Profondimetro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una console con profondimetro (sopra) e manometro (sotto). Si nota la lancetta indicatrice della profondità massima raggiunta (in rosso nel quadrante del profondimetro).

Un profondimetro è un manometro che fornisce la profondità equivalente in acqua. È un componente fondamentale dell'attrezzatura per immersioni e viene usato regolarmente in subacquea durante le immersioni.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I moderni profondimetri sono dotati di meccanismi elettronici e di display digitali. Alcuni modelli più vecchi usano sistemi meccanici e un tipo di visualizzazione analogica.

Uso[modifica | modifica wikitesto]

Un subacqueo usa il profondimetro in accoppiata con le tabelle di decompressione e un orologio per evitare il malessere da decompressione. Una frequente alternativa al profondimetro con le tabelle di decompressione è l'uso di un computer subacqueo.

Un profondimetro digitale può talvolta fornire la durata dell'immersione e la velocità di risalita e discesa, informazioni che possono essere utili per evitare barotraumi.

Spesso i profondimetri sono dotati di un indicatore per la profondità massima raggiunta, necessario per il calcolo dei tempi di immersione con le tabelle.

Precauzioni[modifica | modifica wikitesto]

La misurazione di un profondimetro è limitata alla pressione. Per questo motivo è intrinseca una minima imprecisione nella profondità indicata, per via della diversa densità dell'acqua dolce e dell'acqua salata.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Metrologia Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia