Pot of Gold (Game)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pot of Gold
Game Pot of Gold.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista The Game
Featuring Chris Brown
Tipo album Singolo
Pubblicazione 28 giugno 2011
Durata 3:25
Album di provenienza The R.E.D. Album
Genere Pop rap
Etichetta DGC Records, Interscope Records
Produttore The Futuristics
Registrazione 2010
Formati Download digitale, CD
Game - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2011)
Chris Brown - cronologia
Singolo precedente
(2011)
Singolo successivo
(2011)

Pot of Gold è un singolo del rapper statunitense Game a cui collabora il cantante R&B Chris Brown, il secondo estratto dal quarto album in studio The R.E.D. Album e pubblicato il 28 giugno 2011.[1]

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Pot of Gold è stato scritto da Game, Chris Brown e Sam Hook, ed è stato prodotto dal duo di Los Angeles The Futuristics. Il brano utilizza inoltre un campionamento di Rocketship, brano del 1997 del gruppo rock Guster.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Download digitale[2]
  1. Pot of Gold featuring Chris Brown – 3:25

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[3] 25
Polonia[4] 4
Svizzera[5] 72
Regno Unito[6] 58
Billboard Hot R&B/Hip-Hop Songs[7] 53

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pot of Gold - WW-release, in Music-Chart.Info, Apple Inc.. URL consultato il 6 luglio 2011.
  2. ^ Pot of Gold - United States, in iTunes Store, Apple Inc.. URL consultato il 28 giugno 2011.
  3. ^ ultratop.be - Game feat. Chris Brown - Pot Of Gold
  4. ^ (PL) Top 5 Airplay - Nowości, Związek Producentów Audio-Video, 10 settembre 2011. URL consultato il 10 novembre 2011.
  5. ^ Game feat. Chris Brown - Pot Of Gold - swisscharts.com
  6. ^ Official UK Singles Top 100 - 20th August 2011, The Official Charts Company. URL consultato il 7 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 14 agosto 2011).
  7. ^ R&B/Hip-Hop Songs: Week of July 30, 2011 (Biggest Jump), in Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 21 luglio 2011.