Program Management Office

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Program Management Office (PgMO), talvolta denominato come PMO, all'interno di un'organizzazione fornisce supporto operativo e metodologico per la definizione e gestione dei programmi aziendali (il programma è un insieme di progetti che hanno un obiettivo comune), gestisce l'integrazione delle risorse e allinea i programmi con gli obiettivi di business. Il PgMO quindi supporta le funzioni del program management. Nelle aziende con un'organizzazione significativamente articolata risulta evidente la differenzia tra il PgMO e il Project Management Office (PMO): il primo supporta la gestione di numerosi progetti correlati a livello di singolo programma o di più programmi, mentre il secondo si occupa di supportare la gestione di un progetto singolo o di numerosi progetti per un intero programma.

I PgMO generalmente seguono e promuovono le metodologie standard di project/program management, ad esempio PRINCE2, o le linee guida del Project Management Body of Knowledge (PMBOK)[1].

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Russel D. Archibald, Project management. La gestione di progetti e programmi complessi, Franco Angeli, 2004.
  • Martinati Massimo, Corbucci Davide, Project management template. Modelli gestionali standard e guida pratica per il project manager e per il PMO aziendale, in linea con il PMBOK 174 guide, Franco Angeli, 2013.
  • Morabito Vincenzo (a cura di), Project Management Office. Da leva organizzativa a driver di competitività. Egea, Milano, 2013.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Glossario, analisi-disegno.com. URL consultato il 9 marzo 2013.
lavoro Portale Lavoro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lavoro