Portaone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Portaone
Nome orig.Πορθάων
SessoMaschio
Luogo di nascitaElis

Portaone (in greco antico: Πορθάων, Parthaon) è un personaggio della mitologia greca, figlio di Agenore e di Epicasta[1].
Omero nell'Iliade lo chiama Porteo[2].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Da parte di madre discendeva da Calidone mentre da parte del padre discendeva da Pleurone ed entrambi i nonni avevano la caratteristica di avere dato il proprio nome alla città che governavano sovrani[1].
Sposò Eurite figlia di Ippodamante che gli diede i figli Agrio, Alcatoo, Leucopeo, Mela, Oineo e Sterope, l'unica figlia e di cui alcuni dicono fosse la madre delle sirene, avute da Acheloo[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luisa Biondetti, Dizionario di mitologia classica, Milano, Baldini&Castoldi, 1997, ISBN 978-88-8089-300-4.
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca