Ponte dell'amicizia afghano-uzbeko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ponte dell'amicizia afghano-uzbeko
The friendship bridge connects Mangusar, Uzbekistan and Hariatan, Afghanistan.jpg
Localizzazione
StatoUzbekistan Uzbekistan
AttraversaAmu Darya
Coordinate37°13′45.12″N 67°25′39.5″E / 37.229201°N 67.427638°E37.229201; 67.427638Coordinate: 37°13′45.12″N 67°25′39.5″E / 37.229201°N 67.427638°E37.229201; 67.427638
Dati tecnici
Tipoponte strallato
Materialeacciaio
Lunghezza767 m
Realizzazione
Costruzione...-1982
Mappa di localizzazione

Il ponte dell'amicizia Afghanistan-Uzbekistan è un ponte che segna il confine tra l'Afghanistan e l'Uzbekistan. Attraversa l'Amu Darya, e unisce la città afghana di Hairatan nella provincia di Balkh e la città di Termez nella regione di Surkhandarya in Uzbekistan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costruito nel 1982 dall'Unione Sovietica durante la Guerra in Afghanistan (1979-1989), viene anche utilizzato durante il ritiro sovietico dall'Afghanistan. Venne chiouso nel maggio 1997 quando i Talebani atatccarono Mazar-i Sharif e venne riaperto solo il 9 dicembre 2001 dopo l'occupazione da parte dell'Alleanza del Nord di gran parte dell'Afghanistan con l'aiuto degli Stati Uniti. Nel gennaio del 2010 sono cominciati i lavori per collegare il ponte a Mazar-i Sharif che sono terminati a novembre dello stesso anno.

Truppe sul ponte dell'amicizia afghano-uzbeko durante il ritiro sovietico dall'Afghanistan.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Asia Portale Asia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Asia