Programma operativo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un programma operativo è un documento proposto dallo Stato nazionale o da una sua regione e approvato dalla Commissione europea al fine della attuazione in quel Paese e di conseguenza in quella Regione della programmazione comunitaria. I programmi operativi (PO), la cui articolazione territoriale tiene conto del principio di sussidiarietà, si differenziano a seconda del periodo di programmazione come di seguito indicato.

Programmazione 2000-2006[modifica | modifica wikitesto]

Un programma operativo PO per l'attuazione di un QCS, quadro comunitario di sostegno, è stato suddiviso in programmi operativi nazionali (PON) e programmi operativi regionali (POR) delineanti gli obiettivi specifici all'interno di assi prioritari.
Si compone da un insieme coerente di assi prioritari su base pluriennale, per realizzare i quali è consentito far ricorso ad uno o più fondi strutturali come ad altri strumenti finanziari. Un programma operativo costituito in tal modo, il cui finanziamento è assicurato da fondi differenti, viene definito programma operativo plurifondo.

Programmazione 2007-2013[modifica | modifica wikitesto]

Un programma operativo PO per l'attuazione di un QSN quadro strategico nazionale, si divide in programmi operativi nazionali (PON) e programmi operativi regionali (POR) e in programmi operativi interregionali (POIN) delineanti gli obiettivi specifici all'interno di assi prioritari.
Si compone da un insieme coerente di assi prioritari su base pluriennale, per realizzare i quali è consentito far ricorso ad uno o più fondi strutturali come ad altri strumenti finanziari. i programmi operativi regionali sono monofondo e riguardano uno il FESR (Fondo europeo sviluppo regionale) e uno il FSE (Fondo sociale europeo).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Unione europea