Pontificio consiglio "Cor Unum"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pontificio Consiglio "Cor Unum")
Pontificio consiglio "Cor Unum"
Pontificium consilium Cor Unum
Emblem of the Holy See usual.svg
esprime la sollecitudine della Chiesa cattolica verso i bisognosi, perché sia favorita la fratellanza umana e si manifesti la carità di Cristo (Pastor Bonus, 145)
Eretto 15 luglio 1971
Soppresso 1º gennaio 2017
Successori Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale
Emeriti cardinale Paul Josef Cordes (presidente emerito)
presbitero Giovanni Pietro Dal Toso (segretario emerito)
Sito ufficiale www.corunumjubilaeum.va
Santa Sede · Chiesa cattolica
I Dicasteri della Curia romana

Il Pontificio consiglio "Cor Unum" (in latino Pontificium consilium "Cor Unum") è stato il dicastero della Curia romana che coordina e organizza le azioni umanitarie e di aiuto della Santa Sede in caso di catastrofi o di crisi nonché in genere l'attività caritativa della Chiesa cattolica e delle entità e istituzioni ad essa collegate.

Con il motu proprio Humanam progressionem del 17 agosto 2016 papa Francesco ne ha disposto la soppressione a partire dal 1º gennaio 2017. Le sue funzioni sono ora esercitate dal nuovo Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale.[1]

Cronotassi dei presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Cronotassi dei vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Cronotassi dei segretari[modifica | modifica wikitesto]

Cronotassi dei sottosegretari[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Motu Proprio Humanam progressionem, art. 5

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo