Progetto:GLAM/Biblioteca Universitaria Alessandrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La Biblioteca Universitaria Alessandrina e i progetti wiki

Questa pagina ha lo scopo di presentare la storia e i risultati della collaborazione tra la Biblioteca universitaria Alessandrina e Wikipedia. La pagina è un esempio di collaborazione tra enti culturali italiani e l'enciclopedia libera.


L’ente[modifica wikitesto]

La Biblioteca Universitaria Alessandrina, oggi biblioteca pubblica statale dipendente dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, fu fondata nel 1667 per volontà di Papa Alessandro VII. Conserva fondi storici quali i duplicati della biblioteca Chigiana (1644), i duplicati della biblioteca Vaticana e una parte della biblioteca dei duchi di Urbino (1666). Dal 1815 raccoglie anche esemplari delle opere stampate nello Stato Pontificio e, dal 1870, le opere stampate da tipografie della provincia di Roma.

La sua sede viene trasferita nel 1935 dal Palazzo della Sapienza alla città universitaria di Roma, occasione durante la quale confluiscono in essa anche le collezioni delle biblioteche delle facoltà di Lettere, Giurisprudenza e Scienze politiche. Continua poi a ricevere rilevanti donazioni, rafforzando il suo ruolo di biblioteca di area umanistica.

A seguito della legge del 2004, svolge inoltre la funzione di istituto per il deposito legale dei documenti pubblicati dagli editori della Provincia di Roma.

Il progetto[modifica wikitesto]

Francesco II della Rovere

Wikimedia Italia ha stretto un'intesa il 10 marzo 2015 con la Biblioteca avente come scopo la donazione di circa duecento digitalizzazioni di libri del XVI e del XVII secolo, appartenuti al fondo dell'ultimo Duca di Urbino, Francesco Maria II Della Rovere, morto senza eredi nel 1631 e confluito poi nella collezione della biblioteca voluta da papa Alessandro VII. La donazione consiste di testi in italiano, latino e spagnolo riguardanti varie attività di "diletto" del duca, quali geografia, caccia, falconeria, scacchi e viaggi.

I testi digitalizzati verranno pubblicati su Wikisource e riletti dalla comunità dei volontari.

Opere in corso di trattamento[modifica wikitesto]

A novembre 2015 le seguenti seicentine sono in corso di caricamento su Wikisource e parteciperanno alla gara di rilettura su Wikisource del 2015:

Da settembre 2018 a gennaio 2019 Federico Callocchia (da gennaio a giugno 2018 wikisourciano presso la Biblioteca Comunale di Trento) provvederà all'inserimento su Wikisource di alcune cinquecentine e seicentine facenti parte della donazione. Tale iniziativa si inserisce all'interno di Torno Subito, il Programma di interventi, promosso dalla Regione Lazio, che finanzia progetti presentati da giovani universitari o laureati dai 18 ai 35 anni, articolati in percorsi integrati di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo, in contesti internazionali e nazionali. I testi finora inseriti sono:

Collegamenti esterni[modifica wikitesto]