Porta San Zeno (Pisa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 43°43′24.42″N 10°24′27.94″E / 43.72345°N 10.40776°E43.72345; 10.40776

Porta San Zeno

La porta San Zeno è una porta delle antiche mura di Pisa, situata nei pressi della chiesa di San Zeno. Un tempo era detta "porta Monetaria" perché vicino si battevano le monete della zecca pisana.[1]

La porta è stata riaperta solo nel 1935 per alleggerire il traffico urbano e sfoltirlo verso la Via del Brennero e Calcesana. Il complesso difensivo è costituito da un arco a tutto sesto, centinato da una sotto-cortina in verrucano ad arco ribassato, secondo l'uso pisano; poggia su pilastri rettangolari a capitello semplice, tutti di verrucano. Nell'imbotte dell'arcata appaiono ancora i gangli ad anello di pietra, dove erano infissi i cardini dei battenti.

Nel 2002 al di fuori della porta è stata realizzata una rotatoria veicolare.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paolo Tronci, Memoire istoriche della citta di Pisa, Livorno, Bonfigli, 1682, p. 87.
  2. ^ Rotatorie, su comune.pisa.it. URL consultato il 24 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]