Prato Centenaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Precentenaro)
Pratocentenaro
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaMilano Milano
CittàCoA Città di Milano.svg Milano
CircoscrizioneMunicipio 9
Altitudine135 m s.l.m.
Nome abitantiprecentenari
PatronoSan Dionigi
Mappa di localizzazione: Milano
Pratocentenaro
Pratocentenaro
Pratocentenaro (Milano)

Coordinate: 45°30′33″N 9°11′57″E / 45.509167°N 9.199167°E45.509167; 9.199167

Prato Centenaro[1] (Precentenee[2] o Presciantenee in dialetto locale, IPA: [ˌpreʧente'ne:] o [ˌpreʃante'ne:], noto anticamente come Precentenaro) è un quartiere di Milano nella zona nord della città. Amministrativamente è compreso nel Municipio 9.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Pratocentenaro è un borgo molto antico: la prima citazione su una fonte storica risale al 1078, in riferimento al possedimento di un terreno, a nome del Monastero dell'Aurora, in località Prato Centenaro. Nell'ambito della suddivisione del territorio milanese in pievi, apparteneva alla pieve di Bruzzano.

Registrato agli atti del 1751 come un villaggio di 206 abitanti saliti a 236 nel 1771, alla proclamazione del Regno d'Italia nel 1805 il comune contava 283 residenti.[3] Fu proprio in età napoleonica, dal 1808 al 1816, che Precentenaro fu aggregata per la prima volta a Milano, ma recuperò poi un'effimera autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto. Fu infine aggregata a Segnano nel 1841, seguendone le sorti: divenne frazione di Greco Milanese nel 1863 con lo spostamento della sede comunale, e fu infine aggregata a Milano nel 1923.[4] Da allora, anche Prato Centenaro è stata interessata dallo sviluppo edilizio e industriale della periferia milanese.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il quartiere di Prato Centenaro è lambito a est dal Viale Fulvio Testi, ovvero la parte iniziale della Strada Statale 36, che collega Milano (Piazzale Lagosta) al Passo dello Spluga. Il quartiere dovrà essere, in futuro, attraversato dalla Strada interquartiere Nord, che è la strada che dovrà collegare tra di loro i quartieri a nord del centro di Milano.

Nel quartiere sono presenti due stazioni della linea M5 della metropolitana di Milano, Ca' Granda "Pratocentenaro" e Bicocca (quest'ultima si trova sul confine tra Prato Centenaro e il limitrofo quartiere della Bicocca).

Varie linee di autobus e di tram, gestite da ATM, collegano Prato Centenaro ai quartieri limitrofi e al centro di Milano. In passato, fra il 1913 e il 1957, era inoltre attiva la tranvia Milano-Cinisello, che correva lungo l'attuale Viale Fulvio Testi.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ o nella grafia Pratocentenaro
  2. ^ Dante Olivieri, Dizionario di toponomastica lombarda: nomi di comuni, frazioni, casali, corsi d'acqua ecc. della regione lombarda, studiati in rapporto alla loro origine, ed. Famiglia Milanese, 1931
  3. ^ Comune di Precentenaro, 1798-1808
  4. ^ Regio Decreto 2 settembre 1923, n. 1912, art. 1

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Milano Portale Milano: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Milano