Primo ministro della Grecia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Primo ministro della Repubblica Ellenica
(Presidente del Governo)
Coat of Arms of Greece (Monochromatic).svg
Kyriakos Mitsotakis - EPP Malta Congress 2017.jpg
Kyriakos Mītsotakīs, Attuale Primo ministro della Repubblica Ellenica
StatoGrecia Grecia
TipoCapo del governo
In caricaKyriakos Mītsotakīs
da8 luglio 2019
Istituito13 gennaio 1822
Nominato daPresidente della Repubblica
SedeVilla Maximos, Atene
Sito webwww.primeminister.gov.gr e www.primeminister.gr/gr/lang/fr/primeminister.asp

Il primo ministro della Repubblica Ellenica (in greco Πρωθυπουργός, Pro̱thypourgós), descritto nella Costituzione anche con la denominazione di "presidente del Governo" (Πρόεδρος της Κυβερνήσεως, Próedros tis Kyverníseos), è il capo del governo della Grecia e presiede il Consiglio dei ministri. Viene nominato dal Presidente della Repubblica in base alla maggioranza presente in Parlamento.

Nomina[modifica | modifica wikitesto]

Il primo ministro è nominato dal presidente della Repubblica. Conformemente all'articolo 37 della Costituzione greca, il presidente è tenuto a nominare il leader del partito che ha ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi alle elezioni. Se nessun partito detiene la maggioranza assoluta, il Presidente della Repubblica conferisce un mandato esplorativo per formare il governo al leader del partito di maggioranza relativa e, in caso di insuccesso, al leader del secondo e poi del terzo partito. Ogni mandato esplorativo dura tre giorni. Se nessun mandato esplorativo è portato a compimento, il capo dello Stato può affidare al presidente del Consiglio di Stato, della Corte di cassazione o della Corte dei conti la formazione di un governo ad interim per guidare il Paese verso lo svolgimento di elezioni anticipate[1].

Ruolo e funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Il primo ministro è a capo del governo della Grecia e presiede il Consiglio dei ministri, oltre ad organi collegiali specializzati, come il Consiglio di politica estera e di difesa del governo. Propone la nomina e il licenziamento dei membri del Governo e ne supervisiona il lavoro, può proporre l'adozione di progetti di legge in seno al Parlamento ellenico e chiedere il voto di fiducia. Il primo ministro rappresenta inoltre il governo all'estero.

Elenco[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Primi ministri della Grecia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Constitution of Greece, su hri.org.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]