LG Prada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Prada Phone)
Jump to navigation Jump to search
LG Prada Phone (KE850)
PRADA Phone by LG (LG-KF900).jpg
Caratteristiche tecniche
ProduttoreLG Electronics
TipoCandybar
RetiGPRS, EDGE tri-band (900/1800/1900)
DisponibilitàMaggio 2007
SuoneriePolifoniche scaricabili, MP3, con compositore [1]
Videocamera2,0 megapixel, ottica Schneider-Kreuznach, con autofocus e flash LED [1]
InputTouch screen
AlimentazioneBatteria removibile a ioni di litio da 800 mAh [1]
Memoria8 MB di memoria interna (1000 contatti, 40 chiamate ricevute, 40 inviate e 40 perse memorizzabili), 256 MB di microSD inclusi e fino a 2 GB inseribili nello slot dedicato. [1]
SchermoTouchscreen capacitivo da 3”, 256.000 colori [1]
Risoluzione240*400 pixel [1]
Dimensioni98,8×54×12 mm [1]
Peso85 g [1]
Touchscreen
 

LG KE850 (conosciuto anche come LG Prada o Prada Phone) è un cellulare con schermo touch screen capacitivo prodotto dalla LG Electronics, marchiato da Prada. Il cellulare è stato annunciato per la prima volta il 12 dicembre 2006.[2]Le prime immagini non ufficiali si ebbero il 15 dicembre 2006 su siti come Engadget Mobile.[3] Viene venduto da maggio 2007 e nei primi 18 mesi vende 1 milione di esemplari.[4][5][6]

È stato il primo smartphone con schermo capacitivo ad essere messo sul mercato, precedendo di poco (maggio 2007) l'iPhone (giugno 2007).[7][8]

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

A livello hardware è dotato di connettività GPRS/EDGE triband, Bluetooth 2.0 e porta USB 2.0, videocamera da 2 megapixel con ottica Schneider-Kreuznach, 8 MB di memoria interna e 256 MB inclusi nella microSD, batteria da 800 mAh, schermo touchscreen capacitivo da 3" e 256.000 colori con risoluzione 240 x 400 pixel. [9]

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Il dispositivo funzionava con l'interfaccia utente Flash UI, inviava SMS, EMS, MMS, email, aveva una radio FM, si potevano scaricare sfondi e suonerie, venivano riprodotti file MP3, Word, Excel, PowerPoint, promemoria vocali e aveva un browserWap 2.0/xHTML.[9]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • International Forum Design, "Product Design Award" del 2007 [1]
  • Red dot design award, LG Prada vinse il premio "Best of the Best" del Red Dot Design Award, 2007 [2][3]
  • "Fashion phone of the year", Mobile Choice (2007) [4]
  • "Best fashion phone", What Mobile Awards (2007) [5]
  • "Gold for best looking phone", CNET Asia Readers' Choice Award (2007/08) [6]

Controversia con iPhone[modifica | modifica wikitesto]

LG Electronics ha dichiarato che il design e il concept di iPhone sono stati copiati dal primo LG Prada, il KE850. Woo-Young Kwak, responsabile del R & D Center di LG Mobile Handset, ha dichiarato in una conferenza stampa: "Riteniamo che Apple abbia copiato il Prada dopo che il design è stato presentato nel iF Design Award e ha vinto il premio nel settembre 2006. Ciò significa che Apple ha rubato la nostra idea."[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h http://m.gsmarena.com/lg_ke850_prada-1828.php}[collegamento interrotto]
  2. ^ PuntoCellulare.it, A breve sul mercato il primo cellulare di LG Electronics e Prada, in PuntoCellulare.it. URL consultato il 17 giugno 2017.
  3. ^ The LG KE850: touchable chocolate, su Engadget. URL consultato il 17 giugno 2017.
  4. ^ (EN) Second-gen LG Prada, not the iPhone, rules the fashion cellphone market. URL consultato il 17 giugno 2017.
  5. ^ (EN) LGPradaWatch: Naming of the phone, sales and miscellaneous musings - Mobile Industry Review, in Mobile Industry Review, 20 novembre 2008. URL consultato il 17 giugno 2017.
  6. ^ (KO) http://www.telecomskorea.com/product-6742.html, su www.telecomskorea.com. URL consultato il 17 giugno 2017.
  7. ^ (EN) Vintage Mobiles, in GSM History: History of GSM, Mobile Networks, Vintage Mobiles, 18 novembre 2014. URL consultato il 17 giugno 2017.
  8. ^ Christine Erickson, The Touching History of Touchscreen Tech, su Mashable. URL consultato il 17 giugno 2017.
  9. ^ a b http://m.gsmarena.com/lg_ke850_prada-1828.php[collegamento interrotto]
  10. ^ The iPhone Lawsuits - AppleMatters, su www.applematters.com. URL consultato il 17 giugno 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Telefonia Portale Telefonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di telefonia