Post Mortem (film 2010)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Post Mortem
Pоst Mortem (film 2010).png
Una scena del film
Titolo originale Post Mortem
Paese di produzione Cile
Anno 2010
Durata 98 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Pablo Larraín
Sceneggiatura Pablo Larraín
Interpreti e personaggi

Post Mortem è un film del 2010 diretto da Pablo Larraín, ambientato nel Cile del 1973 durante il colpo di Stato di Augusto Pinochet.

Il film è stato presentato in concorso al 67º Festival di Venezia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Santiago del Cile, 1973. Negli ultimi giorni del governo di Salvador Allende, Mario Corneo è un impiegato dell'obitorio della città (che si occupa di trascrivere le autopsie) che si innamora di Nancy, una ballerina di Burlesque sua vicina di casa. Durante il Golpe di Augusto Pinochet, l'obitorio presso cui lavora Mario si riempie senza sosta di cadaveri e Nancy scompare insieme a tutta la sua famiglia. La ragazza si nasconde nel cortile della casa di Mario, che le porta il cibo e le sigarette. Intanto, all'obitorio, i morti riempiono le sale, i corridoi, le scalinate dell'ospedale.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema