Premio europeo Charles Veillon per la saggistica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Premio europeo Charles Veillon per la saggistica
Assegnato daFondation Charles Veillon
StatoSvizzera Svizzera
Anno inizio1975
Sito web[1]

Il Premio europeo Charles Veillon per la saggistica (nome originario Prix européen de l'essai Charles Veillon) è un premio letterario, istituito a Losanna nel 1975, che ricompensa il saggio di un autore europeo. Il premio non va confuso con il Prix international Charles Veillon, istituito dal mecenate Charles Veillon per i romanzi e che durò dal 1948 al 1971.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Prix européen de l'essai Charles Veillon, fu creato nel 1975 in memoria di Charles Veillon per ricompensare la saggistica europea. Il mecenate svizzero aveva creato un premio europeo per il romanzo, che fu assegnato dal 1948 al 1971.[1]

Il premio ha come obiettivo di valorizzare le opere che hanno la capacità di testimoniare i vari aspetti e le peculiarità della società contemporanea.[2]

Vincitori del Premio europeo Charles Veillon per la saggistica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Le Prix Européen de l'Essai, su https://fondation-veillon.ch. URL consultato il 12 settembre 2019.
  2. ^ (FR) Fondation Charles Veillon, su promotionculturelle.ch. URL consultato il 12 settembre 2019.
  3. ^ (FR) Eléonore Sulser, Siri Hustvedt: «Aujourd'hui, il est de nouveau possible de se dire féministe», su letemps.ch, 7 aprile 2019. URL consultato il 12 settembre 2019.
  4. ^ (FR) Richard Sennett, su fondation-veillon.ch. URL consultato il 12 settembre 2019.
  5. ^ (FR) Remise du Prix Européen de l’Essai Charles Veillon 2013, su fondation-janmichalski.com. URL consultato il 12 settembre 2019.
  6. ^ (FR) 35e Prix Européen de l'Essai Charles Veillon, su https://podcasts.apple.com. URL consultato il 12 settembre 2019.
  7. ^ (FR) Norberto Bobbio- Prix Européen de l'Essai Charles Veillon 1981, su https://issuu.com, 24 marzo 1981. URL consultato il 12 settembre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]