PrestaShop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
PrestaShop
software
Logo
Schermata di esempio
GenereContent management system
SviluppatorePrestaShop SA
Ultima versione1.6.1.23 e 1.7.5.0
Sistema operativoMultipiattaforma
LinguaggioPHP
LicenzaOpen Software License
(licenza libera)
Sito web

PrestaShop è un CMS open source utilizzato per realizzare siti di commercio elettronico.

Nasce nel 2007 e, a differenza dei CMS più "generici" diffusi all'epoca della sua prima release (WordPress e Joomla!), Prestashop è interamente pensato per lo sviluppo e la gestione dell'e-commerce.

I temi Prestashop sfruttano il motore di template Smarty, il quale permette una netta separazione tra contenuti, grafica e programmazione. Grazie a questa impostazione, il web designer può occuparsi della grafica del sito lavorando sui file di template e CSS, mentre il developer può intervenire sui files PHP (difatti la documentazione ufficiale è divisa in due sezioni ben distinte, una per i web designer ed una per gli sviluppatori).

L'interfaccia utente semplice e intuitiva, e il sistema modulare (per implementare una funzionalità basta installare il relativo modulo), hanno reso Prestashop uno dei CMS per l'e-commerce più diffusi e utilizzati sia dai professionisti sia dai neofiti.

Attorno a Prestashop c'è una comunità molto attiva, soprattutto in Francia e in Spagna, che contribuisce al costante miglioramento del software e allo sviluppo di moduli per implementare sempre nuove funzionalità.[senza fonte]

È tradotto in varie lingue.

Requisiti tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Per essere installato, PrestaShop necessita di:

  • la registrazione di un dominio web o di uno spazio hosting;
  • web server: Apache 1.3, Apache 2.x, Nginx o Microsoft IIS;
  • PHP 5.4 o superiore installato e abilitato fino alla versione 1.7.3;
  • PHP 7.0 o superiore installato e abilitato dalla versione 1.7.4;
  • MySQL 5.0 o superiore installato e abilitato;
  • credenziali per l'accesso FTP.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Le versioni in rosso non sono più supportate, in giallo quella che il supporto sta per terminare, in verde la versione che attualmente in sviluppo, in azzurro le versioni future.

Prima Versione Ultima Versione Uscita prima versione stabile Note
0.9.7 0.9.7 20 Febbraio 2008 Prima versione.
1.1.0.1 beta 2 1.1.0 7 Maggio 2009
1.2.0.8 1.2.5.0 29 Luglio 2009
1.3.0 1.3.7.0 25 Maggio 2010
1.4.0.17 1.4.11.1 16 Marzo 2011
1.5.0.17 1.5.6.3 7 Maggio 2009
1.6.0.5 1.6.1.24 17 Marzo 2014 Per la versione 1.6 il supporto è terminato il 30 giugno 2019
1.7.0 1.7.5.2 7 Novembre 2016
1.7.6.0

Supporto multilingua[modifica | modifica wikitesto]

A partire dalla versione 1.6, Prestashop include un paccheto Localizzazione che permette di aggiungere nuove lingue al negozio online. Per ognuna sono selezionati la valuta, l'aliquota fiscale e le regole di tassazione con valori predefiniti e personalizzabili.
Le regole consentono di applicare una tassa e la relativa sopratassa, ma non una progressività tributaria con aliquote automaticamente differenziate per intervalli di prezzo imponibile. Il programma è valorizzato per una tassazione di tipo flat.[1]

Il pacchetto comprende un ambiente di traduzione con traduttore automatico e dizionario, per agevolare l'inserimento delle descrizioni nelle nuove lingue all'interno delle schede dei prodotti in vendita.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010: Best Open-source Business Application Awards[senza fonte][2]
  • 2011: Best Open-source Business Application Awards[senza fonte]
  • 2013: Business Software Comparisons (BSOCO) nella categoria CMS.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Chimenti, 4-La localizzazione dei siti, in Prestashop 1.6: Creare siti e-commerce professionali multilingua, Milano, Ulrico Hoepli, 2015, p. 109, ISBN 978-88-203-6604-9.
  2. ^ (EN) Top 6 Open Source Shopping Carts solutions, su linuxaria.com, 16 ottobre 2013.
  3. ^ Vincitori dei premi BSOCO per l'anno 2013, suddivisi per categoria, su software-comparison.net. URL consultato il 14 settembre 2019 (archiviato il 14 settembre 2019).
  4. ^ PrestaShop Wins a Bsoco Award in Best CMS Category, su prestashop.com, 23 maggio 013. URL consultato il 14 settembre 2019 (archiviato il 14 settembre 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]