un eventuale ripescaggio in Eccellenza.
Coppa Sardegna[2] Valledoria Orrolese 1-0
Coppa Sicilia la vincitrice viene promossa in Eccellenza. Se la vincitrice (come in questo caso) vince anche il campionato, accede all'Eccellenza la finalista perdente.
Coppa Toscana Cascina Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Terranuova Traiana 3-2 (d.t.s.) la vincitrice accede alle semifinali dei play-off intergirone.
Coppa Trentino-Alto Adige le squadre di Promozione partecipano alla Coppa maggiore. Miglior piazzamento: Benacense Riva, Mori Santo Stefano (semifinale Trentino) e Stegona (semifinale Alto Adige)
Coppa Umbria Nestor Gualdo Casacastalda 2-0 (d.t.s.) la vincitrice è inserita nella graduatoria dei ripescaggi
Coppa Veneto 600px Rosso Blu e Bianco.svg Robeganese Fulgor Salzano 600px Giallo e Blu.svg Porto Viro 3-2 la vincitrice va in testa nella graduatoria dei ripescaggi

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]