Premio Nebula per il miglior romanzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il premio Nebula per il miglior romanzo (Nebula Award for Best Novel) è un premio letterario assegnato annualmente dal 1965 dalla Science Fiction and Fantasy Writers of America ad opere di fantascienza o fantasy di lunghezza superiore alle 40.000 parole.

La plurivincitrice di questo riconoscimento è Ursula K. Le Guin, che l'ha ricevuto quattro volte: nel 1969 per La mano sinistra delle tenebre, nel 1974 per I reietti dell'altro pianeta, nel 1990 per L'isola del drago e nel 2008 per Powers.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono indicati in grassetto. A seguire i finalisti.

Anni 1965-1969[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1970-1979[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1980-1989[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1990-1999[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2000-2009[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2010-2019[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I tre libri della trilogia Faded Sun furono pubblicati in un unico volume dall'Editrice Nord, ad essere candidato per il premio Nebula fu il primo di essi
  2. ^ Il volume originale è stato pubblicato in italiano diviso in due parti.
  3. ^ Malgrado Declare comparisse nel ballottaggio finale, fu in seguito dichiarato ineleggibile. Verdetto della SFWA
  4. ^ Robinson, Kress vincono il Premio Nebula, Fantascienza.com, 20 maggio 2013

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]