Principe Takamado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Norihito
高円宮憲仁親王
The Late Prince Takamado.jpg
Principe Takamado
Stemma
In carica 1º dicembre 1984 –
21 novembre 2002
Principe Norihito di Mikasa
In carica 21 novembre 2002 –
1º dicembre 1984
Nascita Tokyo, 29 dicembre 1954
Morte Ospedale Universitario Keio, Tokyo, 21 novembre 2002
Sepoltura Cimitero Imperiale di Toshimagaoka, Bunkyō (Tōkyō), 29 novembre 2002
Dinastia Dinastia imperiale del Giappone
Padre Takahito, Principe Mikasa
Madre Yuriko, Principessa Mikasa
Consorte Hisako Tottori
Figli Principessa Tsuguko
Principessa Noriko
Principessa Ayako
Religione Shintoismo

Principe Takamado (Tokyo, 29 dicembre 1954Tokyo, 21 novembre 2002) era l'ultimogenito del principe Mikasa e della principessa Mikasa. Cugino dell'imperatore Akihito, al momento della sua morte era 7º in linea di successione al trono.

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

Il principe si è laureato nel dipartimento di scienze giuridiche dell'Università Gakushuin nel 1978. Successivamente ha studiato all'estero dal 1978 al 1981 presso la facoltà di giurisprudenza della Queen's University a Kingston, Ontario, Canada. Dopo il suo ritorno in Giappone, è stato amministratore della Fondazione Giappone dal 1981 al 2002.

Matrimonio e famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Il principe si fidanzò con Hisako Tottori, che aveva conosciuto a un ricevimento tenuto dall'ambasciata del Canada a Tokyo, figlia maggiore del signor Shigejirō Tottori, il 17 settembre 1984. Si sono sposati il 6 dicembre dello stesso anno. Originariamente conosciuto come principe Norihito di Mikasa, ha ricevuto il titolo di principe Takamado (Takamado-no-miya) e l'autorizzazione per avviare un nuovo ramo della Famiglia Imperiale il 1° dicembre 1984 in occasione della celebrazione del matrimonio. La coppia ebbe tre figlie:

Servizio pubblico[modifica | modifica wikitesto]

Il principe Takamado era presidente onorario di varie organizzazioni di beneficenza coinvolte nella sponsorizzazione di scambi internazionali che coinvolgono soprattutto la musica, la danza e lo sport. Egli è stato spesso soprannominato "Il Principe sportivo". Ha sostenuto una serie di concorsi di discorso in lingua straniera. Era coinvolto nelle questioni ambientali e di educazione ambientale. Il principe era membro onorario del A.V. Edo-Rhenania Tokyo, una fraternità studentesca cattolica che è affiliata con il Cartellverband der deutschen Katholischen Studentenverbindungen.

Il principe e la principessa Takamado erano la coppia della famiglia imperiale che ha più ampiamente viaggiato, visitando 35 paesi insieme in 15 anni per rappresentare il Giappone in varie funzioni. Le ultime visite del principe hanno incluso l'Egitto e il Marocco nel maggio 2000, le Hawaii nel luglio 2001 (per promuovere la cerimonia del tè giapponese), la Corea del Sud, da maggio a giugno 2002. Quest'ultimo si è svolto per partecipare alla cerimonia di apertura del Campionato mondiale di calcio 2002 in Corea del Sud e Giappone. La visita del principe e della consorte in Corea è stata la prima visita reale giapponese dalla seconda guerra mondiale, ed è stato un passo importante per la promozione delle relazioni bilaterali amichevoli tra Giappone e Corea. In Corea, la coppia ha fatto una lunga visita del paese, ha incontrato il presidente Kim Dae-jung e cittadini comuni coreani, ha visitato le strutture per i disabili fisici in Corea del Sud che la principessa Masako Nashimoto aveva sponsorizzato.[1]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 novembre 2002, mentre giocava a squash con l'ambasciatore canadese Robert G. Wright, il principe venne stroncato da una fibrillazione ventricolare. Fu rapidamente soccorso e trasportato all'ospedale dell'Università Keio, dove morì per insufficienza cardiaca.

La morte improvvisa di uno dei membri più giovani e attivi della famiglia imperiale ha scosso la nazione. Il funerale del principe si è tenuto presso il Cimitero Imperiale di Toshimagaoka, Bunkyō (Tōkyō) il 29 novembre 2002.

La "Coppa Principe Takamado", un torneo di calcio giovanile, porta il suo nome.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze giapponesi[modifica | modifica wikitesto]

Gran cordone dell'Ordine del Crisantemo - nastrino per uniforme ordinaria Gran cordone dell'Ordine del Crisantemo

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia per servizi meritevoli d'oro (Groenlandia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per servizi meritevoli d'oro (Groenlandia)
Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 9 marzo 1982[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Yomiuri Shinbun (2002/05/31) 高円宮ご夫妻は31日午前、ソウル近郊の障害者福祉施設「明暉園」を訪問された。同園は、旧皇族・梨本宮家から李王朝最後の皇太子に嫁いだ李方子(まさこ)さん(1989年死去)が1967年に設立した施設。皇族として初の訪問となったこの日、方子さんと手を携え設立に尽力した金寿姙(キムスーイン)さん(81)も出迎え、サッカーボールをあしらったペナントをご夫妻に贈った。
  2. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN80333907 · LCCN: (ENnr92002272 · ISNI: (EN0000 0000 7881 6852 · GND: (DE13589526X
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie