Prigionieri della città deserta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prigionieri della città deserta
Alexis Smith in Split Second trailer.jpg
Alexis Smith nel trailer del film
Titolo originale Split Second
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1953
Durata 85'
Colore B/N
Audio sonoro Mono (RCA Sound System)
Rapporto 1,37 : 1
Genere drammatico, thriller
Regia Dick Powell
Soggetto Chester Erskine
Sceneggiatura Chester Erskine e Irving Wallace
Produttore Edmund Grainger
Casa di produzione RKO
Fotografia Nicholas Musuraca
Montaggio Robert Ford
Effetti speciali Harold E. Wellman
Musiche Roy Webb
Scenografia Albert S. D'Agostino, Jack Okey, Jack Mills, Darrell Silvera
Costumi Michael Woulfe
Trucco Mel Berns
Interpreti e personaggi

Prigionieri della città deserta è un film drammatico del 1953, diretto dall'attore e regista Dick Powell.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due galeotti, Sam Hurley e Bart Moore, riescono ad evadere ma, nella fuga, Moore resta seriamente ferito. Una volta fuori, si incontrano con un complice di nome Dummy e si nascondono in una città fantasma. Durante la fuga prendono alcuni ostaggi: Kay Garven e il suo amante Arthur Ashton, il giornalista Larry Fleming, la ballerina Dottie Vale, e l'unico residente della città, Asa Tremaine.

Larry cerca di mettere in guardia il gruppo, rivelando che il giorno successivo è in programma un test nucleare nella zona. A questa notizia Arthur viene preso dal panico e Sam non esita ad ucciderlo.

Nel frattempo Sam scopre che Neal Garven, il marito di Kay, è un medico. Decide quindi di telefonargli, minacciando di uccidere la moglie se si rifiuta di incontrarli. Neal, ancora innamorato, decide di presentarsi. Dopo aver operato con successo Bart, avverte Sam che muovere il suo amico troppo presto lo ucciderebbe. Sam decide quindi di aspettare il più a lungo possibile prima di partire, per dare a Bart tempo di recuperare.

Quando manca poco all'esplosione della bomba, la banda si prepara a partire con l'unica auto ancora funzionante; l'egoista Kay entra nell'auto dei banditi, abbandonando il resto del gruppo. Rimasti soli, Asa conduce Neal, Larry e Dottie al sicuro, in una miniera abbandonata.

La bomba atomica esplode, distruggendo l'auto su cui viaggiavano i banditi e Kay, uccidendoli. Dopo la detonazione, i quattro che avevano trovato rifugio nella miniera riemergono, sani e salvi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne girato all'Encino Ranch, a Encino (Los Angeles), prodotto dalla RKO

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito dalla RKO Radio Pictures e uscì nelle sale il 2 maggio 1953.

Data di uscita[modifica | modifica wikitesto]

IMDb

  • USA 2 maggio 1953
  • Francia 9 ottobre 1953
  • Germania Ovest 25 novembre 1953
  • Danimarca 10 gennaio 1955
  • Austria aprile 1955

Alias

  • Split Second USA (titolo originale)
  • Atomexplosion in Nevada Austria
  • Den lange nat Danimarca
  • El último minuto Cile
  • El instante decisivo Spagna (titolo TV)
  • Explosion in Nevada Germania Ovest
  • L'ultime seconde Belgio (titolo Francese)
  • Même les assassins tremblent Francia
  • Prigionieri della città deserta Italia
  • Ypo to nefos tis ekrixeos Grecia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema