Pratt & Whitney R-2060

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pratt & Whitney R-2060
Descrizione
CostruttorePratt & Whitney
Tipomotore ad X
Numero di cilindri20
Raffreddamentoa liquido
Alimentazionecarburatore
DistribuzioneSOHC 2 valvole per cilindro
Dimensioni
Lunghezza1 778 mm (70 in)
Diametro1 067 mm (42 in)
Cilindrata30,7 L (2 056,52 in³)
Alesaggio133,35 mm (5,25 in)
Corsa120,65 mm (4,75 in)
Prestazioni
Potenza1 000 hp (746 kW)
Combustibilebenzina
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Pratt & Whitney R-2060 Yellow Jacket era un motore aeronautico ad X 20 cilindri raffreddato a liquido realizzato dalla statunitense Pratt & Whitney negli anni trenta e rimasto allo stadio di prototipo.

Oltre ad essere il primo motore realizzato dall'azienda ad avere una simile configurazione è stato anche il primo motore della stessa ad usare la soluzione di raffreddamento a liquido.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Circa nel 1930, interessato dallo sviluppo che avrebbe potuto avere un motore raffreddato a liquido, lo statunitense United States Army Air Corps emise una specifica per la fornitura di un motore da destinare ad uso aeronautico che raggiungesse la potenza di 1 000 hp (746 kW) e che integrasse questa tecnologia.

La Pratt & Whitney propose un motore con configurazione ad X con 5 file di 4 cilindri in linea ma questa architettura presentava dei problemi tecnici. La sequenza di accensione nei vari cilindri non riuscì mai ad essere messa a punto, a causa del progressivo restringimento nelle misure dei vari collettori di alimentazione, di conseguenza il funzionamento del motore risultava irregolare. Sarebbero occorsi altri 15 anni per capire l'importanza di mantenere la sezione dei collettori costante e della correlazione con la loro lunghezza.

Sebbene ne fosse prevista la realizzazione anche di una versione sovralimentata che, secondo le stime, avrebbe potuto raggiungere la ragguardevole potenza di 1 500 hp, alla fine il progetto venne abbandonato senza che il motore fosse mai stato installato su alcun velivolo.

Descrizione tecnica[modifica | modifica wikitesto]

L'R-2060 era un motore dall'aspetto insolito per l'epoca. La sua configurazione era data da 5 file di 4 cilindri posti in linea, ognuno dalle misure di alesaggio di 5.25 in e di corsa di 4.75 in per una cilindrata totale a 2 056,52 in³, da cui la denominazione, secondo le normative sulle designazioni U.S Army, di R-2060.

La distribuzione era a singolo albero a camme in testa comandato su ogni fila di cilindri da un alberino posto sulla parte anteriore degli stessi.

Esemplari attualmente esistenti[modifica | modifica wikitesto]

L'unico R-2060 realizzato è conservato e visibile presso il Pratt & Whitney Museum sito a East Hartford, nel Connecticut, (USA).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]