Positions (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Positions
Ariana Grande - positions.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaAriana Grande
Tipo albumSingolo
Pubblicazione23 ottobre 2020
(vedi date di pubblicazione)
Durata2:52
Album di provenienzaPositions
Genere[1]Contemporary R&B
Pop
EtichettaRepublic
ProduttoreLondon on da Track, Tommy Brown, Mr. Franks
RegistrazioneCasa di Ariana Grande
Champagne Therapy, Los Angeles (California)
FormatiCD, download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[2]
(vendite: 20 000+)
Danimarca Danimarca[3]
(vendite: 45 000+)
Grecia Grecia[4]
(vendite: 10 000+)
Italia Italia[5]
(vendite: 35 000+)
Norvegia Norvegia[6]
(vendite: 30 000+)
Regno Unito Regno Unito[7]
(vendite: 400 000+)
Spagna Spagna[8]
(vendite: 20 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[9]
(vendite: 140 000+)
Canada Canada (2)[10]
(vendite: 160 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[11]
(vendite: 30 000+)
Portogallo Portogallo[12]
(vendite: 10 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[13]
(vendite: 1 000 000+)
Ariana Grande - cronologia
Singolo precedente
(2020)
Singolo successivo
(2020)
Logo
Logo del disco Positions

Positions (reso graficamente positions) è un singolo della cantante statunitense Ariana Grande, pubblicato il 23 ottobre 2020 come primo estratto dal sesto album in studio omonimo.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver annunciato l'uscita di un nuovo album entro la fine del mese, il 17 ottobre 2020 la cantante, tramite un countdown sul suo sito ufficiale, ha reso noto il titolo del nuovo progetto e del singolo apripista, entrambi intitolati Positions.[14] La data di pubblicazione e la copertina sono stati poi svelati il 21 ottobre seguente.[15]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale, diretto da Dave Meyers, è stato reso disponibile attraverso il canale YouTube della cantante in contemporanea con il lancio del singolo. La cantante viene ritratta come presidentessa degli Stati Uniti d'America, rendendo Positions un vero inno all'emancipazione femminile. Le scene del video sono ambientate nello Studio Ovale, il giardino sud della Casa Bianca e il Gabinetto degli Stati Uniti d'America.[16] Il successivo 26 ottobre è stato pubblicato un dietro le quinte del video musicale.[17]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Ariana Grande-Butera, Tommy Brown, London Tyler Holmes, Nija Charles, Angelina Barrett, Steven Franks e James Jervis.

  1. Positions – 2:52

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti
Produzione

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti Positions ha fatto il suo ingresso in vetta alla Billboard Hot 100, segnando la quinta numero uno della cantante, che allo stesso tempo è diventata la prima artista nella storia ad aver collezionato cinque debutti al primo posto e la prima ad accumularne almeno tre in un singolo anno. È inoltre diventata la quinta artista ad aver piazzato tre singoli al numero uno in un solo anno, dietro i Beatles, Rihanna, Katy Perry e Drake. Nel corso della settimana ha totalizzato 35,3 milioni di riproduzioni in streaming, ha venduto 34 000 copie (di cui 3 000 CD acquistati tramite sito web della cantante) e ha raggiunto 19,9 milioni di ascoltatori via radio.[18]

Il singolo ha esordito in vetta alla Official Singles Chart britannica, segnando la settima numero uno della cantante. Nel corso della settimana ha totalizzato 60 909 unità vendute, risultanti da 7,5 milioni di riproduzioni in streaming e 4 808 download digitali.[19] Ha eguagliato lo stesso risultato anche nella classifica irlandese, dove Positions ha esordito in prima posizione dopo aver totalizzato 760 000 riproduzioni in streaming.[20]

In Australia il brano ha debuttato al vertice della ARIA Singles Chart, diventando la quarta numero uno della cantante.[21] Medesimo esordio segnato anche nella classifica neozelandese, dove Positions è diventato il quinto singolo numero uno di Grande.[22]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data di pubblicazione Formato Etichetta Note
Mondo 23 ottobre 2020 CD, download digitale, streaming Republic [44][45]
Regno Unito Contemporary hit radio [46]
Stati Uniti 27 ottobre 2020 [47]
Italia 6 novembre 2020 Universal [48]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Brittany Spanos, Althea Legaspi, Ariana Grande Multitasks Running the Country and Home Life in 'Positions' Video, su Rolling Stone, 23 ottobre 2020. URL consultato il 23 ottobre 2020.
  2. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2021, Ultratop. URL consultato il 5 febbraio 2021.
  3. ^ (DA) Positions, IFPI Danmark. URL consultato il 9 febbraio 2021.
  4. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 4/2021, IFPI Greece. URL consultato l'8 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2021).
  5. ^ Positions (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  6. ^ (NO) Troféoversikt - 2020, IFPI Norge. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  7. ^ (EN) Positions, British Phonographic Industry. URL consultato l'8 gennaio 2021.
  8. ^ a b (EN) Ariana Grande - Positions, El Portal de Música. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  9. ^ (EN) ARIA Top 50 Singles for week of 8 March 2021, ARIA Charts. URL consultato il 6 marzo 2021.
  10. ^ (EN) Positions – Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 26 gennaio 2021.
  11. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 18 January 2021, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  12. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semana 07 de 2021 - De 12 de Fevereiro a 18 de Fevereiro de 2021 (PDF), Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 25 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2021).
  13. ^ (EN) Ariana Grande - Positions – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 21 gennaio 2021.
  14. ^ (EN) Mitchell Peters, Ariana Grande Mysteriously Types 'Positions' on Keyboard Ahead of New Album: Watch, su Billboard, 17 ottobre 2020. URL consultato il 23 ottobre 2020.
  15. ^ (EN) Tom Skinner, Ariana Grande to return this week with new single 'Positions', su New Musical Express, 21 ottobre 2020. URL consultato il 23 ottobre 2020.
  16. ^ (EN) Mikael Wood, Watch Ariana Grande occupy the White House in video for new single, 'Positions', su Los Angeles Times, 23 ottobre 2020. URL consultato il 23 ottobre 2020.
  17. ^ (EN) Rania Aniftos, Ariana Grande's Mom Wants You to Vote in Presidential 'Positions' Behind-the-Scenes Video, su Billboard, 26 ottobre 2020. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  18. ^ (EN) Gary Trust, Ariana Grande's 'Positions' Debuts at No. 1 on Hot 100, Luke Combs' 'Forever After All' Launches at No. 2, su Billboard, 2 novembre 2020. URL consultato il 2 novembre 2020.
  19. ^ (EN) James Masterton, Charts analysis: Ariana Grande debuts at singles summit with Positions, su Music Week, 30 ottobre 2020. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  20. ^ (EN) Jack White, Positions becomes Ariana Grande’s seventh Number 1 on the Official Irish Singles Chart, Official Charts Company, 30 ottobre 2020. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  21. ^ (EN) Ariana Grande claims fourth ARIA Charts #1 single with Positions, ARIA Charts, 31 ottobre 2020. URL consultato il 31 ottobre 2020.
  22. ^ (EN) BRUCE BOSSES HIS WAY TO THE TOP, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 31 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2020).
  23. ^ (EN) Ariana Grande - Chart history (Billboard Argentina Hot 100), su Billboard. URL consultato il 5 novembre 2020.
  24. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Ariana Grande - Positions, Ultratop. URL consultato l'8 gennaio 2021.
  25. ^ (EN) International Top 10 - 11.12.2020 – 17.12.2020, Prophon. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  26. ^ (EN) Ariana Grande - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 3 novembre 2020.
  27. ^ (KO) 2020년 44주차 Digital Chart, Gaon Chart. URL consultato il 5 novembre 2020.
  28. ^ (HR) ARC 100 - datum: 30. studenoga 2020., HRT. URL consultato il 1º dicembre 2020.
  29. ^ (EN) El recuento de los temas más sonados de la semana en las radios locales, Asociación Salvadoreña de Productores de Fonogramas y Afines. URL consultato il 16 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2021). Ospitato su Facebook.
  30. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 43/2020, IFPI Greece. URL consultato il 2 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2020).
  31. ^ (EN) DISCOGRAPHY - ARIANA GRANDE, su irish-charts.com. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  32. ^ (IS) TÓNLISTINN - LÖG - Vika 49, 2020, Plötutíðindi. URL consultato il 7 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2020).
  33. ^ (EN) Ariana Grande, The Official Lebanese Top 20. URL consultato l'11 febbraio 2021.
  34. ^ (LT) 2020 44-os SAVAITĖS (spalio 23-29 d.) SINGLŲ TOP100., AGATA. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  35. ^ (EN) Top 20: Most Streamed International & Domestic Singles - Week 46 of Nov 6, 2020, Recording Industry Association of Malaysia. URL consultato il 27 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2020).
  36. ^ (EN) Positions - Full Official Chart History, Official Charts Company. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  37. ^ (CS) CZ - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - ARIANA GRANDE - Positions, ČNS IFPI. URL consultato il 2 novembre 2020.
  38. ^ (RO) Victor Arvunescu, Top Airplay 100 - Ofenbach face legea în vârf de clasament!, su unsitedemuzica.ro. URL consultato il 21 dicembre 2020.
  39. ^ (EN) RIAS Top Charts - Week 44 (23 - 29 Oct 2020), Recording Industry Association Singapore. URL consultato il 3 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2020).
  40. ^ (CS) SK - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - ARIANA GRANDE - Positions, ČNS IFPI. URL consultato il 2 novembre 2020.
  41. ^ (EN) Ariana Grande - Chart history (Hot 100), su Billboard. URL consultato il 2 novembre 2020.
  42. ^ (HU) Stream Top 40 slágerlista - 2020. 44. hét - 2020. 10. 23. - 2020. 10. 29., Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 5 novembre 2020.
  43. ^ (HU) Stream Top 100 - darabszám alapján - 2020, Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  44. ^ (EN) positions cd single, su shop.arianagrande.com. URL consultato il 23 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2020).
  45. ^ (EN) positions - Single, Apple Music. URL consultato il 23 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2020).
  46. ^ (EN) BBC - Radio 1 - Playlist: Friday 23rd October, BBC Radio 1. URL consultato il 23 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2020).
  47. ^ (EN) Top 40/M Future Releases, All Access. URL consultato il 23 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2020).
  48. ^ Claudia Attanasi, Ariana Grande - positions (Radio Date: 06-11-2020), EarOne, 2 novembre 2020. URL consultato il 2 novembre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica