Prenasalizzazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La prenasalizzazione delle consonanti occlusive o delle fricative è un fenomeno fonetico che modifica una consonante facendola precedere da una consonante nasale e creando così una sola consonante fonologica.

Ripartizione[modifica | modifica wikitesto]

La prenasalizzazione è particolarmente frequente nelle Lingue bantu, in quelle oceaniche, nelle lingue oto-mangue, come pure in certe famiglie linguistiche asiatiche, come quella delle Lingue hmong.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Consonante p b t d c ɟ s z ʃ ʒ k ɡ
prenasalizzata ᵐp ᵐb ⁿt ⁿd ᶮc ᶮɟ ⁿs ⁿz ⁿʃ ⁿʒ ᵑk ᵑɡ
Nota: [ᵐb] è talvolta trascritto [m͡b] (con una legatura), [mb] (senza legatura) o [mˑb].

Il volow (Vanuatu) possiede una consonante labiovelare prenasalizzata ed arrotondata [ᵑᵐɡ͡bʷ][1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ François 2005, p. 117.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica