Ponte di Verrazzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Ponte di Verrazzano (disambigua).
Ponte di Verrazzano
Verrazano Narrows Bridge aerial 2003.jpg
Vista dall'alto del ponte con lo stretto sottostante
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
CittàNew York
AttraversaThe Narrows
Coordinate40°36′23″N 74°02′44″W / 40.606389°N 74.045556°W40.606389; -74.045556
Dati tecnici
Tipoponte sospeso
Materialeacciaio
Lunghezza1 600 m
Luce max.1 298 m
Altezza luce69,5 m
Larghezza31,5 m
Altezza210 m
Realizzazione
Ing. strutturaleOthmar Ammann e Leopold Just
Costruzione1959-1964
Inaugurazione21 novembre 1964
Intitolato aGiovanni da Verrazzano
Mappa di localizzazione

Il ponte di Verrazzano (in inglese Verrazzano-Narrows Bridge) è un ponte sospeso di New York che collega i due borough di Brooklyn e Staten Island sovrappassando il Narrows, lo stretto braccio di mare che separa i due distretti. È intitolato al navigatore italiano Giovanni da Verrazzano.

L'attraversamento del ponte è a pedaggio per i veicoli diretti verso Staten Island[1] e gratuito in direzione opposta.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il concetto urbanistico è opera di Robert Moses e la progettazione dell'ingegnere Othmar Ammann. All'epoca della sua inaugurazione, avvenuta nel 1964, si trattava del ponte sospeso più lungo del mondo, primato mantenuto fino al 1981[2]. Date le dimensioni, il progetto dovette tenere conto della curvatura terrestre.[3]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte del traffico marittimo verso i porti di New York e del New Jersey passa sotto questo ponte. Si tratta di un elemento urbanistico di primo piano, dato che i suoi altissimi piloni sono visibili da numerosi quartieri della città. La campata che viene a formarsi tra i due piloni copre quasi l'intera distanza tra le due rive e raggiunge la lunghezza di 1298 m, la maggiore negli Stati Uniti.[4]

Ciascuno dei due piloni pesa 27.000 tonnellate. Due strade a sei corsie si sovrappongono formando un doppio strato, il cui livello inferiore fu aperto al pubblico nel 1969. Per l'attraversamento del ponte è necessario pagare un pedaggio.

È conosciuto anche per essere il punto di partenza della maratona di New York[5]. Inoltre, rimasero celebri anche alcune scene drammatiche girate sul ponte per il film La febbre del sabato sera.[6]

Grafia del nome[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati fatti vari tentativi per correggere la grafia scorretta "Verrazano" usata negli Stati Uniti fino al settembre 2018 con quella corretta "Verrazzano", con il sostegno di personalità italo-americane quali Robert De Niro, Tony Gemignani e Joe D'Onofrio.[7]. Il 6 giugno 2018 il Senato dello Stato di New York ha approvato all'unanimità una legge per cambiare la grafia del ponte, inviandola per l'approvazione all'Assemblea dello Stato di New York e al governatore Andrew Cuomo.

L'Assemblea ha approvato definitivamente la legge il 21 giugno e la ha inviata al governatore Cuomo con una piccola modifica: per diminuire i costi, la segnaletica minore di accesso al ponte manterrà la grafia con una sola z, mentre la segnaletica maggiore sarà sostituita con la doppia z.[8] Il 1º ottobre 2018 il governatore Cuomo ha ufficialmente firmato la legge e da quel giorno l'unica grafia corretta è "Verrazzano".[9] Diversi servizi cartografici online, tra cui Google Maps e ACME Mapper, hanno già provveduto a cambiare il vecchio nome con quello attuale.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) MTA Bridges and Tunnels Crossing Charges, su mta.info, Metropolitan Transportation Authority. URL consultato il 22 luglio 2015.
  2. ^ Fu superato dall'Humber Bridge nel Regno Unito (1.410 m)
  3. ^ (EN) Verrazano Narrows Bridge, su en.structurae.de. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  4. ^ (EN) Longest Suspension Bridges in the United States, su infoplease.com. URL consultato il 15 agosto 1998.
  5. ^ Patrizio Cairoli, Dal ponte di Verrazzano a Central Park: è la maratona di New York, su america24.com, 1º novembre 2014. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  6. ^ Daniela Giammusso, La Febbre del sabato sera in musical 40 anni dopo, su ansa.it, 8 febbraio 2017. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  7. ^ (EN) Andrew Lanza to MTA: Correctly spell Verrazzano on future signs, su silive.com. URL consultato il 23 gennaio 2019.
  8. ^ (EN) Verrazano-Narrowa Bridge spelling fix poised to become law, su silive.com. URL consultato il 23 gennaio 2019.
  9. ^ (EN) Cuomo finally fixes a 50-year-old typo, su nypost.com. URL consultato il 27 luglio 2019.
Il ponte è una sorta di cancello per l'accesso ai porti di New York e del New Jersey

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF (EN235689310 · LCCN (ENsh93004815 · GND (DE4738843-2 · BNE (ESXX4868506 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-235689310