Pool of Radiance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pool of Radiance
Sviluppo SSI
Pubblicazione SSI
Data di pubblicazione 1988
Genere Videogioco di ruolo, strategia
Tema Fantasy
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Amiga, Apple II, Atari ST, Commodore 64, MS-DOS, Mac OS, NES
Motore grafico Gold Box
Supporto Floppy

Pool of Radiance è un videogioco di ruolo sviluppato e pubblicato nel 1988 dalla SSI, società specializzata in GdR e Wargame. Il gioco riproduce in versione elettronica il vasto e complesso regolamento di "AD&D" (Advanced Dungeons & Dragons, il noto GdR da tavolo), più precisamente l'ambientazione dei Forgotten Realms.

Nel 2001 venne pubblicato un seguito, Pool of Radiance: Ruins of Myth Drannor. La trama è incentrata sulla liberazione dell'antica città di Phlan.

Il gioco si svolge nell'universo fantastico dei Reami Dimenticati, dove il giocatore controlla un gruppo di avventurieri reclutati per difendere la città portuaria di Phan contro l'invasione di creature demoniache.

Come avviene nel gioco standard di Dungeons and Dragons, il giocatore inizia con la creazione di un gruppo di avventurieri, che può includere fino a sei personaggi, scegliendo la razza, il genere, la classe, le caratteristiche, l'allineamento e l’aspetto.

All'inizio del gioco, il giocatore ha il compito di aiutare gli abitanti a combattere contro le creature che hanno preso il controllo delle città. Il giocatore esplora le diverse zone contro cui combattere il gruppo di nemici, ed andando avanti nel gioco, i personaggi controllati dal giocatore acquisiscono maggiore esperienza , diventando più potenti.

Il gioco utilizza principalmente una visuale in prima persona, lo schermo è diviso in parti, per visualizzare le informazioni. Durante i combattimenti, il display passa a una visuale isometrica in 2D.

Il sistema di gioco di Pool of Radiance è basato sulle regole del Dungeon RPG e Dragons9. Come questo, il gioco inizia con una fase di creazione dei personaggi durante la quale il giocatore può scegliere sei razze - umani, elfi, nani, gnomi, halfling e mezzeo elfo - e quattro categorie - guerriero, prete, mago e ladro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi