Pro Grigioni Italiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pro Grigioni Italiano
Italian Graubünden.png
Il Grigioni italiano all'interno del canton Grigioni.
Abbreviazione Pgi
Tipo Associazione linguistico-culturale
Fondazione 1918
Fondatore Arnoldo Marcelliano Zendralli
Scopo Difesa e promozione della lingua italiana nei Grigioni
Sede centrale Svizzera Coira
Area di azione Grigioni italiano
Presidente Svizzera Paola Gianoli
Lingua ufficiale italiano
Sito web 

La Pro Grigioni Italiano (Pgi) è un'associazione fondata nel 1918 a Coira, nel Canton Grigioni, con lo scopo di accrescere la solidarietà tra le regioni grigioni di lingua italiana (Valposchiavo, Bregaglia, Mesolcina, Calanca e il centro abitato di Bivio) e tra tutti gli italofoni del Cantone in difesa della propria lingua e dell'identità culturale ad essa legata. La sede principale dell'associazione si trova a Coira, mentre centri regionali sono presenti a Poschiavo, Castasegna e Soazza.

La Pro Grigioni Italiano promuove la lingua e la cultura italiana nel Grigionitaliano, nel Cantone dei Grigioni, nella Svizzera italiana e nell'intera Svizzera. Opera grazie al sostegno della Confederazione e del Cantone dei Grigioni.

Il Grigioni italiano si estende per 1 061,51 km² su 7 105,20 km² e conta circa 15 000 abitanti su circa 196 000, che corrispondono rispettivamente al 15% del territorio dei Grigioni e all'8% della popolazione cantonale. A questi si devono aggiungere circa 10 000 altri abitanti di lingua italiana in tutto il Cantone; nel complesso gli italofoni grigioni sono dunque circa 25 000, ovvero il 12,7% della popolazione.

La Pro Grigioni Italiano ha cinque sue sezioni nei Grigioni:

  • Pgi Bregaglia, con sede a Castasegna;
  • Pgi Valposchiavo, con sede a Poschiavo;
  • Pgi Moesano, con sede a Soazza;
  • Pgi Coira, con sede a Coira, presso gli uffici della Sede centrale;
  • Pgi Davos;

e nel resto della Svizzera:

Il consiglio direttivo (legislatura 2016 - 2019)[modifica | modifica wikitesto]

  • Paola Gianoli (Poschiavo), presidente
  • Stefano Peduzzi (Coira / Cama), vicepresidente e caposettore Informazione e media
  • Claudio Losa (Coira / Roveredo), caposettore Istruzione e arte
  • Alberto Maraffio (Coira / Bregaglia), caposettore Ricerche
  • Giancarlo Sala (Coira / Poschiavo), caposettore Letteratura

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Arnoldo Marcelliano Zendralli (1918–1958)
  • Rinaldo Boldini (1958–1967)
  • Riccardo Tognina (1967–1975)
  • Guido Keller (1975–1981)
  • Massimo Lardi (ad interim) (1981–1982)
  • Guido Crameri (1982–1991)
  • Massimo Lardi (ad interim) (1991–1992)
  • Adriano Ferrari (1992–1997)
  • Fabrizio Keller (1998–2005)
  • Sacha Zala (2016 - 2013)
  • Paola Gianoli (dal 2014)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN141599727 · BNF: (FRcb12138088d (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera