Procedura di prova per veicoli leggeri armonizzata a livello mondiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La procedura di prova per veicoli leggeri armonizzata a livello mondiale comunemente chiamata WLTP (Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedure)[1] definisce una norma armonizzata globale per determinare i livelli di inquinanti e emissioni di CO2, consumo di carburante o di energia e gamma di veicoli elettrici leggeri (autovetture e furgoni commerciali leggeri).

Esperti automobilistici dell'Unione europea, del Giappone e dell'India, sotto la guida del Forum mondiale dell'UNECE per l'armonizzazione dei regolamenti sui veicoli, hanno sviluppato lo standard con una versione finale pubblicata nel 2015.

Procedura del Test[modifica | modifica wikitesto]

La procedura di test fornisce una guida rigorosa per quanto riguarda le condizioni dei test dinamometrici e del carico stradale (resistenza al movimento), cambio marcia, peso totale della vettura (includendo equipaggiamenti opzionali, merci e passeggeri), qualità del carburante, temperatura ambiente e selezione e pressione degli pneumatici.

Vengono applicati tre diversi cicli di prova WLTC, a seconda della classe del veicolo definita dal rapporto peso / potenza PWr in kW / T (potenza nominale motore / peso a vuoto):

  • Classe 1 - veicoli a bassa potenza con PWr <= 22;
  • Classe 2 - veicoli con 22 <PWr <= 34;
  • Classe 3 - veicoli ad alta potenza con PWr> 34;

Le auto più comuni hanno oggi rapporti di potenza di 40-100 kW / tonnellata, quindi appartengono alla classe 3. Furgoni e autobus possono anche appartenere alla classe 2.

In ogni classe, ci sono diversi test di guida progettati per rappresentare il funzionamento di veicoli reali su strade urbane ed extraurbane, autostrade e autostrade. La durata di ogni parte è fissata tra le classi, tuttavia le curve di accelerazione e velocità hanno una forma diversa. La sequenza di prove è ulteriormente limitata dalla velocità massima del veicolo Vmax.

Una maggiore varietà di cambi manuali con 4, 5, 6 e 7 marce rende impossibile specificare i punti di cambiata fissi. La procedura di test WLTP fornisce invece un algoritmo per il calcolo dei punti di cambiata ottimali, che tiene conto del peso totale del veicolo e delle curve di potenza a pieno carico entro i regimi normalizzati del motore, coprendo l'ampia gamma di velocità di rotazione e potenza del motore consentite dalla tecnologia corrente. Per rispecchiare l'uso pratico e lo stile di guida efficiente dal punto di vista del carburante, i cambi di marcia frequenti che avvengono in meno di 5 secondi vengono filtrati.

WLTP sostituisce il NEDC[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1º settembre 2018 il WLTP entra in vigore e sostituisce il NEDC come test per l'immatricolazione delle automobili in Unione Europea. L'obbligo per l'omologazione dei nuovi modelli/versioni di veicolo era avvenuto il 1º settembre 2017[2].

Alcuni esempi di differenze nei risultati "consumi di carburante" del test WLTP in confronto al NEDC[3]:
Marca Modello Ciclo NEDC Ciclo WLTP
Citroen Cactus BlueHDI 100 Manuale 4 litri/100km 3,6 litri/100km
Toyota Prius Plug-in 2 litri/100km 1 litro/100km
Fiat 500X 1.6 Mjet 120CV 4x2 (2016) 4 litri/100km 4,1 litri/100km
Volkswagen Passat Variant 2.0 TDI 150CV 4 litri/100km 4,1 litri/100km
BMW 520d touring M Sport 5 litri/100km 5,1 litri/100km

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) …/... DELLA COMMISSIONE, su ec.europa.eu, 21 febbraio 2018. URL consultato il 9 ottobre 2018.
  2. ^ Omologazione WLTP: ora è in vigore per tutti, in al Volante.it. URL consultato il 24 ottobre 2018.
  3. ^ WLTP: cosa cambia con la nuova normativa su consumi ed emissioni, in Motor1.com. URL consultato il 16 settembre 2018.
Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti