Stazione di Praha hlavní

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Praha hlavní nádraží)
Centrale di Praga
Praha hlavní nádraží
stazione ferroviaria
Praha-hlavninadrazi-jih01.jpg
La stazione Centrale di Praga vista da sud
Stato Rep. Ceca Rep. Ceca
Localizzazione Praga
Coordinate 50°04′59″N 14°26′09″E / 50.083056°N 14.435833°E50.083056; 14.435833Coordinate: 50°04′59″N 14°26′09″E / 50.083056°N 14.435833°E50.083056; 14.435833
Attivazione 1871
Stato attuale In uso
Tipo Stazione di superficie
Interscambi Linea C della metropolitana di Praga
Mappa di localizzazione: Praga
Centrale di Praga
Centrale di Praga
La vecchia biglietteria Art Nouveau, ora un caffè

La stazione di Praha hlavní (abbreviato come Praha hl. n., in italiano stazione Centrale di Praga) è la principale e la più grande stazione ferroviaria di Praga, la capitale della Repubblica Ceca. Fu aperta nel 1871 con il nome di stazione Francesco Giuseppe. Durante la Prima Repubblica e dal 1945 al 1953 la stazione si chiamava stazione Wilson (Wilsonovo nádraží) in onore del presidente degli Stati Uniti d'America Woodrow Wilson. Nel parco di fronte alla stazione si trovava una statua di Wilson che fu distrutta durante l'occupazione nazista.

L'attuale edificio Art Nouveau fu realizzato tra il 1901 e il 1909 su progetto dell'architetto ceco Josef Fanta sullo stesso sito della precedente stazione neorinascimentale. La stazione fu ampliata tra il 1972 e il 1979, venne costruita una nuova ala e realizzata una stazione della metropolitana. Dal 2002 la stazione è stata data in gestione trentennale alla società italiana Grandi Stazioni (del gruppo Ferrovie dello Stato) attualmente sono in corso lavori di riqualificazione.

Nonostante gli ampliamenti effettuati, la stazione è oggetto di critiche per la sua bassa capienza, che le impedisce di ospitare alcune linee locali.

L'atrio della stazione la parte di edificio progettata da Fanta sono situati nel quartiere di Vinohrady, municipio di Praga 2; il nuovo terminal si trova nel quartiere di Nové Město, municipio di Praga 1, i binari settentrionali toccano Žižkov, municipio di Praga 3.

L'edificio si trova all'interno della "zona urbana di Vinohrady, Žižkov, Vršovice" (Městská památková zóna Vinohrady, Žižkov, Vršovice), istituita con decreto del 28 settembre 1993.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio originale in stile neorinascimentale

La prima stazione[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è attiva dal 14 dicembre 1871, quando venne inaugurata la tratta ferroviaria denominata "Ferrovia dell'imperatore Francesco Giuseppe" (Dráha císaře Františka Josefa), che collegava la città a Vienna passando per Benešov e Tábor. La denominazione originaria era "Stazione Francesco Giuseppe I". Nel 1872, nei pressi della stazione dedicata all'imperatore venne completata un'altra stazione, che fungeva da capolinea per le provenienze da nord (linea Turnov-Kralupy-Praga). Le due stazioni vennero presto unificate. Nel 1872 vennero inoltre completati i lavori per collegare la "Ferrovia della Boemia Occidentale", proveniente dal distretto di Smíchov, con la "Ferrovia Austriaca del Nord-Ovest", via Hrabovka.

L'edificio originale della stazione venne realizzato in stile neorinascimentale su progetto di Ignác Ullmann e Antonín Viktor Barvitius. I giardini all'esterno della stazione (Vrchlického Sady) vennero inaugurati nel 1876.

La ricostruzione del 1901 - 1909[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del XX secolo, la stazione venne rinnovata e ampliata. Il nuovo edificio principale, in stile secese, fu progettato tra il 1901 e il 1909 dall'architetto Josef Fanta, vincitore del concorso indetto allo scopo. Vennero realizzati dei sottopassi e i binari vennero coperti con due campate in acciaio (arco di 33,3 m; altezza 18 m), realizzate da J. Marjanko e R. Kornfeld.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Praha hlavní nádraží è un nodo internazionale, con collegamenti con la Germania (Monaco/Norimberga, servizio RE (Regio-Express) Baviera-Boemia, e EuroCity per Berlino e Dresda), la Francia (Parigi - Stoccarda - Praga), Polonia, Austria e Slovacchia.

Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Dalla stazione ci sono treni per le maggiori città del paese, České Budějovice, Olomouc, Plzeň e Brno.

Trasporti locali[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita da alcune linee del servizio ferroviario suburbano (Esko).

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita dalla linea C della metropolitana di Praga, e da numerose linee tranviarie.

Progetti futuri[modifica | modifica wikitesto]

La stazione sarà il punto centrale della nuova linea ad alta velocità delle Ferrovie ceche (ČD): DresdaDěčínLovosice – Praga – Kolín - Pardubice - Česká Třebová - Brno - BřeclavVienna.

Sala d'ingresso della stazione

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]