Preferenza manuale e orientamento sessuale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Una relazione tra preferenza manuale e orientamento sessuale è stata suggerita da un certo numero di ricercatori, i quali riferiscono che gli individui eterosessuali hanno maggiori probabilità di essere destrorsi rispetto ai corrispettivi omosessuali: ovvero che tra questi ultimi vi è una percentuale maggiore di mancinismo e/o ambidestria.

La correlazione tra la manualità e l'orientamento sessuale è stata quindi suggerita per entrambi i sessi e può riflettere l'eziologia biologica dell'orientamento; il lavoro compiuto dell'esperto di sessuologia Ray Blanchard ha collegato la detta relazione con l'effetto dell'ordine di nascita fraterno, il che suggerisce che un uomo con diversi fratelli biologici più anziani abbia anche più probabilità di essere omosessuale.[senza fonte]

La teoria è in ogni caso ancora provvisoria e non tutte le ricerche sono state in grado di confermare la disparità inizialmente riscontrata dalla stessa.[senza fonte][quindi non è una teoria scientificamente provata?]

Meta analisi 2000, Lalumière et al.[modifica | modifica wikitesto]

Lalumière et al. hanno condotto una meta-analisi di 20 studi con un totale di 6.987 omosessuali e 16.423 partecipanti eterosessuali. Hanno scoperto che i primi avevano una probabilità maggiore del 34% di essere caratterizzati da mancinismo, mentre per le donne lesbiche vi era una probabilità maggiore del 91% (39% nel complesso)[1].

Williams et al., 2000[modifica | modifica wikitesto]

In uno studio condotto su 382 uomini - 278 omosessuali e 104 eterosessuali - non è emersa alcuna associazione significativa tra la preferenza manuale e l'orientamento sessuale[2].

Mustanski et al., 2002[modifica | modifica wikitesto]

Mustanski et al. hanno esaminato l'orientamento sessuale e la preferenza delle mani in un campione di 382 uomini (205 eterosessuali, 177 omosessuali) e 354 donne (149 eterosessuali, 205 omosessuali). Sebbene una percentuale significativamente più alta di donne omosessuali sia risultata essere mancina rispetto alle donne eterosessuali (18% contro 10%), non sono state invece riscontrate differenze significative tra uomini eterosessuali e omosessuali rispetto al mancinismo[3].

Lippa, 2003[modifica | modifica wikitesto]

Lippa ha esaminato l'orientamento sessuale e la preferenza manuale in un campione di 812 uomini (351 eterosessuali, 461 omosessuali) e 1.189 donne (707 eterosessuali, 472 omosessuali). Gli uomini gay avevano l'82% di probabilità in più di essere non destrorsi rispetto ai corrispettivi eterosessuali, ma non sono state trovate differenze significative tra donne eterosessuali e omosessuali in termini di manualità. Quando si univano uomini e donne in un unico grande campione gli individui omosessuali avevano il 50% in più di probabilità di essere mancini o ambidestri rispetto agli eterosessuali[4].

Blanchard et al., 2006[modifica | modifica wikitesto]

Ray Blanchard et al. sostenevano che l'effetto dell'ordine di nascita fraterno (la probabilità che un ragazzo sia omosessuale aumenta con il numero di fratelli maggiori che hanno la stessa madre biologica) sembra essere limitato agli uomini destrimani; inoltre lo stesso studio indica che gli uomini mancini senza fratelli maggiori hanno maggiori probabilità di essere omosessuali rispetto agli uomini non mancini che hanno fratelli maggiori.

Come hanno dichiarato nel loro rapporto: "le probabilità di omosessualità sono più alte per gli uomini che hanno una preferenza per la mano sinistra o che hanno fratelli più grandi, rispetto agli uomini con nessuna di queste caratteristiche, ma le probabilità per gli uomini con entrambe le caratteristiche risultano del tutto simili a quelle per gli uomini che non hanno né l'una né l'altra"[5].

BBC[modifica | modifica wikitesto]

In un sondaggio online multinazionale è stato riscontrato che gay e lesbiche hanno più probabilità di essere mancini (13 e 11% rispettivamente) rispetto agli uomini e alle donne eterosessuali (11% e 10% rispettivamente). I bisessuali di entrambi i sessi si definivano più spesso ambidestri degli individui omosessuali o eterosessuali dello stesso sesso (uomini bisessuali: 12%, uomini gay ed eterosessuali: 8%, donne bisessuali: 16%, lesbiche: 12%; donne eterosessuali: 8%)[6].

Bogaert, 2007[modifica | modifica wikitesto]

In uno studio condotto su 373 uomini eterosessuali e 538 omosessuali o bisessuali non è stato trovato un legame tra orientamento non eterosessuale e mancinismo[7].

Blanchard, 2008 Archives of Sexual Behavior[modifica | modifica wikitesto]

Uno studio successivo di Blanchard ha scoperto che sia gli uomini omosessuali destrorsi sia gli uomini eterosessuali mancini avevano un numero statisticamente significativo di fratelli maschi più anziani, ma che non vi era alcun effetto osservabile significativo per uomini eterosessuali destrorsi o per uomini omosessuali mancini[8].

Blanchard, 2008 Laterality[modifica | modifica wikitesto]

Blanchard ha discusso i modi in cui l'effetto dell'ordine di nascita fraterno e la preferenza manuale potrebbero essere spiegati nei termini dell'ipotesi immunitaria materna; in questo caso si presume che la madre diventi più immune all'antigene maschile dopo ogni gravidanza e produca così un numero maggiore di anticorpi "anti-maschi"[9].

Schwartz et al., 2010 hair whorl[modifica | modifica wikitesto]

In un campione di 694 uomini gay e 894 uomini eterosessuali si è riscontrato che il 13,9% dei primi e il 15,9% dei secondi erano non destrimani, una differenza quindi non significativa. Lo studio ha poi replicato l'effetto del fratello maggiore per gli uomini omosessuali, ma a differenza di Blanchard 2006 ha scoperto che esso applicato ai gay sia destrorsi che mancini è in effetti più forte per questi ultimi[10].

Kishida and Rahman, 2015[modifica | modifica wikitesto]

In un campione di 478 uomini eterosessuali e di 425 omosessuali è stato riscontrato che i secondi mostrano una probabilità significativamente maggiore di essere mancini rispetto ai primi[11].

Lee Ellis et al., 2016[modifica | modifica wikitesto]

Tra un campione di studenti universitari in Malaysia e negli Stati Uniti d'America è emerso che l'attrazione provata nei confronti di persone dello stesso sesso era legata al mancinismo più spesso nelle donne; tra gli uomini nessuna correlazione di questo tipo è stata invece trovata dopo aver controllato l'origine etnica[12].

Asessualità[modifica | modifica wikitesto]

Uno studio su Internet del 2014 ha tentato di analizzare la relazione tra chi si è auto-identificato per essere caratterizzato da asessualità, preferenza manuale e altri indicatori biologici, rispetto a individui di altri gruppi seguendo l'orientamento sessuale.

Un totale di 325 asessuali (60 uomini e 265 donne), 690 eterosessuali (190 uomini e 500 donne) e 268 non eterosessuali (64 uomini e 204 donne) hanno completato i relativi questionari online; lo studio afferma che gli uomini e le donne asessuali avevano rispettivamente 2,4 e 2,5 volte più probabilità di essere non destrorsi rispetto alle loro controparti eterosessuali[13].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lalumière, M. L., Blanchard, R., & Zucker, K. J., Sexual orientation and handedness in men and women: a meta-analysis, in Psychological Bulletin, vol. 126, nº 4, 2000, pp. 575–592, DOI:10.1037/0033-2909.126.4.575, PMID 10900997.
  2. ^ Terrance J. Williams, Michelle E. Pepitone, Scott E. Christensen, Bradley M. Cooke, Andrew D. Huberman, Nicholas J. Breedlove, Tessa J. Breedlove, Cynthia L. Jordan e S. Marc Breedlove, Finger-length ratios and sexual orientation (PDF), in Nature, vol. 404, nº 6777, 2000, pp. 455–456, DOI:10.1038/35006555, PMID 10761903.
  3. ^ B. S. Mustanski, J. M. Bailey e S. Kaspar, Dermatoglyphics, handedness, sex, and sexual orientation, in Archives of Sexual Behavior, vol. 31, nº 1, 2002, pp. 113–122, DOI:10.1023/A:1014039403752, PMID 11910784.
  4. ^ R. Lippa, Handedness, sexual orientation, and gender-related personality traits in men and women, in Archives of Sexual Behavior, vol. 32, nº 2, 2003, pp. 103–114, DOI:10.1023/A:1022444223812, PMID 12710825.
  5. ^ R. Blanchard, J. Cantor, A. Bogaert, S. Breedlove e L. Ellis, Interaction of fraternal birth order and handedness in the development of male homosexuality, in Hormones and Behavior, vol. 49, nº 3, 2006, pp. 405–14, DOI:10.1016/j.yhbeh.2005.09.002, PMID 16246335.
  6. ^ BBC – Science & Nature – Sex ID – Study Results, su bbc.co.uk.
  7. ^ Anthony Bogaert, Extreme right-handedness, older brothers, and sexual orientation in men., in Neuropsychology, vol. 21, nº 1, 2007, pp. 141–8, DOI:10.1037/0894-4105.21.1.141, PMID 17201537.
  8. ^ R. Blanchard, Sex Ratio of Older Siblings in Heterosexual and Homosexual, Right-Handed and Non-Right-Handed Men, in Archives of Sexual Behavior, vol. 37, nº 6, 2006, pp. 977–981, DOI:10.1007/s10508-006-9119-2, PMID 17186124.
  9. ^ R. Blanchard, Review and theory of handedness, birth order, and homosexuality in men, in Laterality: Asymmetries of Body, Brain and Cognition, vol. 13, 2008, pp. 51–70, DOI:10.1080/13576500701710432, PMID 18050001.
  10. ^ Gene Schwartz et al., Biodemographic and Physical Correlates of Sexual Orientation in Men, in Arch Sex Behav, vol. 39, 2010, pp. 93–109, DOI:10.1007/s10508-009-9499-1, PMID 19387815.
  11. ^ Mariana Kishida e Qazi Rahman, Fraternal Birth Order and Extreme Right-Handedness as Predictors of Sexual Orientation and Gender Nonconformity in Men, in Archives of Sexual Behavior, vol. 44, 2015, pp. 1493–1501, DOI:10.1007/s10508-014-0474-0.
  12. ^ Lee Ellis, Malvina N. Skorska e Anthony F. Bogaert, Handedness, sexual orientation, and somatic markers for prenatal androgens: Are southpaws really that gay?, in Laterality, 2016, pp. 1–24, DOI:10.1080/1357650X.2016.1151024, PMID 26932806.
  13. ^ Yule MA, Brotto LA, Gorzalka BB, Biological markers of asexuality: Handedness, birth order, and finger length ratios in self-identified asexual men and women., su Arch Sex Behav, vol. 43, 2014, pp. 299–310, DOI:10.1007/s10508-013-0175-0, PMID 24045903.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]