Prima Divisione Lazio 1940-1941

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Prima Divisione 1940-1941.

Prima Divisione Lazio 1940-1941
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC
Direttorio XI Zona (Lazio)
Luogo Italia Italia
Formula Gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1939-1940 1941-1942 Right arrow.svg

Fu il quarto livello della XXXVIII edizione del campionato italiano di calcio.
La Prima Divisione (ex Seconda Divisione) fu organizzata e gestita dai Direttori di Zona.
Le finali per la promozione in Serie C erano gestite dal Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.) che aveva sede a Roma.

Il Direttorio XI Zona gestiva le squadre della regione Lazio.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Città (provincia) Stagione 1939-1940
600px horizontal HEX-09872C White.svg A.S. Alba Motor (B = riserve) Roma
Bianco.svg G.A. Ala Littoria Lido di Roma (RM)
Black and Blue Striped.png U.S. Civitavecchiese (B = riserve) Civitavecchia (RM)
Bianco e Nero.svg G.S. Elettronica Roma
Giallo e Rosso2.png G.S. Frascati Frascati (RM)
Bianco.svg U.S. Italia Nova Roma-Porta Maggiore
Flag red HEX-DC143C.svg S.S. Latina Roma
Bianco e Nero.svg S.S. Tuscania Tuscania (VT)
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg G.S. Vigili del Fuoco Roma
600px Giallo e Blu.svg A.S. Viterbo Viterbo

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1rightarrow.png 1. VV.FF. Roma 30 17 14 2 1 41 4
1rightarrow.png 2. Ala Littoria 26 17 12 2 3 51 17
3. Bianco.svg Italia Nova 24 17 10 4 3 38 23
4. Flag red HEX-DC143C.svg Latina 16 17 6 4 7 17 20 0,850
5. 600px Giallo e Blu.svg Viterbo 16 17 7 2 8 23 36 0,638
6. Giallo e Rosso2.png Frascati 13 17 6 1 10 29 32
7. Bianco e Nero.svg Elettronica 10 17 3 4 10 20 43
8. Alba Motor (B) 9 17 4 2 11 20 41
9. Civitavecchiese (B) 8 17 4 1 12 19 40
-- Bianco e Nero.svg Tuscania Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Città (provincia) Stagione 1939-1940
600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg G.I.L. Albano Albano Laziale (RM)
600px Rosso con scritta B.P.D. in esagono nero.png D.A. B.P.D. Colleferro (RM)
Giallo e Rosso.svg G.S. Cynthia Genzano di Roma (RM)
Bianco e Azzurro.svg G.S. Fausto Cecconi Roma
600px bordered Blue HEX-161384 Red HEX-FF0000.svg S.G.S. Fortitudo Roma
600px Nero.svg G.I.L. Gaeta Gaeta (LT)
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg U.S. Isola Liri Isola del Liri (FR)
600px Rosso e Verde.svg G.S. M.A.T.E.R. (B = riserve) Roma
Nero e Rosso (Strisce).svg A.S. Trastevere Roma
Bianco e Nero.svg G.S. Trionfale Roma

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1rightarrow.png 1. Bianco e Nero.svg Trionfale 29 17 12 5 0 41 8
1rightarrow.png 2. MATER (B) 25 17 9 7 1 65 10
3. B.P.D. Colleferro 21 17 8 5 4 22 13
4. Bianco e Azzurro.svg Fausto Cecconi 19 17 8 3 6 31 22 1,419
5. Giallo e Rosso.svg Cynthia 19 17 8 3 6 28 40 0,700
6. Isola Liri 13 17 4 5 8 30 45 0,666
7. Nero e Rosso (Strisce).svg Trastevere 13 17 5 3 9 26 44 0,590
8. 600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg Albano 11 17 3 5 9 27 52
9. Fortitudo 6 17 2 2 13 20 51
-- 600px Nero.svg Gaeta Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1uparrow green.svg 1. Ala Littoria 10 6 5 0 1 12 4
1uparrow green.svg 2. VV.FF. Roma 7 6 3 1 2 7 6
3. MATER (B) 6 6 2 2 2 9 11
4. Bianco e Nero.svg Trionfale 1 6 0 1 5 5 12

Legenda:

      Promosso in Serie C 1941-1942.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

  • Ala Littoria campione Laziale di Prima Divisione e promosso in Serie C 1941-1942.
  • Vigili del Fuoco ammesso in Serie C a completamento organici.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

A parità di punti è preso in considerazione il migliore quoziente reti, ovvero il rapporto fra reti fatte e reti subite, per qualsiasi posizione in classifica.[2]

In caso di assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione) non si effettuava alcuna gara di spareggio: si salvava oppure veniva promossa la squadra che aveva il quoziente reti più alto.

  1. ^ Il Littoriale, 13 settembre 1941, pag. 4.
  2. ^ Norma in vigore dal settembre 1938 fino al luglio 1942.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]