Portaferry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Portaferry
città
Portaferry – Veduta
Portaferry dal molo verso nord
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Irlanda del Nord Irlanda del Nord
ConteaFlag of county Down.svg Down
DistrettoDown
Territorio
Coordinate54°22′51.24″N 5°32′54.96″W / 54.3809°N 5.5486°W54.3809; -5.5486 (Portaferry)Coordinate: 54°22′51.24″N 5°32′54.96″W / 54.3809°N 5.5486°W54.3809; -5.5486 (Portaferry)
Abitanti2 514 (2011)
Altre informazioni
Cod. postaleBT22
Prefisso028
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Portaferry
Portaferry

Portaferry (in lingua irlandese Port a' Pheire, cioè "luogo di sbarco per il traghetto") è una piccola cittadina nella contea di Down, Irlanda del Nord, all'estremità meridionale della penisola di Ards vicino allo stretto che collega il Mare d'Irlanda con lo Strangford Lough. Possiede un famoso acquario ed è nota per l'annuale regata di imbarcazioni a vela tipo Galway Hooker. Un servizio di traghetto passeggeri/automezzi la collega con la frequenza giornaliera di una corsa ogni 15 minuti, dalle ore 8 alle 23, al villaggio di Strangford, che sta dalla parte opposta dello stretto a meno di un miglio di distanza. Il traghetto trasporta circa 500.000 passeggeri l'anno. Al censimento del 2011 Portaferry contava 2 514.[1]

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Pesca commerciale di vongole, gamberi e l'allevamento di ostriche e mitili ha luogo all'interno dello Strangford Lough.

A queste attività si aggiunge quella del Laboratorio Marino dell'Università di Belfast.[2] Vi sono numerosi edifici in stile georgiano, tra i quali il Market House, oggi utilizzato come centro comunitario.

Il battello di salvataggio di Portaferry è un mezzo vitale per pescatori e velisti. Nel 1987 venne eretto un edificio per il battello con l'aiuto finanziario ottenuto con una raccolta fondi promossa dal Lord Louis Mountbatten Appeal Fund sul Belfast Newsletter. Nel 1994 un nuovo battello Atlantic 75, chiamato Blue Peter V, ha sostituito il precedente Atlantic 21. (L'Atlantic 75 è il battello più veloce nella flotta RNLI e può raggiungere una velocità di 34 nodi.[3][4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel XVII secolo il porti dell'Ulster cominciaro a crescere d'importanza. Nel 1625 William Pitt divenne Customer of the ports di Newcastle, Dundrum, Killough, Portaferry, Donaghadee, Bangor e Holywood.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Portaferry, su Census 2011 Results, NI Statistics and Research Agency. URL consultato il 22 aprile 2015.
  2. ^ (EN) Marine Laboratory Archiviato il 2 febbraio 2006 in Internet Archive.
  3. ^ (EN) Portaferry Lifeboat
  4. ^ (EN) Culture Northern Ireland – Portaferry Lifeboat Station Archiviato il 17 marzo 2007 in Internet Archive.
  5. ^ (EN) O'Sullivan, Aidan & Breen, Colin, Maritime Ireland. An Archaeology of Coastal Communities, Stroud, Tempus, 2007, p. 211, ISBN 978-0-7524-2509-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda