Premi e candidature per Dr. House - Medical Division

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Riconoscimenti ottenuti da Dr. House - Medical Division
House logo.svg
Premio Vinti Nominati
AFI Award 1 1
Artios Award 0 3
ASC Award 0 2
BAFTA Award 0 1
BMI Film & TV Award 3 3
CAS Award 0 2
DGA Award 0 1
Edgar Allan Poe Award 0 1
Emmy Award 4 23
Golden Globe 2 9
Golden Reel Award 3 5
Gracies Award 1 1
Humanitas Prize 1 4
International TV Audience Award 1 1
Loop Award 1 1
NAACP Image Award 2 10
Peabody Award 1 1
People's Choice Award 5 6
PGA Award 0 2
Prism Award 0 2
Satellite Award 5 7
Saturn Award 0 1
Screen Actors Guild Award 2 6
TCA Award 2 7
Teen Choice Award 1 9
TP de Oro 3 4
WGA Award 2 3
Young Artist Award 0 3
Numero totale di vittorie e nomination
Totale 40 119

1leftarrow blue.svgVoce principale: Dr. House - Medical Division.

Di seguito sono elencati le candidature e i premi concernenti la serie televisiva statunitense Dr. House - Medical Division ideata da David Shore. La serie, che viene trasmessa sull'emittente televisiva FOX a partire dal 16 novembre 2004 per gli Stati Uniti e dal 1º luglio 2005 per l'Italia, è stata nominata per un gran numero di premi, tra i quali: 20 Emmy Award (quattro vinti), 10 NAACP Image Award (due vinti), 8 Golden Globe (due vinti), 7 Satellite Award (cinque vinti), 6 Screen Actors Guild Award (due vinti), 4 Humanitas Prize (uno vinto), 6 People's Choice Award (tre vinti), un AFI Award, un BAFTA Award ed un Peabody Award.

La serie si sviluppa attorno al personaggio del dottor Gregory House, un medico geniale ed individualista che, assieme alla sua squadra di diagnostica (formata in principio da Allison Cameron, Eric Foreman e Robert Chase), risolve casi medici strani e difficili. House perde tutti i membri della sua squadra durante l'episodio finale della terza stagione. Nei primi episodi della quarta stagione, House dà inizio ad una competizione (al fine di formare una nuova squadra che riempisse i posti vacanti lasciati) tra quaranta dottori, eliminandoli o meno a seconda dei loro comportamenti. Quando la competizione inizia a sfuggire dal proprio controllo, Lisa Cuddy riassume Eric Foreman per controllare il processo di assunzione ed il lavoro di House. House assume tre nuovi medici, Chris Taub, Lawrence Kutner e "Tredici", i quali, insieme a Foreman, formano la nuova squadra di diagnostica.

Hugh Laurie è l'attore più nominato, con un totale di ventisei nomination. Omar Epps è il secondo, con sei nomination.

Dr. House - Medical Division è stato finora nominato per 119 premi, di cui ne ha vinti 40.

Emmy Award[modifica | modifica wikitesto]

Hugh Laurie ha ricevuto tre nomination per il premio Emmy.

I Premi Emmy, o Emmy Award, vengono distribuiti dal 1949 dall'Academy of Television Arts & Sciences per onorare l'eccellenza in ambito televisivo; sono considerati l'equivalente televisivo dei Premi Oscar.[1] Dr. House è stato nominato per i Primetime Emmy Award,[2] che premiano l'eccellenza nella recitazione e nella sceneggiatura di programmi televisivi in prima serata[3], e per i Creative Arts Emmy[4], che sono conferiti per riconoscimenti in ambito tecnico e in altre aree relative nei programmi televisivi statunitensi.[5]

Dopo la prima stagione nel 2005, Dr. House ha ricevuto cinque nomination per gli Emmy Award, di cui tre sono Creative Arts Emmy.[2] Non ha vinto l'Emmy come migliore serie drammatica, ma ha vinto il premio come migliore sceneggiatura di una serie drammatica.[6] L'anno successivo la serie è stata nominata per quattro Emmy Award, tra cui quello per la migliore serie drammatica[7], tuttavia Dr. House non ha vinto nessun Emmy quell'anno, in quanto il premio per la migliore serie drammatica fu vinto da 24.[8] Nel 2007 la serie ha ricevuto quattro nomination[4] e ha vinto un Creative Arts Emmy per il trucco.[9] L'anno successivo, al sessantesimo Primetime Emmy Award, la serie ha ricevuto nuovamente quattro nomination.[10] Queste nomination comprendevano i riconoscimenti per la migliore serie drammatica per l'episodio Gelo. Katie Jacobs e David Shore inizialmente volevano segnalare La testa di House, ma in seguito scelsero Gelo perché, come ha spiegato Katie Jacobs, La testa di House era un "pezzo divertente di TV" per gli spettatori, ma ella e David Shore pensavano che non fosse adatto per l'Academy.[11] La serie quell'anno ha vinto un solo Primetime Emmy per Greg Yaitanes, come migliore regia in una serie drammatica nella direzione dell'episodio La testa di House.[12] Hugh Laurie, che recita come attore principale, è stato nominato come migliore attore di una serie drammatica tre volte (nel 2005, nel 2007 e nel 2008), ma non ha mai vinto nessun Premio Emmy.[13]

Primetime Emmy[modifica | modifica wikitesto]

Anno Categoria Premiato/Nominato Episodio Risultato
2005 Migliore sceneggiatura per una serie drammatica[2] David Shore Il caso House Vinto[14]
Migliore attore principale in una serie drammatica[2] Hugh Laurie Candidatura
2006 Migliore serie drammatica[7] Paul Attanasio, Katie Jacobs, David Shore, Bryan Singer, Thomas L. Moran, Russel Friend, Garrett Lerner, Doris Egan, David Semel, Matt Witten, Gerrit van der Meer, Lawrence Kaplow Candidatura
2007 Migliore attore principale in una serie drammatica[4] Hugh Laurie Mezzo genio[15] Candidatura
Migliore guest star in una serie drammatica[4] David Morse Aspettando Giuda[16] Candidatura
Migliore serie drammatica[4] David Shore, Katie Jacobs, Paul Attanasio, Bryan Singer, Daniel Sackheim, Russel Friend, Garrett Lerner, Thomas L. Moran, Doris Egan, Lawrence Kaplow, Gerrit van der Meer, Peter Blake, Leonard Dick Mezzo genio[17] Candidatura
2008 Migliore attore principale in una serie drammatica[10] Hugh Laurie La testa di House[18] Candidatura
Migliore regia in una serie drammatica[12] Greg Yaitanes La testa di House Vinto
Migliore serie drammatica[10] David Shore, Katie Jacobs, Paul Attanasio, Bryan Singer, Russel Friend, Garrett Lerner, Thomas L. Moran, Gerrit van der Meer, Eli Attie, Peter Blake, Doris Egan, Deran Sarafian, Marcy Kaplan, Leonard Dick Gelo[11] Candidatura
2009 Migliore attore principale in una serie drammatica[19] Hugh Laurie Candidatura
Migliore serie drammatica[19] Candidatura
2010 Migliore attore principale in una serie drammatica[20] Hugh Laurie Candidatura
2011 Migliore attore principale in una serie drammatica[21] Hugh Laurie Candidatura

Creative Arts Emmy[modifica | modifica wikitesto]

Anno Categoria Premiato/Nominato Episodi Risultato
2005 Migliore compositore musicale per una serie (sottolineatura drammatica)[2] Christopher Hoag Una prova per non morire Candidatura
Migliore design della sigla principale[2] Matt Mulder, Jake Sargeant, Dan Brown, Dave Molloy Candidatura
Migliore direzione del casting in una serie drammatica Amy Lippens Candidatura
2006 Migliore missaggio single-camera in una serie[7] Gerry Lentz, Rich Weingart, Russell C. Fager Euforia - Parte I Candidatura
Migliore direzione del casting in una serie drammatica[7] Amy Lippens, Stephanie Laffin Candidatura
Migliore direzione artistica di una serie single-camera[7] Derek R. Hill, Danielle Berman Il coraggio di morire, L'anarchia di House e Sotto la pelle Candidatura
2007 Migliore trucco prostetico per una serie, miniserie, film o speciale[4] Dalia Dokter, Jamie Kelman, Ed French C'est la vie Vinto
2008 Migliore compositore musicale per una serie (originale tocco drammatico)[10] Jon Ehrlich, Jason Derlatka Angeli custodi Candidatura
2009 Migliore missaggio per una serie comica o drammatica di un'ora[12] Von Varga, Juan Cisneros, Gerry Lentz, Richard Weingart House diviso Vinto
2010 Migliore missaggio per una serie comica o drammatica di un'ora[20] Von Varga, Juan Cisneros, Gerry Lentz, Richard Weingart Fallimento epico Candidatura
Miglior coordinamento stunt[20] Jim Vickers Cuore impavido Candidatura

Golden Globe[modifica | modifica wikitesto]

I Golden Globe sono premi conferiti annualmente dalla Hollywood Foreign Press Association per onorare le eccellenze nel cinema e nella televisione.[22] Dr. House è stato nominato per questi premi per un totale di sei volte. La serie ha vinto due Golden Globe, entrambi per Hugh Laurie nella categoria di migliore attore in una serie drammatica nel 2006 e nel 2007.[23] Nel 2008 la serie è stata nominata anche come migliore serie drammatica[24], ma non ha vinto il premio, che è stato invece conferito a Mad Men, così come il premio per il miglior attore in una serie drammatica.[25] Nel 2009 e nel 2010 la serie è stata nominata per le due stesse categorie, ma non è riuscita a vincere.[22]

Anno Categoria Premiato/Nominato Risultato
2006 Miglior attore in una serie drammatica[26] Hugh Laurie Vinto
2007 Miglior attore in una serie drammatica[27] Hugh Laurie Vinto
2008 Miglior attore in una serie drammatica[25] Hugh Laurie Candidatura
Miglior serie drammatica[24][25] Candidatura
2009 Miglior attore in una serie drammatica[22] Hugh Laurie Candidatura
Miglior serie drammatica[22] Candidatura
2010 Miglior attore in una serie drammatica[28] Hugh Laurie Candidatura
Miglior serie drammatica[28] Candidatura
2011 Miglior attore in una serie drammatica Hugh Laurie Candidatura

NAACP Image Award[modifica | modifica wikitesto]

Omar Epps è stato nominato per cinque NAACP Image Award e ne ha vinti due.

L'NAACP Image Award, o solamente Image Award, è un premio consegnato ogni anno dalla National Association for the Advancement of Colored People come riconoscimento per i migliori lavori svolti da gente di colore nel mondo dell'arte (cinema, televisione, musica e letteratura).[29] La serie ha ricevuto dieci nomination in totale: cinque per la recitazione di Omar Epps (di cui due vinte),[30][31][32][33][34] tre come migliore serie drammatica,[32][33][34] una nomination per Liz Friedman e Sara Hess per la sceneggiatura dell'episodio della quinta stagione Tredici porta fortuna e una per Sara Hess per Il bene più grande.[35]

Anno Categoria Premiato/Nominato Risultato
2005 Migliore attore di supporto in una serie drammatica[30] Omar Epps
Candidatura
2006 Migliore attore in una serie drammatica[31] Omar Epps
Candidatura
Migliore serie drammatica[31] Candidatura
2007 Migliore attore di supporto in una serie drammatica[32] Omar Epps
Vinto
2008 Migliore serie drammatica[33] Candidatura
Migliore attore di supporto in una serie drammatica[33] Omar Epps
Vinto
2009 Migliore attore in una serie drammatica[34] Omar Epps
Candidatura
Migliore serie drammatica[31] Candidatura
Migliore sceneggiatura per una serie drammatica[35] Liz Friedman, Sara Hess
per l'episodio Tredici porta fortuna
Candidatura
2010 Migliore sceneggiatura per una serie drammatica Sara Hess
per l'episodio Il bene più grande
Candidatura

Satellite Award[modifica | modifica wikitesto]

Lisa Edelstein ha ricevuto un Satellite Award nel 2005.

Il Satellite Award, formalmente noto come Golden Satellite Award, viene conferito annualmente sia in ambito televisivo che in ambito cinematografico dall'International Press Academy. Dr. House ne ha vinti cinque, fra cui quello per la migliore serie drammatica, nel 2005 e nel 2006.[36][37]

Anno Categoria Premiato/Nominato Risultato
2005 Migliore serie drammatica[36] Vinto
Migliore attore in una serie drammatica[36] Hugh Laurie Vinto
Migliore attrice di supporto in una serie, miniserie o film televisivo[36] Lisa Edelstein Vinto
Migliore rilascio DVD di un programma televisivo[36] Prima stagione Candidatura
2006 Migliore attore in una serie drammatica[37] Hugh Laurie Vinto
Migliore serie drammatica[37] Vinto
2007 Migliore attore in una serie drammatica[38] Hugh Laurie Candidatura

Screen Actors Guild Award[modifica | modifica wikitesto]

Jennifer Morrison è stata co-nominata per uno Screen Actors Guild Award nel 2009.

Gli Screen Actors Guild Award (SAG Award) sono conferiti annualmente dalla Screen Actors Guild per rendere onore alle recitazioni in ambito cinematografico e televisivo.[39] Dr. House ha ricevuto sei nomination; Hugh Laurie è stato nominato per il premio al migliore attore maschio in una serie drammatica negli anni 2006, 2007, 2008 e 2009, e lo ha vinto nel 2007 e nel 2009.[40][41][42][43] Nel 2009 la serie ha anche ricevuto una nomination per il migliore cast in una serie drammatica, che però è stato vinto dal cast di Mad Men.[43]

Anno Categoria Premiato/Nominato Risultato
2006 Migliore attore maschio in una serie drammatica[40] Hugh Laurie Candidatura
2007 Migliore attore maschio in una serie drammatica[41] Hugh Laurie Vinto
2008 Migliore attore maschio in una serie drammatica[42] Hugh Laurie Candidatura
2009 Migliore attore maschio in una serie drammatica[43] Hugh Laurie Vinto
Migliore cast in una serie drammatica[44] Lisa Edelstein, Omar Epps, Peter Jacobson, Hugh Laurie, Robert Sean Leonard, Jennifer Morrison, Kal Penn, Jesse Spencer, Olivia Wilde Candidatura
2010 Migliore attore maschio in una serie drammatica[45] Hugh Laurie Candidatura

Teen Choice Award[modifica | modifica wikitesto]

Dr. House ha ricevuto nove candidature per i Teen Choice Award: fino al 2007 non ne aveva vinto nessuno, ma in quell'anno Hugh Laurie ha trionfato come attore di una serie drammatica, che è l'unico Teen Choice Award vinto dalla serie.

Anno Categoria Premiato/Nominato Risultato
2005 Migliore serie drammatica[46] Candidatura
Serie rivelazione[46] Candidatura
Attore maschio televisivo rivelazione[46] Jesse Spencer Candidatura
2006 Migliore serie drammatica o d'avventura[47] Candidatura
Migliore attore televisivo[47] Hugh Laurie Candidatura
2007 Migliore attore drammatico televisivo[48] Hugh Laurie Vinto
Migliore serie drammatica[48] Candidatura
2008 Attrice televisiva rivelazione Olivia Wilde Candidatura
Migliore serie drammatica Candidatura

TCA Award[modifica | modifica wikitesto]

Dr. House è stato nominato per un totale di 7 volte per un TCA Award, per intero Television Critics Association Award, che sono conferiti annualmente dalla Television Critics Association e ne ha vinti due, entrambi per Hugh Laurie come importante successo individuale in una serie drammatica.[12]

Anno Categoria Premiato/Nominato Risultato
2005 Migliore nuovo programma dell'anno[12] Candidatura
Migliore successo individuale in una serie drammatica[12] Hugh Laurie Vinto
Migliore successo di una serie drammatica[12] Candidatura
2006 Migliore successo individuale in una serie drammatica[12] Hugh Laurie Vinto
Migliore successo di una serie drammatica[12] Candidatura
2007 Migliore successo individuale in una serie drammatica[12] Hugh Laurie Candidatura
2009 Migliore successo individuale in una serie drammatica[12] Hugh Laurie Candidatura

Altri premi[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Premiato/Nominato Risultato
2005 AFI Award Migliore programma televisivo[49] Vinto
2005 Artios Award Migliore direzione del casting nell'episodio pilota di una serie drammatica[12] Amy Lippens, Coreen Mayrs, Heike Brandstatter
per l'episodio Una prova per non morire
Candidatura
2006 Artios Award Migliore direzione del casting in una serie drammatica[12] Amy Lippens Candidatura
2008 Artios Award Migliore successo della direzione del casting in una serie drammatica Amy Lippens Candidatura
2007 ASC Award Migliore successo cinematografico per una serie televisiva procedurale[50] Gale Tattersall
per l'episodio Il significato
Candidatura
2009 ASC Award Migliore successo cinematografico per una serie televisiva procedurale[51] Gale Tattersall
per l'episodio La testa di House
Candidatura
2007 BAFTA Television Award Migliore internazionale[52] David Shore Candidatura
2005 BMI Film & TV Award Migliore musica televisiva[53] Robert del Naja, Grant Marshall, Mushroom Vowles Vinto
2008 BMI Film & TV Award Migliore musica televisiva[54] Robert del Naja, Grant Marshall, Mushroom Vowles Vinto
2009 BMI Film & TV Award Migliore musica televisiva[55] Robert del Naja, Grant Marshall, Mushroom Vowles Vinto
2009 CAS Award Migliore successo del mixaggio in una serie drammatica Von Varga, Gerry Lentz, Rich Weingart
per l'episodio L'ultima risorsa
Candidatura
2010 CAS Award Migliore successo del mixaggio in un film TV o mini-serie Von Varga, Gerry Lentz, Rich Weingart
per l'episodio Piegato
Candidatura
2006 DGA Award Migliore successo direttoriale in una serie drammatica[56] Paris Barclay
per l'episodio Il caso House
Candidatura
2007 Edgar Allan Poe Award Migliore sceneggiatura di un episodio televisivo[57] Thomas L. Moran
per l'episodio Senza traccia
Candidatura
2005 Golden Reel Award Migliore sonoro in brevi forme in ambito televisivo - Effetti sonori e foley[58] Barbara Issak, Craig T. Rosevear, Brad North
per l'episodio Problemi di adozione
Candidatura
2006 Golden Reel Award Migliore sonoro in brevi forme in ambito televisivo - Dialoghi e ricollocamento automatico dei dialoghi[59] Barbara Issak, Brad North, Jackie Oster
per l'episodio Il coraggio di morire
Vinto
2008 Golden Reel Award Miglior sonoro in brevi forme in ambito televisivo - Dialoghi e ADR[60] Brad North, Jackie Oster, Tiffany S. Griffith, Alex Parker, Kirk Herzbrun
per l'episodio Errore umano
Vinto
2010 Golden Reel Award Miglior sonoro - Dialoghi long form e ADR nella televisione per l'episodio Piegato Candidatura
2010 Golden Reel Award Short Form Sound Effects and Foley in Television[61] per l'episodio Fallimento epico Vinto
2010 Gracie Award Miglior regista - Intrattenimento FOX[62] Katie Jacobs Vinto
2005 Humanitas Prize Migliore programma televisivo della categoria 60 minuti[63] David Shore
per l'episodio Una prova per non morire
Candidatura
2005 Humanitas Prize Migliore programma televisivo della categoria 60 minuti[63] Sara B. Cooper
per l'episodio Sul filo dell'errore
Candidatura
2006 Humanitas Prize Migliore programma televisivo della categoria 60 minuti[64] David Shore
per l'episodio Il caso House
Vinto
2007 Humanitas Prize Migliore programma televisivo della categoria 60 minuti[65] Doris Egan
per l'episodio House e Dio
Candidatura
2009 International TV Audience Award Migliore serie drammatica Vinto
2006 Lupus Research Institute Award
(Istituto americano per la ricerca contro il lupus)
Loop Award[66] David Shore Vinto
2006 Peabody Award Migliore successo in mezzi di comunicazione elettronica[67] Vinto
2007 People's Choice Award Serie drammatica preferita[68] Candidatura
2008 People's Choice Award Serie drammatica preferita[69] Vinto
2009 People's Choice Award Serie drammatica preferita[70] Vinto
2009 People's Choice Award Attore maschio televisivo preferito[70] Hugh Laurie Vinto
2010 People's Choice Award Serie drammatica preferita[71] Vinto
2010 People's Choice Award Attore maschio televisivo preferito[71] Hugh Laurie Vinto
2007 PGA Award Produttore televisivo dell'anno di un episodio drammatico[12] David Shore, Katie Jacobs Candidatura
2008 PGA Award Produttore televisivo dell'anno di un episodio drammatico[12] David Shore, Katie Jacobs, Daniel Sackheim Candidatura
2006 Prism Award Migliore attore in un episodio di una serie drammatica[72] Hugh Laurie Candidatura
2007 Prism Award Migliore serie drammatica - Storyline in più episodi[72] Hugh Laurie Candidatura
2006 Saturn Award Migliore edizione DVD di un programma televisivo[73] Prima stagione Candidatura
2007 TP de Oro Migliore serie straniera[74][75] Vinto
2008 TP de Oro Migliore serie straniera[74][75] Vinto
2009 TP de Oro Migliore serie straniera[74][75] Vinto
2010 TP de Oro Migliore serie straniera[12] Candidatura
2006 WGA Award Serie drammatica procedurale[76] Lawrence Kaplow
per l'episodio Il coraggio di morire
Vinto
2009 WGA Award Serie drammatica procedurale[76] Doris Egan, Leonard Dick
per l'episodio Non cambiare mai
Candidatura
2010 WGA Award Serie drammatica procedurale di qualsiasi durata[77] David Shore, David Foster, Garrett Lerner, Russel Friend
per l'episodio Piegato
Vinto
2006 Young Artist Award Migliore giovane guest star femmina in una serie televisiva commedia o drammatica[78] Jennifer Stone
per l'episodio Il male dentro
Candidatura
2008 Young Artist Award Migliore giovane guest star femmina in una serie televisiva[78] Bailee Madison
per l'episodio Bambini precoci
Candidatura
2010 Young Artist Award Migliore giovane guest star di 13 anni o meno in una serie televisiva[12] Andy Scott Harris
per l'episodio Bimba dentro
Candidatura

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle sopracitate nomination e premiazioni, relative alla realizzazione della serie originale, anche il doppiaggio di alcune edizioni straniere della serie ha guadagnato diversi riconoscimenti.

Anno Premio Categoria Stato Premiato/Nominato Risultato
2006 Romics DD Miglior doppiaggio di un telefilm - Direttori del doppiaggio Italia Vinto
Miglior doppiaggio di un telefilm - Premi del pubblico Italia Vinto
2007 Gran premio internazionale del doppiaggio Migliore serie televisiva[79] Italia Candidatura
Voci a Sanremo Miglior voce maschile protagonista Italia Sergio Di Stefano
per il doppiaggio di Gregory House
Candidatura
2008 Gran premio internazionale del doppiaggio Migliore serie televisiva[80] Italia Vinto
Voci a Sanremo Miglior voce femminile protagonista Italia Roberta Pellini
per il doppiaggio di Lisa Cuddy
Candidatura
Premio per i film TV e il doppiaggio Premio del pubblico Germania Vinto[81]
STS Ikar Golden Voice Bulgaria Daniel Tsochev
per il doppiaggio di Gregory House
Vinto[82]

Top ten[modifica | modifica wikitesto]

Dr. House è stato anche incluso fra varie top ten come migliore serie televisiva: nel 2005 nei seguenti giornali: Boston Globe, Chicago Tribune, The New York Times, Newsday, PopMatters e USA Today[83], e nel 2006 in queste pubblicazioni: Chicago Tribune e Newsday.[84]

Anno Giornale/Associazione Posizione
2005 Boston Globe 7
Chicago Tribune
The New York Times 4
Newsday 2
Pop Matters 3
USA Today 3
American Film Institute
2006 Chicago Tribune
Newsday 6
2007 Boston Globe 5
Chicago Sun-Times 2
Chicago Tribune
Los Angeles Times 2
New Jersey Star-Ledger 7
New York Times 7
Newsday (per Hugh Laurie) 6
2008 Chicago Sun-Times
Los Angeles Times 4
2009 New York Times

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bowes, Peter, Learning English - Words in the News, BBC News, 17 settembre 2007. URL consultato il 1º marzo 2009.
  2. ^ a b c d e f The 57th Primetime Emmy Awards and Creative Arts Emmys Nominations (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 28 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2005).
  3. ^ Wyatt, Edward, Newcomers and Veterans Share the Hardware at the Emmy Awards, in The New York Times, 22 settembre 2008, p. A21. URL consultato il 1º marzo 2009.
  4. ^ a b c d e f The 59th Primetime Emmy Awards and Creative Arts Emmy Awards Nominees are..., Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 4 maggio 2008.
  5. ^ HBO Tops 2008 Creative Arts Emmys, ABC & PBS Lead Nets, Show Airs September 20 on E!, Academy of Television Arts & Sciences, 13 settembre 2008. URL consultato il 1º marzo 2009.
  6. ^ 2005 Primetime Emmy Award winners, USA Today, 18 settembre 2005. URL consultato il 28 giugno 2009.
  7. ^ a b c d e The 58th Primetime Emmy Awards and Creative Arts Emmys Nominations, Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 4 maggio 2008.
  8. ^ 2006 Emmy Award Winners, 24 and The Office Take Top Show Honors, Zap2it, 27 agosto 2006. URL consultato il 22 novembre 2008.
  9. ^ Academy of Television Arts and Sciences 59th Primetime Emmy Awards (PDF), Academy of Television Arts & Sciences, 16 settembre 2007. URL consultato il 2 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2007).
  10. ^ a b c d Academy of Television Arts, Sciences, (2008-06-17) "Complete 2008 Nominations List". Retrieved on 2008-10-18.
  11. ^ a b Dawn, Randee, Emmy voting process forces some tough choices, Reuters, 14 settembre 2008. URL consultato il 22 novembre 2008.
  12. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Awards for "House M.D.", IMDb. URL consultato il 25 dicembre 2009.
  13. ^ Staff, Is there an Emmy in the 'House'?, in Pittsburgh Post-Gazette, 19 settembre 2008. URL consultato il 28 giugno 2009.
  14. ^ (EN) Michael Schneider, Fox renews 'House', 'Bones', Variety, 15 febbraio 2007.
  15. ^ Galvan, Ralph, 2007 Emmy Analysis: Drama Lead Actor, BuddyTV, 12 settembre 2007. URL consultato l'11 dicembre 2008.
  16. ^ 'O Neill, Tom, We've got the titles of episodes submitted by Emmy's guest actors!, The Los Angeles Times, 30 luglio 2007. URL consultato il 22 novembre 2008.
  17. ^ Kubicek, John, Drama Series Emmy Episode Analysis, BuddyTV, 21 agosto 2008. URL consultato l'11 dicembre 2008.
  18. ^ Barnett, Barbara, Hugh Laurie and House Earn Emmy Nominations, Blog Critics, 17 luglio 2008. URL consultato il 22 novembre 2008.
  19. ^ a b Academy of Television Arts, Sciences, (2009-07-16) "Complete 2009 Nominations List".
  20. ^ a b c Lista completa della nomination per gli Emmy 2010
  21. ^ Lista completa della nomination per gli Emmy 2011
  22. ^ a b c d Williams, Don, Golden Globes: 'True Blood','Mad Men' Among Nominees, BuddyTV, 11 dicembre 2008. URL consultato l'11 dicembre 2008.
  23. ^ Catlin, Roger, No Luster at These Golden Globes, in Hartford Courant, 14 gennaio 2008, p. D1.
  24. ^ a b Stelter, Brian, And the Golden Globe Nominees Are…, The New York Times, 13 novembre 2007. URL consultato il 22 novembre 2008.
  25. ^ a b c Hollywood Foreign Press Association 2008 Golden Globe Awards For The Year Ended December 31, 2007, HFPA, 2007. URL consultato il 13 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2007).
  26. ^ Hollywood Foreign Press Association 2006 Golden Globe Awards For The Year Ended December 31, 2005, HFPA, 2005. URL consultato il 4 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2006).
  27. ^ Hollywood Foreign Press Association 2007 Golden Globe Awards For The Year Ended December 31, 2006, HFPA, 2006. URL consultato il 4 maggio 2008.
  28. ^ a b HFPA - Nominations and Winners
  29. ^ King, Susan, 'Great Debaters' takes top film honors at NAACP Image Awards, in Los Angeles Times, 15 febbraio 2008. URL consultato il 28 giugno 2009.
  30. ^ a b Roving Eye, in TelevisionWeek, 1º gennaio 2005.
  31. ^ a b c d The official nominees and winners for 2006 NAACP Image Awards are..., National Association for the Advancement of Colored People, 2005. URL consultato il 4 maggio 2008.
  32. ^ a b c The official nominees and winners for 2006 NAACP Image Awards are..., National Association for the Advancement of Colored People, 2006. URL consultato il 4 maggio 2008.
  33. ^ a b c d The official nominees and winners for 2007 NAACP Image Awards are... (PDF), National Association for the Advancement of Colored People, 2007. URL consultato il 4 maggio 2008.
  34. ^ a b c King, Susan, Tyler Perry gets double NAACP noms, in Baltimore Sun, 7 gennaio 2009. URL consultato il 28 giugno 2009.
  35. ^ a b 2009 Winners: Writing/Directing Categories, National Association for the Advancement of Colored People, 12 febbraio 2009.
  36. ^ a b c d e 2005 10th Annual SATELLITE Awards, International Press Academy. URL consultato il 6 marzo 2008.
  37. ^ a b c 2006 11th Annual SATELLITE Awards, International Press Academy. URL consultato il 6 marzo 2008.
  38. ^ 2007 12th Annual SATELLITE Awards, International Press Academy. URL consultato il 6 marzo 2008.
  39. ^ Why the Awards are Unique, Screen Actors Guild. URL consultato il 28 febbraio 2009.
  40. ^ a b 'Brokeback' leads SAG Award nominations, CNN, 5 gennaio 2006. URL consultato il 28 giugno 2009.
  41. ^ a b King, Susan, Screen Actors Guild Awards: A long shot amid the sure things, in Los Angeles Times, 29 gennaio 2007, p. E8.
  42. ^ a b 2008 SAG award nominees, in Variety, 25 gennaio 2008.
  43. ^ a b c Heath Ledger wins best supporting actor at Screen Actors Guild awards, in The Courier-Mail, 26 gennaio 2009. URL consultato il 28 giugno 2009.
  44. ^ Nielsen, David, Screen Actors Guild often proves prescient, in The Columbus Dispatch, 23 gennaio 2009. URL consultato il 28 giugno 2009.
  45. ^ http://www.sagawards.org/PR_091217
  46. ^ a b c The Teen Choice Awards - Nominees, 20th Century Fox, 2005. URL consultato il 6 maggio 2008.
  47. ^ a b Teen Choice Awards: 2006, nominees and winners, Internet Movie Database. URL consultato il 6 maggio 2008.
  48. ^ a b Adam Finley, Teen Choice nominees announced, TV Squad, 3 luglio 2007. URL consultato il 6 maggio 2008.
  49. ^ AFI TV Programs of the Year-Official Selections, American Film Institute. URL consultato il 7 luglio 2009.
  50. ^ The ASC Awards for Outstanding Achievement in Cinematography - Complete Listing of Nominees and Winners from Past Awards (2007), American Society of Cinematographers. URL consultato il 7 maggio 2008.
  51. ^ The ASC Awards for Outstanding Achievement in Cinematography - Complete Listing of Nominees and Winners from Past Awards (2007), American Society of Cinematographers. URL consultato il 7 maggio 2008.
  52. ^ Bafta TV Awards 2007: The winners, in BBC News, BBC, 20 maggio 2007. URL consultato il 20 marzo 2008.
  53. ^ 2005 BMI Film/TV Awards, Broadcast Music Incorporated, 18 maggio 2005. URL consultato il 7 maggio 2008.
  54. ^ 2008 BMI Film/TV Awards - Winners List, Broadcast Music Incorporated, 21 maggio 2008. URL consultato l'8 settembre 2009.
  55. ^ 2009 BMI Film/TV Awards - Winners List, Broadcast Music Incorporated, 21 maggio 2009. URL consultato l'8 settembre 2009.
  56. ^ The Directors Guild of America Awards - 2006, Internet Movie Database, 28 gennaio 2006. URL consultato il 7 maggio 2008.
  57. ^ Search the Edgar Awards winners and nominees database, The Edgar Awards website. URL consultato il 7 maggio 2008.
  58. ^ The 2005 Golden Reel Awards, Television recipients, Motion Picture Sound Editors. URL consultato l'8 maggio 2008.
  59. ^ The 2006 Golden Reel Awards, Television recipients, Motion Picture Sound Editors. URL consultato l'8 maggio 2008.
  60. ^ The 2008 Golden Reel Awards, Television recipients, Motion Picture Sound Editors. URL consultato l'8 maggio 2008.
  61. ^ (EN) 2010 Golden Reel Award winners, variety.com. URL consultato il 21-020-2010.
  62. ^ 2010 Gracie Awards Winners, thegracies.org.
  63. ^ a b The Humanitas Prizes of 2005, Internet Movie Database. URL consultato il 7 maggio 2008.
  64. ^ Winners of the Humanitas Prize 60 Minute Category, Humanitas Prize website. URL consultato il 7 maggio 2008.
  65. ^ The Humanitas Prizes of 2007, Internet Movie Database. URL consultato il 7 maggio 2008.
  66. ^ Lupus LA Presents "An Evening of Love, Light, Laughter", S.L.E. Lupus Foundation. URL consultato il 20 marzo 2008.
  67. ^ The 65th Annual Peabody Award Winners, 2006, Henry W. Grady College of Journalism and Mass Communication. URL consultato l'8 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2007).
  68. ^ The People's Choice Awards of 2007, People's Choice Award website. URL consultato l'8 settembre 2009.
  69. ^ The People's Choice Awards of 2008, People's Choice Award website. URL consultato l'8 settembre 2009.
  70. ^ a b The People's Choice Awards of 2009, People's Choice Award website. URL consultato l'8 settembre 2009.
  71. ^ a b People's Choice Awards 2010 Nominees - PeoplesChoice.com
  72. ^ a b Full List of Prism Awards Winners, Entertainment Industries Council. URL consultato l'8 maggio 2008.
  73. ^ Erin Martell, Lost receives seven Saturn Award nominations - Full list of Saturn Award nominees, 2006, TV Squad, 20 febbraio 2006. URL consultato l'8 maggio 2008.
  74. ^ a b c Official winners of the 2007 TP de Oro Awards, Internet Movie Database. URL consultato l'8 maggio 2008.
  75. ^ a b c Official winners of the 2008 TP de Oro Awards, Internet Movie Database. URL consultato l'8 maggio 2008.
  76. ^ a b Official winners of the 2006 Writers Guild of America Awards, WGA Awards website. URL consultato l'8 maggio 2008.
  77. ^ 2010 Writers Guild Awards Television, Radio, News, Promotional Writing, and Graphic Animation Nominees Announced, wga.org. URL consultato il 30 dicembre 2009.
  78. ^ a b 27th Annual Young Artist Awards - Winners and Nominees, Young Artist Award website. URL consultato l'8 maggio 2008.
  79. ^ Gran Premio Internazionale del Doppiaggio, 1ª edizione - Anno 2007, antoniogenna.net.
  80. ^ Gran Premio Internazionale del Doppiaggio, 2ª edizione - Anno 2008, antoniogenna.net.
  81. ^ (DE) Preise, mmm.verdi.de, 15-5-08. URL consultato il 22-12-09.
  82. ^ (BG) STS / Ikar 2008, uba.bg. URL consultato il 27-12-09.
  83. ^ Best of 2005, Metacritic. URL consultato l'8 maggio 2008.
  84. ^ Best of 2006, Metacritic. URL consultato l'8 maggio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]