Primulaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Primulacee
Welsh Primrose.jpg
Primula vulgaris
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Primulales
Famiglia Primulaceae
Classificazione APG
Ordine Ericales
Famiglia Primulaceae
Generi
  • v. testo

La famiglia delle Primulacee (Primulaceae) è una famiglia di piante che prende nome dalla notissima primula. Comprende quasi mille specie e una dozzina di generi (fino a 25-28 per alcuni studiosi).

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Le Primulacee sono tutte erbe generalmente perenni, in alcuni casi anche annue.

In molte specie le foglie sono riunite in rosette basali.

I fiori sono regolari, simpetali, tipicamente con cinque petali e cinque sepali. Esistono specie con fiori solitari e altre con fiori raccolti in infiorescenze.

Il frutto è una capsula.

Le radici sono spesso rizomatose.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Sistema Cronquist [1] le Primulacee appartengono all'ordine dei Primulales e comprendono i seguenti generi:

Secondo la classificazione APG II [2], le Primulacee appartengono all'ordine delle Ericali e comprendono i seguenti generi:

Alcune differenze sono dovute alla diversa ripartizione dei generi tra le due famiglie affini delle Primulacee e delle Mirsinacee.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica