Program Management Office

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In ingegneria gestionale ed economia aziendale il Program Management Office (PgMO), talvolta denominato come PMO, è, all'interno di un'organizzazione aziendale, un ufficio amministrativo di back office che fornisce supporto operativo e metodologico per la definizione e gestione dei programmi aziendali (il programma è un insieme di progetti che hanno un obiettivo comune), gestisce l'integrazione delle risorse e allinea i programmi con gli obiettivi di business.

Il PgMO quindi supporta le funzioni del program management ed è composta da program manager. Nelle aziende con un'organizzazione significativamente articolata risulta evidente la differenzia tra il PgMO e il Project Management Office (PMO): il primo supporta la gestione di numerosi progetti correlati a livello di singolo programma o di più programmi, mentre il secondo si occupa di supportare la gestione di un progetto singolo o di numerosi progetti per un intero programma.

I PgMO generalmente seguono e promuovono le metodologie standard di project/program management, ad esempio PRINCE2, o le linee guida del Project Management Body of Knowledge (PMBOK)[1].

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Russel D. Archibald, Project management. La gestione di progetti e programmi complessi, Franco Angeli, 2004.
  • Martinati Massimo, Corbucci Davide, Project management template. Modelli gestionali standard e guida pratica per il project manager e per il PMO aziendale, in linea con il PMBOK 174 guide, Franco Angeli, 2013.
  • Morabito Vincenzo (a cura di), Project Management Office. Da leva organizzativa a driver di competitività. Egea, Milano, 2013.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Glossario, analisi-disegno.com. URL consultato il 9 marzo 2013.
Lavoro Portale Lavoro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lavoro