Posizione di Thorburn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La posizione di Thorburn è un atteggiamento del corpo conseguente a un riflesso nervoso dovuto a una lesione del midollo spinale. Deve il suo nome a William Thorburn (1861-1923)[1][2].

È conseguenza di un danno al neuromero C7[2]. Interessa i gomiti, la posizione tipica si ottiene in seguito al riflesso che porta a piegare le braccia, avvicinando le mani al mento e allargando all'infuori i gomiti. Le braccia, in tale posizione, possono restare bloccate anche a lungo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A Great Surgeon — Death of Sir W. Thorburn, in The Times (Londra), The Times, 19 marzo 1923, p. 17. URL consultato il 7 agosto 2011.
  2. ^ a b Brockbank, pp. 103-5, 1965.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • William Brockbank, The Honorary Medical Staff of the Manchester Royal Infirmary, 1830-1948, Manchester University Press, 1965.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina