Porta di San Ranieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Porta di San Ranieri
Porta di san ranieri 01.JPG
AutoreBonanno Pisano
Datafine XII secolo
Materialebronzo
UbicazioneMuseo dell'Opera del Duomo (una copia nel Duomo di Pisa), Pisa
Coordinate43°43′22.8″N 10°23′45.6″E / 43.723°N 10.396°E43.723; 10.396Coordinate: 43°43′22.8″N 10°23′45.6″E / 43.723°N 10.396°E43.723; 10.396

La Porta di San Ranieri è la porta del transetto destro del duomo di Pisa.

Fu realizzata da Bonanno Pisano sul finire del XII secolo e rappresenta uno dei pochi capolavori dell'artista giunti sino ai giorni nostri. Salvatasi miracolosamente dall'incendio che devastò la cattedrale nel 1595, è oggi conservata presso il Museo dell'Opera del Duomo; nel transetto della cattedrale pisana è esposta una copia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La porta è costituita da ventiquattro lastre di bronzo, le quali sono fissate da cornici applicate alla struttura lignea di sostegno mediante chiodi in ferro nascosti da rosette di bronzo. I pannelli, che rielaborano con originalità suggestioni del mondo classico e bizantino, narrano scene tratte dal Nuovo Testamento, secondo una lettura dal basso verso l'alto, che si snoda, in senso orizzontale, da sinistra verso destra.

Schema iconografico della porta

Di seguito lo schema iconografico della porta di San Ranieri:

  1. Sei Profeti
  2. Sei profeti
  3. Annunciazione
  4. Visitazione
  5. Natività
  6. Cavalcata dei Magi con Peccato originale
  7. Presentazione al Tempio
  8. Fuga in Egitto
  9. Strage degli Innocenti
  10. Battesimo
  11. Tentazione
  12. Trasfigurazione
  13. Resurrezione di Lazzaro
  14. Entrata a Gerusalemme
  15. Lavanda dei piedi
  16. Ultima Cena
  17. Bacio di Giuda
  18. Crocifissione
  19. Discesa al Limbo
  20. Resurrezione
  21. Ascensione
  22. Morte della Vergine
  23. Cristo in gloria
  24. Maria in gloria

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]