Pontificio seminario lombardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Pontificio seminario lombardo presso la Basilica di Santa Maria Maggiore

Il Pontificio seminario lombardo dei santi Ambrogio e Carlo in Urbe è un'istituzione ecclesiastica che accoglie presbiteri diocesani inviati a Roma dal proprio vescovo per conseguire una specializzazione presso le Università Pontificie.

Sottoposto all'autorità della Conferenza episcopale lombarda, in quanto istituto ecclesiastico romano, Il Pontificio seminario lombardo ha un rapporto di particolare dipendenza dalla Santa Sede. Se molti dei suoi alunni sono originari delle diocesi di Lombardia, il Seminario accoglie presbiteri originari di altre diocesi italiane e no.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato dai vescovi lombardi nel 1854, il Pontificio seminario lombardo ha ricevuto l'approvazione di papa Leone XIII con il breve In supremo del 15 dicembre 1890.

Nel 1943 il rettore Francesco Bertoglio nascose nel seminario 65 ebrei, salvandoli così dalla deportazione ad Auschwitz. Per questo, Bertoglio fu onorato nel 2011, postumo, del titolo di Giusto tra le nazioni.[1]

La sede attuale si affaccia sulla piazza antistante la basilica di Santa Maria Maggiore, nel rione Esquilino, fu inaugurata da papa Paolo VI giovedì 11 novembre 1965. La prima pietra di questa sede totalmente rinnovata era stata posta pochi anni prima - il 10 febbraio 1963 - dall'allora card. Montini.

Dal 2003 la comunità del Seminario Lombardo è arricchita dalla presenza delle Povere Suore di Nostra Signora (Poor Sisters of Our Lady), religiose provenienti dall'India.

Rettori[modifica | modifica wikitesto]

Ex alunni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Pontificio Seminario Lombardo nel centenario della fondazione, a cura di Ottavio Cavalleri - Giuseppe Scabini, Roma 1965.
  • 30 anni di vita, a cura del Pontificio Seminario Lombardo, Roma 1995.
  • Lionello Tagliaferri, Il papa vuole che teniamo questa gente. Le direttive di Pio XII e gli Ebrei romani salvati dal Pontificio Seminario Lombardo, Piacenza, Berti, s.d. [2011].
  • Associazione Ex Alunni Pontificio Seminario Lombardo, Annuario Ex Alunni 2013, Roma 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN147433247 · LCCN: (ENn81070852 · ISNI: (EN0000 0001 2294 932X · GND: (DE1009505-6 · BNF: (FRcb120854085 (data)