Prestonpans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Prestonpans
località
Prestonpans – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Scozia Scozia
Area di consiglioLothian Orientale
Territorio
Coordinate55°57′34.92″N 2°57′39.6″W / 55.9597°N 2.961°W55.9597; -2.961 (Prestonpans)Coordinate: 55°57′34.92″N 2°57′39.6″W / 55.9597°N 2.961°W55.9597; -2.961 (Prestonpans)
Abitanti9 140 (2011)
Altre informazioni
LingueInglese
Cod. postaleEH32
Prefisso(+44) 01875
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Prestonpans
Prestonpans
Prestonpans: particolare della croce di mercato
stele dedicata alla battaglia di Prestonpans

Prestonpans è una cittadina (e anticamente: burgh) di circa 9.000 abitanti[1] della costa nord-orientale della Scozia, facente parte dell'area amministrativa dell'East Lothian (Lothian orientale) ed affacciata sul Firth of Forth[2][3] (Mare del Nord).

Antico centro minerario[4], la località è nota storicamente per la battaglia di Prestonpans, una delle principali battaglie nella storia scozzese[2][3][4][5][6].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Anticamente la città si chiamava probabilmente Aldhammer[4], ma in seguito fu chiamata Prestow, Prieston e Preston[4], nome che significa "città dei preti" in riferimento alle vicine abbazie di Holyrood e Newbattle[2].

La seconda parte del toponimo Prestonpans fa invece riferimento alle padelle (in inglese: pans) che i monaci delle abbazie di Holyrood e Newbattle usavano lungo le spiagge della città per raccogliere il sale.[4]

Geografica[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Prestonpans si trova lungo la sponda meridionale del Firth of Forth[2], a circa 2 miglia e mezza a nord-est di Musselburgh [2] e a circa un miglio a sud-est di Cockenzie [2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2011, Prestonpans contava una popolazione pari a 9.140 abitanti.[1]

La località ha conosciuto un notevole incremento demografico rispetto al 2011, quando contava 7.341 abitanti[1] e al 1991, quando ne contava 7.014[1].

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale Prestonpans ingloba ora anche i centri abitati di Preston e Prestongrange, che in origine costituivano dei centri abitati distinti.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal XII secolo si iniziò ad estrarre il sale dal Firth of Forth.[2]

Il 21 settembre 1745, ebbe luogo la battaglia di Prestonpans, durante la quale l'esercito giacobita, guidato da Bonnie Prince Charles sconfisse le truppe del casato di Hannover.[2][3][4][5][6]

Sempre nel corso del XVIII secolo, Prestonpans iniziò ad espandersi a livello industriale"[2]: nel 1749 sorse qui la prima fabbrica al mondo per la produzione di acido solforico[2], mentre a partire dalla fine del XVIII secolo, iniziò ad espandersi l'industria ceramistica, alimentata dall'argilla proveniente dalla Cornovaglia[2].

Nel 1777, soggiornò nella città lo scrittore Walter Scott.[4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Preston Tower[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli edifici d'interesse di Prestonpans, figura la Preston Tower, un edificio risalente al XV secolo, rimodellata nel XVII e XVIII secolo.[4]

Croce di mercato[modifica | modifica wikitesto]

A Prestonpans si trova inoltre l'unica croce di mercato del suo genere in tutta la Scozia rimasta nella forma e nel luogo originale.[4]

Prestongrange Heritage Museum[modifica | modifica wikitesto]

Tra i principali luoghi d'interesse di Prestonpans, figura inoltre il Prestongrange Museum, un museo dedicato alla tradizione mineraria della città.[2][3][4][7][8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Prestonpans su City Population
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m Prestonpans su Undiscovered Scotland
  3. ^ a b c d Prestonpans su Visit Scotland
  4. ^ a b c d e f g h i j Prestonpans su Visit East Lothian
  5. ^ a b Battle of Prestonpans Archiviato il 10 aprile 2016 in Internet Archive. su Visit East Lothian
  6. ^ a b The Battle of Prestonpans su British Battles
  7. ^ Prestongrange Museum su Undiscovered Scotland
  8. ^ Prestongrange Heritage Museum su Visit East Lothian

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]