Portaone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia greca, Portaone era il nome di uno dei figli di Agenore e di Epicasta. Omero nell'Iliade lo chiama Porteo[1]

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Egli da parte di madre discendeva da Calidone mentre da parte del padre discendeva da Pleurone, entrambi i nonni avevano una caratteristica in comune: avevano dato il nome alla propria città, e di entrambe fu sovrano Portaone. Ebbe dalla figlia di Ippodamante Eurite diversi figli:

A tale elenco altri autori aggiungono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Omero, Iliade, libro IX, 115.
  2. ^ Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, libro I, 7, 7-10.
  3. ^ Pausania, libro IV, 35,1
  4. ^ Pausania, libro VI, 20,17-21,10

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luisa Biondetti, Dizionario di mitologia classica, Milano, Baldini&Castoldi, 1997, ISBN 978-88-8089-300-4.
mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca