Premio Pulitzer per la biografia e autobiografia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gen pulitzer.jpg

Il Premio Pulitzer per Biografie o Autobiografie è uno dei sette premi Pulitzer che viene assegnato per le Lettere, Drammi e Musica. Esso è stato assegnato fin dal 1917 per una biografia o autobiografia scritta da un autore o coautore statunitense nell'anno precedente. Dunque si tratta di uno dei premi originali Pulitzer, poiché il programma venne inaugurato nel 1917 con sette premi, quattro dei quali vennero assegnati in quell'anno[1]

Dal 1980 vengono annunciati i finalisti, in genere due o più oltre al vincitore.[2]

Vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Nei suoi 97 anni, fino al 2013, il Premio Pulitzer per le biografie o autobiografie fu assegnato 97 volte. Due furono assegnati nel 1938, nessuno nel 1962.[2]

1910[modifica | modifica wikitesto]

1920[modifica | modifica wikitesto]

1930[modifica | modifica wikitesto]

1940[modifica | modifica wikitesto]

1950[modifica | modifica wikitesto]

1960[modifica | modifica wikitesto]

1970[modifica | modifica wikitesto]

1980[modifica | modifica wikitesto]

I successivi comprendono l'elenco dei finalisti dopo il vincitore, per ciascun anno.

1990[modifica | modifica wikitesto]

2000[modifica | modifica wikitesto]

2010[modifica | modifica wikitesto]

Vincitori per più volte[modifica | modifica wikitesto]

Nessuno ha vinto fino ad ora il Premio Pulitzer per la biografia o autobiografia più di due volte; undici autori hanno vinto il premio due volte:

W. A. Swanberg fu scelto dalla giuria due volte, nel 1962 e nel 1973 ma i garanti hanno annullato la vincita del 1962, assegnata per Citizen Hearst.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "1917 Winners". The Pulitzer Prizes. Accesso 19 dicembre 2013.
  2. ^ a b (EN) Biography or Autobiography, The Pulitzer Prizes (pulitzer.org). URL consultato il 1º ottobre 2008.
  3. ^ a b Nel 1962 la giuria del Premio lo assegnò a W.A. Swanberg per Citizen Hearst. I garanti della Columbia University, che amministravano il premio, annullarono l'assegnazione, rifiutando di rendere onore a un testo che vedeva in chiave critica William Randolph Hearst.
    (EN)   McDowell, Edwin. "Publishing: Pulitzer Controversies". The New York Times. May 11, 1984: C26.
  4. ^ (EN) Biography or Autobiography, The Pulitzer Prizes. URL consultato il 20 aprile 2015.
  5. ^ Biography or Autobiography, pulitzer.org. URL consultato l'11 aprile 2017.
Premi letterari Portale Premi letterari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di premi letterari