Prokopīs Paulopoulos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Prokopis Pavlopoulos)
Jump to navigation Jump to search
Prokopīs Paulopoulos
Προκόπης Παυλόπουλος
Prokopis Pavlopoulos 2016-01-15.jpg

Presidente della Repubblica Ellenica
In carica
Inizio mandato 13 marzo 2015
Capo del governo Alexīs Tsipras
Predecessore Karolos Papoulias

Ministro dell'Interno della Grecia
Durata mandato 10 marzo 2004 –
11 settembre 2009
Capo del governo Kōstas Karamanlīs
Predecessore Kōstas Skandalidīs
Successore Giannīs Ragkousīs

Dati generali
Partito politico Nuova Democrazia
Università Università nazionale capodistriana di Atene, Università Panthéon-Assas
Professione avvocato

Prokopīs Paulopoulos (in greco: Προκόπης Παυλόπουλος), traslitterato anche come Prokopis Pavlopoulos, all'anagrafe Prokopīos Paulopoulos (IPA: [proˈkopios pavˈlopulos]; Calamata, 10 luglio 1950) è un politico greco, Ministro dell'Interno dal 2004 al 2009 e attuale Presidente della Repubblica Ellenica, eletto il 18 febbraio 2015 e in carica dal 13 marzo successivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prokopīs Paulopoulos è nato nel 1950 a Calamata, nel Peloponneso meridionale,[1] ha studiato a Parigi, ed è professore di diritto amministrativo e avvocato;[2] è sposato e ha tre figli.[1][2]

Esponente di Nuova Democrazia, è considerato un politico conservatore ed europeista.[1] È stato Ministro dell'Interno dal 2004 al 2009, nei due governi guidati da Kōstas Karamanlīs;[1][2] durante il suo mandato, nel dicembre 2008, accadde l'uccisione dello studente Alexandros Grīgopoulos da parte di un poliziotto, da cui nacquero violenti disordini in piazza.[1][2]

Il 18 febbraio 2015 Paulopoulos è stato eletto Presidente della Repubblica Ellenica: candidato dal premier Alexīs Tsipras e da Syriza, è stato sostenuto anche da Nuova Democrazia e dai Greci Indipendenti, ottenendo 233 voti su 300.[2]

Paulopoulos fa parte della Massoneria[3].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze greche[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Salvatore - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Salvatore
— 2015
Gran Maestro dell'Ordine d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine d'Onore
Gran Maestro dell'Ordine della Fenice - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Fenice
Gran Maestro dell'Ordine di Beneficenza - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Beneficenza

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)
— 22 ottobre 2015
Cavaliere di gran croce decorato di gran cordone dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce decorato di gran cordone dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 23 novembre 2015[4][5]
Gran collare dell'Ordine dell'infante Dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran collare dell'Ordine dell'infante Dom Henrique (Portogallo)
— 27 gennaio 2017
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila bianca (Polonia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila bianca (Polonia)
— 18 novembre 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Il conservatore ed europeista Pavlopoulos è il nuovo Presidente della Grecia, La Stampa, 18 febbraio 2015. URL consultato il 19 febbraio 2015.
  2. ^ a b c d e La Grecia ha un nuovo presidente della Repubblica, il Post, 19 febbraio 2015. URL consultato il 19 febbraio 2015.
  3. ^ A. Ni., "Pavlopoulos, così Syriza compatta il fronte ellenico", Corriere della Sera, 20 febbraio 2015, p. 5.
  4. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  5. ^ Immagine

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN18660363 · ISNI (EN0000 0000 3509 4060 · LCCN (ENn85174980 · GND (DE1147253374