Progetto:Santi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Portale delle ReligioniIndiceProgetti
Progetto Santi
Discuti al bar
L'Aureola

Progetto Religione
Buddhismo
Cattolicesimo
Diocesi
Santi
Divinazione
Induismo

Questo progetto è un sottoprogetto del Progetto Religione con l'obiettivo di fornire un punto di riunione per tutti coloro che scrivono o revisionano voci riguardanti biografie di santi cristiani e di altre religioni.

Inoltre si intendono riunire qui:

Utenti iscritti[modifica | modifica sorgente]

Se sei interessato alla scrittura o alla revisione di voci sui santi, aggiungiti all'elenco sottostante; se vuoi puoi indicare il compito a cui pensi di dedicarti più spesso.

NB: gran parte degli utenti di Wikipedia in lingua italiana tendono a scrivere voci su santi cattolici, ma questo progetto intende riunire contributori di ogni o nessuna religione.
  • Revisione e pulitura delle voci, traduzioni, un po' di lavoro organizzativo --Riccardo 19:43, 8 nov 2006 (CET)
  • NPOV, multireligiosità, santi contesi tra più religioni (o varianti di) Draco "Hoka Hey!" Roboter 18:29, 9 nov 2006 (CET)
  • Nuove voci biografiche di Santi della Chiesa cattolica --Inviaggio 21:58, 10 nov 2006 (CET)
  • Biografie di santi ortodossi e copti, alcune già compilate --Adelchi scrivimi 13:28, 12 nov 2006 (CET)
  • Sviluppo e ampiamento biografie di santi cattolici o ortodossi, categorizzazione, de-POV - Beatrix 16:11, 14 nov 2006 (CET)
  • Vita e spiritualità dei santi del novecento --Persico Tony Ernesto 11:31, 29 nov 2006 (CET)
  • Ampliamento di voci esistenti e inserimento di nuove voci sui santi della Chiesa cattolica. Save 00:06, 20 gen 2007 (CET)
  • Santi e Padri della Chiesa della Chiesa Cristiana. --Scuola di Grizzana Morandi 10:54, 22 gen 2007 (CET)
  • Depov, selezione categorie e appostazione avvisi. --Alearr 11:13, 13 feb 2007 (CET)
  • Scrittura nuove voci e/o ampliamento di quelle esistenti sui Santi della Chiesa Cattolica, in particolare santi della Sardegna --Giova81 19:21, 11 mag 2007 (CEST)
  • Biografie patroni --ΣlCAIRØ 10:24, 21 set 2007 (CEST)
  • Posso aiutare --Pentauro 18:28, 18 gen 2008 (CET)
  • Nuove biografie, revisione di voci esistenti --Goro (msg) 14:33, 1 lug 2008 (CEST)
  • inserimento di nuove voci Gave 21:33, 12 set 2008 (CEST)
  • Nuove voci biografiche, revisioni e ampliamenti su pagine di santi cristiani di tutte le epoche.-- StefanoBarillà (msg) 18:40, 8 nov 2008 (CET)
  • Biografie di santi del I e II secolo. --Lospagna (msg) 21:16, 14 dic 2008 (CET)
  • Creazione e revisioni di voci su santi cristiani del primo millennio. --Michele (msg) 15:20,
  • Santi in generale --Utente:HHu

27 apr 2011 (CEST)

Potrebbe esserti d'aiuto anche seguire il Progetto Religione e Cattolicesimo, il cui scopo abbraccia questo argomento e a cui conviene rivolgersi per problemi di interesse più generale.

Istruzioni[modifica | modifica sorgente]

Terminologia[modifica | modifica sorgente]

Un problema nella scrittura voci sui santi è che gran parte delle fonti dalle quali è possibile attingere informazioni tendono ad esaltare la figura del santo sia nelle notizie che nel linguaggio (vedi agiografia).

Non è possibile trascrivere letteralmente queste fonti (o scriverne di proprie simili) perché il tono di un articolo di enciclopedia deve informare e non spingere alla venerazione del santo; anzi, una voce simile può essere interpretata come poco obiettiva e dare luogo a commenti ostili.

In assenza (per fortuna) del "libro nero dei santi" le fonti schierate quali agiografie e scritti biografici del santo stesso sono spesso le uniche fonti utili.

Non è vietato riportare notizie come È in questo periodo che inizia a maturare in lui l'esigenza insopprimibile di scoprire quel valore che riterrà poi decisivo nella vita di ogni uomo: la pace donata da Cristo. ma sarebbe bene quantomeno citare la fonte (es: <ref>Tizio Caio, vita di Sempronio</ref>) ed anche usare un linguaggio meno adulatorio; l'ideale sarebbe che il tono fosse lo stesso usato nelle altre biografie, ad esempio quelle di politici.

Bisogna fare attenzione all'uso di alcuni termini, in particolare il termine adorare: nel Cristianesimo i santi non sono adorati ma venerati , la teologia distingue tra adorazione e venerazione (vedi anche Lc 4,8).

Titoli[modifica | modifica sorgente]

Il titolo della voce non contiene gli appellativi santo o beato. Si seguano le convenzioni di nomenclatura: ove possibile è preferibile che la voce abbia titolo Nome Cognome (Giovanni Bosco) o il nome latino, ma se questo non esiste o non è conosciuto si usi il nome seguito da una specificazione anagrafica come la provenienza o pseudo-provenienza (Antonio di Padova, Adalberto da Como), o ancora, in terza istanza, specificazioni biografiche (Pietro apostolo). L'ordine di priorità fra queste diverse scelte, se per una persona ne esistono diverse, può essere alterato per rispettare il principio della dizione più diffusa, che – a meno del titolo di santo – deve essere in ogni caso contenuta nel titolo per renderlo riconoscibile.

Se non esistono (non sono note) simili specificazioni, si può anteporre il titolo di santo per ottenere un titolo univoco (san Valentino), o lasciare semplicemente il nome se non ci sono ambiguità (Cirillo e Metodio).

Se in qualche caso si ritiene opportuno specificare che un santo è riconosciuto come tale solo da alcune chiese ma non da altre (ad es. un santo canonizzato nel periodo fra lo Scisma d'Oriente e quello Luterano sarà molto probabilmente riconosciuto come santo solo dalla Chiesa cattolica e da molte chiese protestanti ma non dalla Chiesa ortodossa) la cosa può essere spiegata con le modalità descritte più avanti.

Ovviamente è sempre possibile creare delle voci redirect (#REDIRECT[[link altra voce]]): ad esempio, San Francesco d'Assisi punta a Francesco d'Assisi, San Josemaría Escrivá de Balaguer punta a Josemaría Escrivá de Balaguer.

Incipit della voce[modifica | modifica sorgente]

Riguardo all'incipit della voce riportiamo alcuni esempi:

Va in ogni caso evitata la dizione "santo secondo le chiese X ed Y ma non secondo le chiese W e Z". Se si ritiene che in qualche caso ciò sia importante, ad esempio per canonizzazioni controverse come quella di Edith Stein, si può aggiungere in fondo alla voce un paragrafo opportuno sulla storia della canonizzazione, senza appesantire l'incipit. Se si vuole dare l'informazione su quali chiese riconoscono un particolare santo, occorre verificarle tutte per dare un'informazione corretta.

Template[modifica | modifica sorgente]

Per riassumere i dati principali relativi al santo è consigliabile fare uso del template specifico.

Sovrannaturalità[modifica | modifica sorgente]

È necessario distinguere tra i fatti storicamente accertati e quelli che vengono da tradizioni popolari e agiografiche, oltre ad evitare i sensazionalismi (ad esempio: i miracoli non accadono, i miracoli sono attribuiti da X a Y).

Un esempio, questa pagina contiene la storia di San Francesco d'Assisi e una pagina di Wikipedia simile potrebbe essere NPOV, con qualche piccolo aggiustamento.

Questa pagina ha lo stesso argomento e può sembrare simile, ma già da una prima lettura ci si accorge che è molto più agiografica, ad esempio:

Nel 1224 San Francesco riceve le stigmate un miracolo mai accaduto prima di allora se non al Figlio di Dio.

afferma:

  • Che esistono le stigmate;
  • Che San Francesco le ricevette per intervento divino;
  • Che Gesù è il Figlio di Dio.

Benché questo faccia parte della dottrina della Chiesa, non si tratta di verità universalmente riconosciute e non possono essere trascritte come fatti certi.

Ricordarsi che in ogni caso, per quanto riguarda la Chiesa cattolica in particolare ma in modo simile in tutte le Chiese cristiane che riconoscono santi, non esiste per i fedeli l'obbligo di credere ai miracoli dei santi; da ciò consegue che è scorretto scrivere che "i cattolici/ortodossi credono che il sangue di San X brilli di giallo ogni notte di luna piena". Anche il riconoscimento di un miracolo da parte dell'autorità ecclesiastica non costituisce obbligo di fede, spesso anzi si sconsiglia di ritenere "miracolo" ciò che non è stato riconosciuto.

Regole[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Acta Sanctorum, 12 voll. in circa 60 tomi, a cura dei Bollandisti, 1643-1940
  • Bibliotheca Sanctorum, 12 voll., a cura dell'Istituto Giovanni XXIII della Pontificia università lateranense, Edizioni Città nuova, Roma 1961-1969 ISBN 88-311-9300-7.
  • Alban Butler, Il primo grande dizionario dei santi secondo il calendario, Piemme, Milano 2001 (1344 pagine). ISBN 88-384-6913-X
  • Martyrologium romanum. Ex decreto sacrosancti oecumenici Concilii Vaticani II instauratum auctoritate Iohannis Pauli pp. II promulgatum. Editio typica, a cura della Congregazione per il culto divino e sacramenti, Libreria Editrice Vaticana 2001, 776 pagine, ISBN 8820972107
  • Martirologio romano: riformato a norma dei decreti del Concilio ecumenico Vaticano II e promulgato da papa Giovanni Paolo II a cura della Conferenza episcopale italiana, Roma 2004. ISBN 8820979256
  • Alfredo Cattabiani, Santi d'Italia, Milano 1999
  • Mario Sgarbossa, I Santi e i Beati della Chiesa d'Occidente e d'Oriente, II edizione, Edizioni Paoline, Milano 2000, ISBN 88-315-1585-3

Se conosci altre fonti utili, librarie o digitali, aggiungile alla lista.

L'uso di una buona fonte è particolarmente utile, in quanto consente di riferire ad essa le affermazioni più dubbie sulla vita di un santo che possano essere state tramandate dalla devozione popolare, ricordati di citare le fonti.

Gli stub riguardanti santi e beati vanno segnalati con il template {{S|santi}}, sono riuniti nella categoria:stub - santi (logo degli stub: Immagine:San Francesco.jpg).

È necessario prestare una particolare attenzione nella scrittura di voci riguardanti santi e beati, in sintesi:

  • No, non puoi trascrivere la tradizione popolare sul santo patrono della tua città come se fosse certamente assodata, prima cerca almeno qualche fonte a cui riferirti.
  • Non si può usare il linguaggio agiografico, ma quello enciclopedico: gran parte delle vite di santi tendono ad esaltare la loro figura, e non è lo stile di un'enciclopedia: bisogna riportare fatti oggettivi, e oggettivizzare i racconti.
  • Miracoli: miracoli e fatti straordinari devono sempre essere riportati come "fatti dichiarati da X", "attribuiti da X ad Y", "fatti riportati da Z", e mai direttamente come "fatti realmente avvenuti", forniamo abbastanza informazioni senza prendere posizione.
  • Sei appena arrivato su Wiki e la tua nuova biografia del tuo santo preferito è stata marchiata con vari tag, non ti arrabbiare! :) leggi qui e troverai le soluzioni.

Neutralità[modifica | modifica sorgente]

Queste progetto contiene alcune linee guida utili per la scrittura di voci riguardanti biografie di santi e beati che non siano tacciate di punto di vista non neutrale.

Attenzione! queste non sono delle regole fisse, votate da tutti i wikipediani, ma soltanto dei consigli. Qualora per una voce riteneste di derogare a queste regole sentitevi liberi, ma citate accuratamente le fonti, oppure non stupitevi se qualcuno la dichiarerà non neutrale.

Raccomandiamo di non cancellare delle informazioni da una voce di un santo solo perché viste come non neutrali, piuttosto è meglio segnalare la mancanza di fonti, dichiarare che si tratta di opinioni espresse da un agiografo e riportarne il nome, scrivere che si tratta di informazioni desunte da una eventuale autobiografia o dagli scritti del santo stesso.

Come ultimo avviso, non vi offendete subito per l'apposizione di una Segnalazione NPOV {{P}} alle vostre voci, lavorate per limarne la forma e cercate di convincere anche chi la pensa diversamente ad aiutarvi a rendere più obiettiva la voce, invece di scontrarsi nelle pagine di discussione.

Nel caso si individui una biografia di un santo non neutrale, ricordarsi di categorizzare la voce nella segnalazione, specificando che l'argomento è religione:

{{P| motivo | religione | mese anno | firma }}

Le voci di santi NPOV sono nella Categoria:Voci non neutrali - religione e nelle relative sottocategorie.

Se una discussione su una voce si fa accesa, puoi chiedere aiuto ed indicazioni nella pagina di discussione del progetto, ricorda il Aiuto:Wikilove.

In questa sottopagina si possono trovare altri consigli per la scrittura neutrale di questa pagine.

Categorie[modifica | modifica sorgente]

Non esiste un definito consenso sulla categorizzazione dei santi, data la complessità di distinguere le confessioni religiose che li commemorano e/o li venerano. Allo stato attuale i santi sono suddivisi per:

oltre ad altre sottocategorie più specifiche.

Eventualmente è possibile inserire le voci anche in altre sottocategorie di Categoria:Santi qualora fosse opportuno.

In ogni caso la voce va categorizzata senza l'eventuale appellativo San. Ad esempio una voce come Santa Apollonia va categorizzata come [[Categoria:Santi per nome|Apollonia]].

Santi[modifica | modifica sorgente]

Santi cristiani[modifica | modifica sorgente]

In prima approssimazione si può dire che tutti i santi canonizzati prima del Concilio di Calcedonia sono riconosciuti da praticamente tutte le confessioni cristiane, e tutti i santi canonizzati prima dello Scisma d'Oriente sono riconosciuti da tutte le confessioni cristiane ad eccezione delle Chiese orientali antiche. Quelli canonizzati dopo lo Scisma d'Oriente ma prima dello Scisma Luterano sono riconosciuti da tutti tranne gli ortodossi (o solo dagli ortodossi se canonizzati da questa chiesa). Dopo questa data si devono verificare le date degli scismi successivi (ad esempio i santi canonizzati prima dello Scisma d'Inghilterra sono di solito riconosciuti dalla Chiesa d'Inghilterra). Solitamente, però, non interessa a nessuno dire che "San X è riconosciuto come santo da Cattolici ed Anglicani, ma non da Ortodossi e Luterani", quindi si può evitare la fatica. Ci sono anche casi di santi riconosciuti come tali anche dai musulmani, si capisce dunque che il terreno dei "riconoscimenti" è un vero campo minato.

Ortodossi[modifica | modifica sorgente]

Gran parte dei santi del Nuovo Testamento e dei santi dei primi secoli sono condivisi anche con tutte le altre Chiese cristiane, compresa la Chiesa ortodossa, non dimentichiamoli! Verificate se è il caso nella voce inglese o (se ci riuscite) nelle voci russe o greche (non sono purtroppo noti al momento fedeli ortodossi tra i wikipediani italiani). Una risorsa può essere http://www.orthodoxwiki.org.

Anglicani e luterani[modifica | modifica sorgente]

Anche per queste Chiese esiste un calendario dei santi che vengono commemorati liturgicamente.

Potrebbero esserci differenze secondarie con i calendari delle diverse province della Comunione Anglicana e con altre Chiese delle federazione luterana.

In ogni caso, queste chiese condividono con la Chiesa cattolica molti santi canonizzati prima dei rispettivi scismi. In alcuni calendari sono inseriti anche santi cattolici successivi alla riforma, ad esempio papa Giovanni XXIII o anche cattolici non ancora ufficialmente canonizzati come il vescovo Romero di San Salvador o, curiosamente, anche alcuni artisti legati alla chiesa, come Johann Sebastian Bach o Michelangelo, oltre a personaggi legati alla riforma come Lutero o Melantone.

Altre religioni[modifica | modifica sorgente]

Lavoro da svolgere[modifica | modifica sorgente]

Per le cose urgenti da fare si vedano anche le pagine e le sottocategorie in Categoria:Lavoro sporco - santi.

Ecco una (piccola) parte di tutte le voci di santi e beati ancora da fare; i nomi in grassetto sono i santi più importanti dal punto di vista storico o dottrinale:

Aggiorna Modifica



Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Progetto:Cattolicesimo/Lavoro da svolgere.
Situazione Progetto Santi