Progetto:GLAM/Mart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wikipedia-logo-v2.svg
Progetto Mart
Maggio – Novembre 2014
Wikipedia-logo-v2-no-text.svg
Wikipedia italiana
Commons-logo.svg
Wikimedia Commons
Wikipedia-logo-v2-no-text.svg
Wikipedia inglese
Wikidata-logo.svg
Wikidata
Wikisource-logo.png
Wikisource

Cos'è il Mart[modifica wikitesto]

Il Mart è il Museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, fondato nel 1987. Il Mart conserva nelle sue collezioni oltre 30.000 opere e ospita frequenti mostre temporanee. Si articola in tre sedi: quella principale di Rovereto, la Galleria civica di Trento e la Casa d'arte futurista Depero di Rovereto. Il Mart ospita inoltre l'Archivio del '900, che contiene numerosi fondi documentari relativi all'arte e all'architettura italiana del XX secolo. Attualmente il museo è diretto da Gianfranco Maraniello.

Il progetto[modifica wikitesto]

Nel 2014 il Mart ha deciso di portare sui progetti Wikimedia i propri dati e contenuti, adottando per quanto possibile licenze aperte quali Creative Commons. Si è deciso di indire un bando per l'assunzione di un Wikipediano in residenza per sei mesi, da maggio a novembre 2014. Il progetto è stato assegnato all'utente Mushroom (Daniele Metilli), che lo sta portando avanti insieme al personale del Mart. Il progetto si articola su quattro fronti principali: Wikipedia, Wikimedia Commons, Wikidata e Wikisource.

Wikipedia[modifica wikitesto]

Per quanto riguarda Wikipedia, si è deciso di intervenire realizzando o aggiornando le voci biografiche relative agli artisti le cui opere sono conservate presso il Mart oppure esposte nelle mostre temporanee (in particolare quelle del 2014, fra cui Perduti nel paesaggio, Scenario di terra e La guerra che verrà non è la prima). Si è inoltre deciso di aggiornare la voce relativa all'Archivio del '900 e le biografie dei soggetti produttori dei fondi in esso conservati. In seconda battuta, alcune delle voci sono state tradotte e pubblicate sulla Wikipedia inglese. Segue un elenco delle voci che sono state create da zero o modificate in modo sostanziale.

Biografie[modifica wikitesto]

Pagine istituzionali[modifica wikitesto]

Wikimedia Commons[modifica wikitesto]

Il Mart dispone di fotografie della maggior parte delle opere in collezione, tuttavia la maggior parte di esse sono protette da copyright. È stata necessaria una ricognizione per capire quali opere fossero di pubblico dominio. Sono state individuate circa 700 opere, a cui si aggiungono immagini provenienti dagli archivi e fotografie degli artisti che sono state realizzate in occasione di inaugurazioni o altri eventi. Le immagini caricate si trovano nella categoria Mart su Wikimedia Commons. È stata inoltre preparata una lista di opere che entreranno nel pubblico dominio nei prossimi anni, in modo che il caricamento possa proseguire anche oltre il termine del progetto.

Wikidata[modifica wikitesto]

Il Mart dispone di un database contenente informazioni su tutte le opere conservate nel museo e tutte quelle che sono state esposte in mostra. Una prima fase di caricamento dati ha interessato gli artisti (in collegamento con la scrittura delle voci Wikipedia), le mostre e i fondi di archivio. La seconda fase prevede il caricamento di dati relativi alle opere tramite un bot, che potrà essere utilizzato per inserire ulteriori dati oltre il termine della residenza.

Wikisource[modifica wikitesto]

Il Mart ha messo a disposizione alcuni libri sulla guerra in occasione della mostra La guerra che verrà non è la prima. I libri sono stati digitalizzati e verranno caricati sulla versione italiana di Wikisource (qui la pagina della collaborazione). È inoltre previsto che il personale del Mart possa proseguire il progetto oltre il termine della residenza. Al momento i libri interessati sono:

Statistiche[modifica wikitesto]

Le voci da noi create ricevono intorno alle cinquemila visite mensili.[1]

Note[modifica wikitesto]