Premessa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una premessa è una dichiarazione preliminare ad un'altra dichiarazione o a un discorso, che ha lo scopo di introdurre o chiarire un concetto precedentemente rispetto al momento in cui si vuole affrontare un determinato argomento principale.

In logica è uno dei due giudizi che precede la conclusione sillogistica. La struttura composta da due premesse e una conclusione, infatti, costituisce la cosiddetta struttura argomentativa base. Un esempio a tal proposito è fornito dalla regola di inferenza della logica matematica.

In editoria, è un breve scritto introduttivo a un testo firmato dall'editore o da altra persona diversa dall'autore, per dare informazioni su qualche particolare aspetto della pubblicazione[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuliano Vigini, Glossario di biblioteconomia e scienza dell'informazione, Milano 1985, pag. 82.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]