Presidenti dell'Argentina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Presidente della Nazione Argentina
Presidente de la Nación Argentina
Stendardo presidenziale dell'Argentina
Javier Milei, attuale presidente della nazione argentina
StatoBandiera dell'Argentina Argentina
TipoCapo di Stato e del governo
In caricaJavier Milei
da10 dicembre 2023
Istituito8 febbraio 1826
VicepresidenteVictoria Villarruel
Nominato davoto popolare diretto
Durata mandatoquattro anni, rieleggibile immediatamente solo una volta
Bilancio1,281,328.36 ARS/al mese[1]
SedeCasa Rosada
(ufficio governativo)
Quinta presidencial de Olivos
(residenza ufficiale)
Sito webwww.presidencia.gov.ar/

I presidenti dell'Argentina dal 1826 ad oggi sono i seguenti.

Lista[modifica | modifica wikitesto]

Presidente Partito Elezione Mandato Note
Inizio Fine
Province Unite del Rio de la Plata (1810-1831)
Bernardino Rivadavia
(1780-1845)
Unitario 1826 8 febbraio 1826 7 luglio 1827 [2]
Vicente López y Planes
(1785-1856)
Indipendente 7 luglio 1827 18 agosto 1827 Interim. [3]
Governatori della Provincia di Buenos Aires gestiscono le relazioni internazionali (1827-1831) (presidenti de facto)
Manuel Dorrego
(1787-1828)
Federale 18 agosto 1827 1º dicembre 1828 [4]
Juan Lavalle
(1797-1841)
Unitario 1º dicembre 1828 26 giugno 1829 [5]
Juan José Viamonte
(1774-1843)
Federale 26 giugno 1829 5 dicembre 1829 Interim.
Juan Manuel de Rosas
(1793-1877)
Federale 6 dicembre 1829 4 gennaio 1831
Confederazione Argentina (1831-1861)
Juan Manuel de Rosas
(1793-1877)
Federale 4 gennaio 1831 17 dicembre 1832
Juan Ramón Balcarce
(1773-1836)
Federale 17 dicembre 1832 4 novembre 1833
Juan José Viamonte
(1774-1843)
Federale 4 novembre 1833 27 giugno 1834 Interim.
Manuel Vicente Maza
(1779-1839)
Federale 27 giugno 1834 7 marzo 1835 Interim.
Juan Manuel de Rosas
(1793-1877)
Federale 7 marzo 1835 3 febbraio 1852 [6]
Vicente López y Planes
(1785-1856)
Indipendente 3 febbraio 1852 6 aprile 1852
Governatore della Provincia di Entre Ríos (presidente de facto)
Justo José de Urquiza
(1801-1870)
Federale 6 aprile 1852 5 marzo 1854
Presidenti
Justo José de Urquiza
(1801-1870)
Federale 1854 5 marzo 1854 5 marzo 1860
Santiago Derqui
(1809-1867)
Federale 1860 5 marzo 1860 5 novembre 1861
Juan Esteban Pedernera
(1796-1886)
Federale 5 novembre 1861 12 dicembre 1861
Repubblica Argentina (1861-presente)
Bartolomé Mitre
(1821-1906)
Nazionalista 12 dicembre 1861 12 ottobre 1862 [7]
1862 12 ottobre 1862 12 ottobre 1868
Domingo Faustino Sarmiento
(1811-1888)
Indipendente 1868 12 ottobre 1868 12 ottobre 1874
Nicolás Avellaneda
(1837-1885)
Autonomista Nazionale 1874 12 ottobre 1874 12 ottobre 1880
Julio Argentino Roca
(1843-1914)
Autonomista Nazionale 1880 12 ottobre 1880 12 ottobre 1886
Miguel Juárez Celmán
(1844-1909)
Autonomista Nazionale 1886 12 ottobre 1886 6 agosto 1890
10º Carlos Pellegrini
(1846-1906)
Autonomista Nazionale 6 agosto 1890 12 ottobre 1892
11º Luis Sáenz Peña
(1822-1907)
Autonomista Nazionale 1892 12 ottobre 1892 23 gennaio 1895
12º José Evaristo Uriburu
(1831-1914)
Autonomista Nazionale 23 gennaio 1895 12 ottobre 1898
13º Julio Argentino Roca
(1843-1914)
Autonomista Nazionale 1898 12 ottobre 1898 12 ottobre 1904
14º Manuel A. Quintana
(1835-1906)
Autonomista Nazionale 1904 12 ottobre 1904 12 marzo 1906
15º José Figueroa Alcorta
(1860-1931)
Autonomista Nazionale 12 marzo 1906 12 ottobre 1910
16º Roque Sáenz Peña
(1851-1914)
Autonomista Nazionale 1910 12 ottobre 1910 9 agosto 1914
17º Victorino de la Plaza
(1840-1919)
Autonomista Nazionale 9 agosto 1914 12 ottobre 1916
18º Hipólito Irigoyen
(1852-1933)
Unione Civica Radicale 1916 12 ottobre 1916 12 ottobre 1922
19º Marcelo Torcuato de Alvear
(1868-1942)
Unione Civica Radicale 1922 12 ottobre 1922 12 ottobre 1928
20º Hipólito Irigoyen
(1852-1933)
Unione Civica Radicale 1928 12 ottobre 1928 6 settembre 1930
Decennio infame
21º José Félix Uriburu
(1868-1932)
Militare A seguito di colpo di Stato 6 settembre 1930 20 febbraio 1932
22º Augustín Pedro Justo
(1876-1943)
Concordancia 1931 20 febbraio 1932 20 febbraio 1938
23º Roberto Marcelino Ortiz
(1886-1942)
Concordancia 1937 20 febbraio 1938 27 giugno 1942
24º Ramón S. Castillo
(1873-1944)
Concordancia 27 giugno 1942 4 giugno 1943 Interim.
Rivoluzione del 43
25º Arturo Rawson
(1885-1952)
Militare A seguito di colpo di Stato 4 giugno 1943 7 giugno 1943
26º Pedro Pablo Ramírez
(1884-1962)
Militare 7 giugno 1943 24 febbraio 1944
27º Edelmiro Julián Farrell
(1887-1980)
Militare 24 febbraio 1944 4 giugno 1946
Presidenti
28º Juan Domingo Perón
(1895-1974)
Laburista, Giustizialista 1946
1951
4 giugno 1946 21 settembre 1955
Rivoluzione Liberatrice
29º Eduardo Lonardi
(1896-1956)
Militare A seguito di colpo di Stato 23 settembre 1955 13 novembre 1955
30º Pedro Eugenio Aramburu
(1903-1970)
Militare 13 novembre 1955 1º maggio 1958
Presidenti
31º Arturo Frondizi
(1908-1995)
Unione Civica Radicale 1958 1º maggio 1958 29 marzo 1962
32º José María Guido
(1910-1975)
Unione Civica Radicale 29 marzo 1962 12 ottobre 1963 A seguito di colpo di Stato,
Ad interim
33º Arturo Umberto Illia
(1900-1983)
Unione Civica Radicale 1963 12 ottobre 1963 28 giugno 1966
Rivoluzione Argentina
34º Juan Carlos Onganía
(1914-1995)
Militare A seguito di colpo di Stato 29 giugno 1966 8 giugno 1970
35º Roberto Marcelo Levingston
(1920-2015)
Militare 18 giugno 1970 22 marzo 1971
36º Alejandro Agustín Lanusse
(1918-1996)
Militare 22 marzo 1971 25 maggio 1973
Presidenti
37º Héctor José Cámpora
(1909-1980)
Giustizialista 1973 (Mar.) 25 maggio 1973 13 luglio 1973
38º Raúl Alberto Lastiri
(1915-1978)
Giustizialista 14 luglio 1973 12 ottobre 1973 Interim.
39º Juan Domingo Perón
(1895-1974)
Giustizialista 1973 (Set.) 12 ottobre 1973 1º luglio 1974
40ª Isabel Martínez de Perón
(1931)
Giustizialista 1º luglio 1974 24 marzo 1976
Processo di Riorganizzazione Nazionale
41º Jorge Rafael Videla
(1925-2013)
Militare A seguito di colpo di Stato 29 marzo 1976 29 marzo 1981
42º Roberto Eduardo Viola
(1924-1994)
Militare 29 marzo 1981 11 dicembre 1981
43º Leopoldo Galtieri
(1926-2003)
Militare 22 dicembre 1981 18 giugno 1982
44º Reynaldo Bignone
(1928-2018)
Militare 1º luglio 1982 10 dicembre 1983
Presidenti
45º Raúl Ricardo Alfonsín
(1927-2009)
Unione Civica Radicale 1983 10 dicembre 1983 8 luglio 1989
46º Carlos Saúl Menem
(1930-2021)
Giustizialista 1989
1995
8 luglio 1989 10 dicembre 1999
47º Fernando de la Rúa
(1937-2019)
Unione Civica Radicale 1999 10 dicembre 1999 21 dicembre 2001
48º Adolfo Rodríguez Saá
(1947)
Giustizialista 23 dicembre 2001 31 dicembre 2001 Interim.
49º Eduardo Duhalde
(1946)
Giustizialista 2 gennaio 2002 25 maggio 2003 Interim.
50º Néstor Kirchner
(1950-2010)
Giustizialista 25 maggio 2003 10 dicembre 2003 Interim.
2003 10 dicembre 2003 10 dicembre 2007
51ª Cristina Fernández de Kirchner
(1953)
Giustizialista 2007
2011
10 dicembre 2007 10 dicembre 2015
52º Mauricio Macri
(1959)
Proposta Repubblicana 2015 10 dicembre 2015 10 dicembre 2019
53º Alberto Fernández
(1959)
Giustizialista 2019 10 dicembre 2019 10 dicembre 2023
54º Javier Milei
(1970)
Libertario 2023 10 dicembre 2023 in carica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Asignación Salarial de las Autoridades del Poder Ejecutivo Nacional 2019.
  2. ^ Eletto dall'Assemblea Costituente del 1826, prima della promulgazione della Costituzione del 1826.
  3. ^ Eletto come presidente provvisorio dall'Assemblea Costituente del 1826. Il suo mandato era limitato a chiudere l'Assemblea e richiedere le elezioni per un nuovo governatore di Buenos Aires.
  4. ^ Terminata la guerra da Cisplatina. Deposto e giustiziato da Juan Lavalle.
  5. ^ Insediatosi a seguito di un colpo di Stato. Sconfitto in battaglia, rassegnato sotto assedio.
  6. ^ Governatore della Provincia di Buenos Aires con la somma di potere pubblico. Ha combattuto le guerre civili argentine e uruguaiane, la guerra della Confederazione e il blocco francese e il anglo-francese del Río de la Plata. Designato "supremo capo della Confederazione argentina" nel 1851. Sconfitto da Justo José de Urquiza alla battaglia di Caseros.
  7. ^ Definitivo consolidamento dell'unità territoriale dell'Argentina (Battaglia di Pavón).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]